MESSI VIA DAL BARCELLONA/ Paris Saint-Germain idea concreta, Pochettino: “Valutiamo”

- Andrea Murgia

Messi via dal Barcellona, adesso la Pulce va a caccia di una squadra. Il Paris Saint-Germain in pole, ma l’allenatore Mauricio Pochettino resta vago.

Messi
Leo Messi (Foto LaPresse)

Leo Messi andrà via dal Barcellona, ma la sua nuova destinazione è ancora un rebus. In pole per aggiudicarsi le prestazioni della Pulce, al momento, c’è il Paris Saint-Germain. I media spagnoli ritengono che la firma tra la società di Ligue 1 e l’ormai ex capitano blaugrana possa arrivare tra poche ore. Il club di Nasser Al-Khelaifi, tuttavia, intende mantenere i piedi ben saldi per terra.

Ad esprimersi in merito alla possibilità di vedere Leo Messi tra le fila del Paris Saint-Germain, nel corso della prima conferenza stampa stagionale, è stato Mauricio Pochettino. L’allenatore argentino non si sbilancia sull’eventuale approdo del connazionale in Ligue 1. “La società sta lavorando duramente per migliorare la squadra. La qualità dei calciatori conta. Stiamo valutando le opzioni e Messi, ovviamente, è una di queste”, ha detto. La testa, al momento, va al campo. Domani, infatti, è in programma l’esordio in campionato contro il Troyes. Per una eventuale fumata bianca sull’arrivo della Pulce ci sarà tempo. La chiusura della sessione di mercato estiva è in programma il prossimo 31 agosto. (Agg. di Chiara Ferrara)

Messi via dal Barcellona: ostacoli economici e strutturali

Tra il Barcellona e Lionel Messi è rottura. Il clamoroso annuncio ufficiale arriva direttamente dal club blaugrana, che in un comunicato annuncia l’addio della Pulce “a causa di ostacoli economici e strutturali”. Il club blaugrana spiega nella nota che “entrambe le parti sono profondamente dispiaciute che i desideri del giocatore e del club alla fine non vengano esauditi”. Adesso dove andrà il cinque volte pallone d’oro?

Sembrava vicino il rinnovo in base alle recenti dichiarazione del presidente Joan Laporta e il Barcellona lo conferma nel suo comunicato: “Pur avendo raggiunto un accordo tra il Barcellona e Leo Messi e con la chiara intenzione di entrambe le parti di firmare oggi un nuovo contratto, non può essere formalizzato a causa di ostacoli economici e strutturali. A causa di questa situazione, Messi non resterà al Barcellona. Il club esprime con tutto il cuore la sua gratitudine al giocatore per il suo contributo alla crescita del club e gli augura tutto il meglio per il futuro della sua vita personale e professionale”.

Messi via dal Barcellona, la trattativa con Laporta e il Psg alla finestra

Dopo l’annuncio del Barcellona sul mancato rinnovo di Leo Messi, la strada più probabile per il fuoriclasse adesso sembra quella verso Parigi. Dopo la vittoria della Coppa America con l’Argentina, Messi ha passato le vacanze con i calciatori del Paris Saint Germain, Di Maria, Paredes e Neymar. Con quest’ultimo potrebbe giocare nuovamente insieme dopo gli anni al Camp Nou. Di certo il Psg non avrebbe nessun problema economico per soddisfare l’attaccante argentino: si parla di un’offerta di oltre 40 milioni di euro per lo stipendio. A fargli posto potrebbe essere Kylian Mbappé, corteggiato dalla grande rivale del Barcellona, il Real Madrid, che per averlo avrebbe offerto per il momento 100 milioni di euro.

In pochi si aspettavano la rottura tra Messi e il Barcellona. Pare però che qualcuno all’interno del club sia contrario all’idea che il presidente Laporta, tornato come numero uno dopo diversi anni, voglia ridurre i costi per poter tenere La Pulce. Fino a ora c’era una trattativa per il rinnovo del contratto tra il Barcellona e Jorge Messi, il papà del campione che cura i suoi interessi economici. E secondo le ultime dichiarazioni di Laporta tutto procedeva nella giusta direzione. Poi la frenata e la rottura di oggi. Anche le più belle storie finiscono. E, al momento, non sembra ci sia un lieto fine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA