CONCHITA WURST, APPELLO ELEZIONI EUROPEE/ Drag Queen: l’evoluzione del personaggio

- Davide Giancristofaro Alberti

L’appello della cantante trans Conchita Wurst in vista delle elezioni europee imminenti

conchita_wurst_instagram
Conchita Wurst, Instagram

Durante la finale dell’Eurovision Song Contest 2019, si è esibito anche Conchita Wurst, che ha interpretato “Heroes” la canzone con cui Måns Zelmerlöw, ha vinto l’edizione del 2015. Con il suo aspetto poco convenzionale (una donna vestita con una barba pulita e scura), ha vinto la manifestazione tra gli applausi festanti del pubblico nel corso dell’edizione del 2014. Ma chi si “nasconde” dietro Conchita? Lui si chiama Thomas Neuwirth ed ha fatto il suo debutto all’Eurovision all’età di 25 anni, dopo avere provato più volte ad imporsi nella musica. Dopo avere iniziato in compagnia di una band di scarso successo, Tom aveva incominciato a lavorare presso H&M. Tutto è poi cambiato nel 2011 quando ha deciso di creare il suo personaggio (‘wurst’ significa ‘salsiccia’ in tedesco) e di apparire ad un concorso austriaco interpretando il tema centrale della colonna sonora del Titanic, My Heart Will Go On, di Celine Dion, diventando famosissimo nel suo paese. Dopo avere partecipato anche nel 2012, due anni dopo è riuscito a vincere l’intera competizione europea con “Rise like Phoenix”, riemergendo proprio come la fenice su un palco che sembrava essere in fiamme. “Questa sera è dedicata a tutti coloro che credono in un futuro di pace e libertà, sai chi sei”, aveva esclamato in inglese mentre prendeva il trofeo, prima di concludere con un commovente “Siamo uniti e siamo inarrestabili”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

CONCHITA WURST, IL TRIONFO NEL 2014

Appello da parte della star dell’Eurovision, Conchita Wurst. La nota drag queen che ha trionfato al festival cinque anni fa, nel 2014, ha pubblicato un video attraverso il profilo Twitter ufficiale del Parlamento Europeo, in vista delle prossime elezioni che si terranno fra una settimana, domenica 26 maggio. Così la cantante: “In previsione delle elezioni europee che si svolgeranno il prossimo 25 e 26 maggio (in Italia solo il 26 ndr), vorrei raccomandarvi di andare a votare perchè con il vostro voto influenzerete la direzione che l’Unione Europea prenderà nei prossimi anni”. Conchita ha poi aggiunto e concluso il proprio video-appello dicendo: “Penso che le prossime elezioni europee saranno le più importanti di tuti i tempi, quindi andate a votare”. Conchita che è stata anche la grande ospite per la sessantaquattresima edizione dell’Eurovision Song Contest tenutosi ieri sera in Israele.

CONCHITA WURST, APPELLO PER LE ELEZIONI EUROPEE

A Tel Aviv la nota drag queen si è esibita sul palco di fronte a milioni di persone cantando il brano con cui Mans Zelmerlow vinse l’edizione del 2015, una performance decisamente acclamata che nel giro di breve tempo ha fatto il giro non soltanto del Vecchio Continente. Come accennato sopra, Conchita è divenuta famosa in tutto il mondo grazie all’esibizione durante il festival di cinque anni fa, in cui sorprese il pubblico presentandosi vestita completamente da donna, ma con la barba. Forse non molti sanno che Conchita Wurst rappresenta solo il nome d’arte di Thomas Neuwirth, austriaco di Gmuden nato il 6 novembre del 1988, meno di 31 anni fa. Alle spalle, prima di esplodere come Conchita, numerosi anni di esibizioni canore sia come solista quanto come componente di una band, poi, nel 2011, la decisione di creare un personaggio drag queen, adottando quindi il nuovo nome. La scelta di Conchita Wurst non è casuale visto che la stessa trans ha affermato che Wurst deriva dall’espressione “Es ist mir wurst” che significa “non mi interessa nulla”, e sottolinea quanto non sia importante di una persona da dove venga o quale sia il suo aspetto fisico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA