Paulina Porizkova piange per anniversario morte del marito/ Video, “Sono vulnerabile”

- Chiara Ferrara

La top model Paulina Porizkova ha pubblicato un video su Instagram in cui piange nell’anniversario della morte del marito Ric Ocasek

paulina Porizkova

Cinque anni sono trascorsi dalla morte di Ric Ocasek: la moglie Paulina Prozkova, nel giorno della commemorazione, ha pubblicato su Instagram un video straziante in cui si dispera per la scomparsa del leader dei The Cars, che all’età di 75 anni ha avuto un attacco di cuore peggiorato da un enfisema proprio mentre era nella sua abitazione insieme alla donna e ai due figli. Le immagini, registrate in un momento di debolezza successivo al tragico evento, mostrano la top model a nudo.

Drammatico anche il messaggio che ha voluto allegare al video, con l’obiettivo di confidare ai suoi followers quanto sta vivendo in questo periodo. Proprio oggi, infatti, decorre il quinto anniversario della scomparsa di Ric Ocasek. “Questa è stata una settimana davvero molto dura per me. (Il giorno della morte di mio marito, la casa che diventa vuota e la scoperta che non sono così amabile come pensavo di essere). Quindi non ho intenzione di fingere il contrario. Tra il dolore, il crepacuore e l’assoluta sensazione di essere sola per la prima volta nella vita da quando avevo circa quindici anni, sono sopraffatta. E questo è quello che si vede”, ha spiegato.

Paulina Porizkova piange per anniversario morte del marito: il motivo del video

Paulina Porizkova, inoltre, ha voluto spiegare il motivo della pubblicazione su Instagram del video in cui piange nell’anniversario della morte del marito. “Tutti voi che vi chiedete perché e come diavolo possa riuscire a fare un video di me stessa quando sono così ferita, vi state ponendo una giusta domanda. L’azione di impostare una telecamera e accenderla ferma il momento di onda emotiva, quindi bisogna aspettare che ritorni. La mattina in cui ho scattato questo, ero così annientata che ho passato l’intera giornata a piangere, quindi impostare una fotocamera non è stato un problema. Non potevo non piangere”, ha raccontato. “Pubblicarlo ora è un atto di stupidità o forse coraggio”.

Da qui la volontà di lanciare un messaggio di rinascita. “Come tutti i miei cari possono attestare, ero una donna che non piangeva mai. Mai. Solo di nascosto, nell’ombra. Mostrarmi così vulnerabile è come mostrare agli Stati Uniti una tua foto nuda e poco lusinghiera. Questa sono io nella mia forma più vulnerabile. A nudo. Ho toccato il fondo e le mie lacrime sono fuoco. E so già che il fuoco sta distruggendo per sempre la vecchia me. E una nuova me è pronto ad emergere. La prossima settimana, aspettati di vedermi con tre cuccioli di drago”, ha concluso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paulina Porizkova (@paulinaporizkov)



© RIPRODUZIONE RISERVATA