Motogp, Gp Gran Bretagna 2021/ Poggiali: “Gara complicata e il tempo…” (esclusiva)

- int. Manuel Poggiali

Intervista esclusiva a Manuel Poggiali, alla vigilia del Gran premio della Gran Bretagna 2021 della Motogp, in programma questo fine settimana a Silverstone.

jorge martin motogp pramac 2021 facebook 640x300
Motogp - Jorge Martin (da facebook)

Un appuntamento speciale questo weekend per la Motogp: la classe regina torna infatti protagonista sul tracciato di Silverstone per il Gran premio della Gran Bretagna 2021 e davvero non vediamo l’ora di dare la parola a questa iconica pista. Sulle curve britanniche ammireremo l’ennesimo trionfo del leader della classifica Fabio Quartararo o altri ruberanno la luce (e magari qualche punto di peso) al francese della Yamaha, come occorso in Austria? Difficile dirlo: in ogni caso il weekend inglese si è aperto col botto, con la notizia del licenziamento di Vinales alla Yamaha, e del ritorno, pro tempore di Cal Crutchlow alla M1, atteso dunque in pista fin da oggi. Abbiamo in ogni caso l’impressione che ci attenda un weekend speciale per la Motogp per il Gp della Gran Bretagna 2021: ne abbiamo parlato con Manuel Poggiali, ed eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede il Gran Premio di Gran Bretagna? Impegnativo, un Gran Premio che potrebbe dipendere molto dalle condizioni atmosferiche. Se pioverà o non pioverà cambierà molto con la pista asciutta o bagnata.

A chi si addice di più la pista di Silvestone? A chi va più forte…

Quando rivedremo il Marquez dei tempi d’oro, anche a Silverstone… L’incidente che ha avuto Marquez è stato molto duro e si può capire anche perchè sta facendo così fatica in questo momento della sua carriera. Due anni fa a Silverstone vinse Rins con la Yamaha. Vedremo cosa farà in questo weekend la Honda con Marquez, come sarà la moto giapponese.

Cosa pensa della separazione di Vinales dalla Yamaha, lo vede bene in Aprilia? Vinales ha già firmato per Aprilia, del resto è un grande pilota, l’ha sempre dimostrato, come conferma anche il suo titolo mondiale (2013, Moto3, ndr ). Tutti i piloti possono passare un momento difficile della loro carriera come è successo a Vinales.

Le piace l’idea Crutchlow al suo posto in Yamaha? Crutchlow è un ottimo pilota, ha esperienza, è anche collaudatore Yamaha. Mi sembra il pilota giusto per la Yamaha.

Quartararo ormai sicuro del Mondiale… Il Mondiale si vince alla fine della stagione, solo allora si possono fare i conti…

Chi vincerà il Gran Premio di Gran Bretagna? Sarei contento che vincesse la Suzuki.

Cosa ne pensa di una gara come il Tourist Trophy non ritiene che sia troppo pericolosa per i piloti, ha senso che continui a essere disputata… Posso dire solo che anche quest’anno abbiamo avuto due morti nel Motomondiale. E’ vero il Tourist Trophy è molto pericoloso. Posso dire che c’è tanta gente che va a vederla e tanti piloti che la disputano ed è una cosa che continua a andare avanti. E’ una gara che riscuote sempre tanto successo. E’ così. Anche un tempo il wrestling aveva tantissimo seguito. Del resto uno può farsi male anche normalmente, nella vita di tutti i giorni. Il Tourist Trophy è così, è questa gara.

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA