MICHELE FAVOLOSO, PAPÀ DI MARIO/ “Nina Moric pedina di…” (Live Non è la D’Urso)

- Morgan K. Barraco

Michele Favoloso, papà di Mario Luigi: a Live non è la D’Urso specifica che Nina Moric è una pedina all’interno di un processo mediatico.

michele favoloso nina moric loredana fiorentino 640x300
Michele Favoloso contro Nina Moric

Michele Favoloso, papà di Mario, parla a Live non è la D’Urso replicando a quanto detto la settimana scorsa da Nina Moric: “Io l’ho già perdonata. E’ una pedina di un’organizzazione, per me hanno fatto tutto a livello mediatico. Il dott. Nuzzi su questo non ci si mette, ha una teoria e va per la sua strada. Sono successe tante cose per le quali o non ha visto o ha fatto finta di vedere. La prima è che Nina si è dissociata, poi ha fatto la denuncia mediatica e poi è andata in procura dopo 3-4 giorni”. Parole pesanti dell’uomo che continua ad attaccare la modella croata: “Secondo me Nuzzi non percorre questa via. Io vedo Quarto Grado e mi pare un’indagine a senso unico. Io ho dato una mia interpretazione alla cosa. Mio figlio mi ha chiarito le idee parlando dell’autolesionismo di Nina. Lui non è violento”. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN DIFESA DEL FIGLIO CONTRO NINA MORIC

Michele Favoloso non avrà ottenuto forse la stessa visibilità dell’ex moglie Loredana Fiorentino, ma non ha esitato a comparire in tv al fianco del figlio Luigi Mario Favoloso per difenderlo dalle accuse di Nina Moric. Oggi, domenica 16 febbraio 2020, Michele Favoloso ritornerà a Live – Non è la d’Urso per assistere al confronto della modella con la macchina della verità. Deciderà ancora una volta di attaccarla oppure sarà un momento in più per festeggiare, per dimostrare comela Moric abbia mentito sulle presunte violenze? Favoloso Senior ha sottolineato spesso che in realtà fra suo figlio e l’ex compagna la violenta sarebbe proprio lei. “Un mio contatto mi ha detto che ogni tanto Luigi lo chiamava e diceva ‘Questa è impazzita’. Noi non siamo stati mai tranquilli”, ha detto poco tempo fa a Domenica Live. Una tesi sostenuta anche dalla zia di Luigi Mario, in quel momento in studio, che ha parlato della difficile convivenza fra il nipote e la modella: “I cinque anni della loro storia sono stati un inferno per me. Non posso dire che quel taglio lo abbia fatto Nina al 100% ma di sono tante cose e voci che ci portano a dubitare delle accuse di violenza mosse da Nina. Uno spintone non è violenza”.

MICHELE FAVOLOSO ANCORA IN SILENZIO SU INSTAGRAM

Michele Favoloso non ha ancora deciso di riaprire il proprio profilo Instagram, a differenza dell’ex moglie che è già ritornata a fare le sue incursioni su Instagram. In seguito alla scomparsa del figlio Luigi Mario Favoloso, papà Michele infatti ha preferito impedire a chiunque di commentare le sue foto, guardare i contenuti pubblicati ed ha reso tutto privato. Accessibile solo ad una cerchia selezionata quindi. Non è escluso però che ad un certo punto possa seguire le orme di Loredana Fiorentino e ritornare nel mondo virtuale, magari per sponsorizzare qualche nuovo progetto. Ormai la famiglia Favoloso ha preso possesso dei contenitori dursiani e ci si aspetta che il caos sollevato dalla Moric e dall’ex compagno continui ad interessare anche la prossima stagione televisiva. Forse non conquisterà lo stesso interesse del Prati gate, ovvero lo scandalo Pamela Prati/Mark Caltagirone, ma sta comunque regalando alla famiglia Favoloso una forte visibilità mediatica. Meritata o immeritata poco importa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA