Paola Iezzi e Myss Keta, video LTM/ Il loro inno all’emancipazione femminile

- Silvana Palazzo

Paola Iezzi e Myss Keta, video LTM su YouTube: ecco il loro inno all’emancipazione femminile e le prime reazioni dei fan delle due cantanti

paola iezzi myss keta
Paola Iezzi e Myss Keta nel video LTM

È uscito il video di “LTM”, il nuovo brano di Paola Iezzi con Myss Keta. Dopo la fine del sodalizio artistico con la sorella Chiara, la cantante ha proseguito il suo percorso da solista sperimentando generi differenti. Lo dimostra la scelta di lavorare al fianco di una delle artiste italiane più originali. Nel corso degli ultimi anni Myss Keta ha inanellato molti successi diventando un’icona per i più giovani. Non c’è stata alcuna pubblicità preventiva, nessun lancio: il brano è arrivato giovedì 9 gennaio come un fulmine a ciel sereno. Non si tratta comunque della prima collaborazione: Paola Iezzi e Myss Keta hanno infatti cantato insieme sul palco del Pride di Bologna come madrine della manifestazione, inoltre Paola aveva preso parte al video di “Le ragazze di Porta Venezia – The Manifesto” di Myss Keta. Da questa collaborazione è nata poi un’amicizia nel segno del girl power. E al singolo ha fatto poi seguito il video che vi riportiamo in fondo alla pagina.

PAOLA IEZZI E MYSS KETA, VIDEO LTM: UN INNO ALL’EMANCIPAZIONE FEMMINILE

Il testo della canzone “LTM” parla essenzialmente di emancipazione femminile. Usando l’ironia come espediente e la figura della “mamma” come metafora, Paola Iezzi e Myss Keta parlano dunque della donna di oggi e di quella del futuro. Si tratta di una donna che non ha paura dei suoi “poteri”, della sua femminilità, della sua avvenenza e delle proprie ambizioni. La donna, secondo Paola Iezzi e Myss Keta, non deve avere paura di essere sfrontata e di dichiarare al mondo ciò che è o desidera diventare. È una donna intelligente, capace e con gli stessi diritti dell’uomo, come quello di innamorarsi o semplicemente desiderare un uomo più giovane, senza temere di essere giudicata dalla società che è ancora ancorata ad un’idea ormai superata della femminilità. Il video comunque sta collezionando visualizzazioni e commenti: «Spero ottenga il successo che merita», ha scritto ad esempio un utente. «Canzone e video spettacolari! Super complimentoni», aggiunge un altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA