“Pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan”/ Video smentisce Oms: su origine Covid…

- Silvana Palazzo

Origine Covid, video smentisce Oms: “Pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan”. Peter Daszak aveva negato e parlava di teorie del complotto. Ma il filmato racconta un’altra storia…

pipistrelli wuhan sky 640x300
"Pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan"

Un video scuote l’Organizzazione mondiale di sanità. Lo hanno pubblicato in esclusiva Sky News Australia e il quotidiano The Australian, infiammando il dibattito sull’origine del Covid. Questo video confermerebbe che l’Istituto di Virologia di Wuhan aveva pipistrelli vivi in gabbia, una tesi ripetutamente smentita. Il filmato, girato all’interno della struttura, sconfessa di fatto quanto dichiarato dagli esperti dell’Oms, che avevano parlato di «cospirazione». Si tratta di un video ufficiale dell’Accademia cinese delle scienze realizzato per lanciare il nuovo laboratorio di biosicurezza di livello 4 nel maggio 2017. Si parla delle precauzioni di sicurezza previste in caso di incidente, così come degli «intensi scontri» con il governo francese durante la costruzione del laboratorio. Non solo: in questo video ci sono appunto pipistrelli in gabbia. È ripreso pure uno scienziato mentre ne nutre uno con un verme. Il filmato di 10 minuti è intitolato “La costruzione e il team di ricerca del laboratorio Wuhan P4 dell’Istituto di Virologia di Wuhan, Accademia Cinese delle Scienze”. Vi sono anche interviste di alcuni scienziati.

Perché questo video è “scomodo”? Il rapporto dell’Oms realizzato dal team di esperti che aveva il compito di indagare sull’origine della pandemia Covid non ha fatto alcuna menzione di pipistrelli all’interno dell’Istituto di virologia di Wuhan. Solo il suo allegato fa riferimento agli animali che vi erano ospitati. «La stanza degli animali nella struttura P4 può gestire una varietà di specie, compreso il lavoro sui primati con SARS-CoV-2», si legge. Dunque, non solo sembra dimostrare che fossero condotti esperimenti, ma evidentemente riapre il dibattito sulla possibilità che il coronavirus possa essere frutto di una manipolazione genetica e/o di una fuga dal laboratorio di Wuhan.

ORIGINE COVID, ECCO IL VIDEO CHE SMENTISCE L’OMS

Peraltro, lo zoologo Peter Daszak, membro del team dell’Oms a cui è stata affidata la missione, in un tweet nel dicembre 2020 ha scritto che «nessun pipistrello è stato inviato al laboratorio di Wuhan per l’analisi genetica dei virus raccolti sul campo. Ora è così che funziona la scienza. Raccogliamo campioni di pipistrelli, li mandiamo al laboratorio. Rilasciamo i pipistrelli dove li catturiamo». In un altro tweet, pubblicamente sempre nel dicembre 2020, ha parlato di «teoria del complotto ampiamente diffusa» e negato la presenza di pipistrelli vivi o morti. «Non ci sono prove da nessuna parte che ciò sia accaduto. È un errore che spero venga corretto». Alcuni ricercatori che stanno indagando sull’origine della pandemia Covid, e che si fanno chiamare DRASTIC, sono riusciti a reperire il video che smentisce l’Oms.

La giornalista Sharri Markson, che ha lanciato la notizia, ha spiegato che il tweet in cui Peter Daszak negava la presenza di pipistrelli vivi è sparito. Inoltre, non ha neppure voluto commentare la notizia quando gli è stato chiesto di farlo. Ma dall’Oms, oltre che dalla Cina, ci si aspetta ora spiegazioni. Di certo questo video conferma che c’è ancora molto da scoprire sull’origine del coronavirus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA