Probabili formazioni Brasile Argentina/ Alisson Becker-Ederson: ballottaggio verdeoro

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Brasile Argentina: scelte, dubbi e certezze di Tite e Scaloni per la partita valida per le qualificazioni Mondiali 2022 in Sudamerica, chi scenderà in campo a Recife?

Argentina Brasile Diretta Argentina Brasile, qualificazioni Mondiali 2022 (da Twitter)

PROBABILI FORMAZIONI BRASILE ARGENTINA: IL BALLOTTAGGIO

Se ieri avevamo parlato, nelle probabili formazioni di Brasile Argentina, dei portieri dell’Albiceleste, oggi tocca fare un approfondimento su quelli della Seleçao. Il ballottaggio è naturalmente tra Alisson Becker e Ederson, che da qualche anno sono fieri rivali per la Premier League inglese; il titolare formalmente è l’attuale portiere del Liverpool, passato anche dalla Roma con cui ha giocato una semifinale di Champions League (titolo vinto l’anno seguente con i Reds, che lo eliminarono in giallorosso). Tite però ha scelto Ederson in Copa America: meglio, nel corso della prima fase ha iniziato con Alisson che ha poi giocato altre tre partite (sfidando Venezuela, Colombia ed Ecuador) mentre il portiere del Manchester City è stato titolare soltanto contro il Perù. Poi però dai quarti è stato lui a giocare sempre, sfidando dunque Cile, ancora Perù e Argentina: tre clean sheet prima di cadere sul pallonetto di Angel di Maria, che ha consegnato il titolo all’Albiceleste. Oggi, Alisson dovrebbe a tutti gli effetti riprendersi la maglia di estremo difensore del Brasile: del resto le cifre non mentono, ha giocato 46 partite con i verdeoro mentre Ederson ne ha appena 13 e, di queste, come visto 4 sono arrivate in Copa America. Certo il CT del Brasile potrebbe decidere di puntare ancora sul numero 1 del Manchester City, i due come valori partono quasi alla pari… (agg. di Claudio Franceschini)

GLI “ITALIANI”

Nelle probabili formazioni di Brasile Argentina, il primo dato che balza all’occhio è quello relativo alla folta presenza di giocatori che sono impegnati nella nostra Serie A. Allargando lo sguardo, possiamo notare in più che parecchi dei protagonisti del match per le qualificazioni Mondiali 2022 sono passati dal nostro campionato: tutta la difesa del Brasile per esempio, perché Danilo e Alex Sandro giocano oggi nella Juventus mentre Alisson e Marquinhos sono ex della Roma, Thiago Silva è stato elemento importante nel Milan e anche Dani Alves, dovesse giocare lui dal primo minuto, ha un trascorso di una stagione con la Juventus. Ex del Milan è invece Lucas Paquetà, arrivato tra squilli di tromba ma poi protagonista di un’avventura non particolarmente esaltante; nell’Argentina invece Juan Musso è il portiere dell’Atalanta dopo aver trascorso stagioni importanti con l’Udinese, la squadra nella quale oggi è impegnato Nahuel Molina. Sono ancora in Serie A Nico Gonzalez, che ci è appena arrivato per vestire la maglia della Fiorentina da cui è appena partito German Pezzella, e ovviamente Paulo Dybala e Lautaro Martinez; ci è stato con Empoli e Roma Leandro Paredes, Cristian Romero invece ha giocato nel Genoa, è stato acquistato dalla Juventus che poi lo ha girato in prestito all’Atalanta, che lo ha poi riscattato girandolo al Tottenham. In Brasile Argentina dunque vedremo tanti calciatori che conosciamo bene… (agg. di Claudio Franceschini)

CHI IN CAMPO A RECIFE?

Le probabili formazioni di Brasile Argentina ci introducono al grande spettacolo di Recife: domenica 5 settembre alle ore 21:00 italiane va in scena la partita valida per le qualificazioni Mondiali 2022, il rematch della finale di Copa America con la quale l’Albiceleste si è tolta un gran peso dalle spalle, tornando a vincere un trofeo internazionale dopo 28 anni. La Seleçao va in cerca di rivincita, e vincere questa partita significherebbe anche blindare una qualificazione che già adesso appare scontata, visto il primo posto in classifica.

Rischia qualcosa in più l’Argentina che deve ancora sistemare le cose nel girone sudamericano (che ovviamente è unico), ma la verità è che questa sfida esula da qualunque inscatolamento e contesto; vedremo allora quello che succederà, ma noi qui stiamo parlando delle scelte dei due Commissari Tecnici e allora, aspettando che si giochi, dobbiamo senza dubbio fare un approfondimento sugli undici che si affronteranno tra qualche ora a Recife, leggendo insieme nel dettaglio le probabili formazioni di Brasile Argentina.

PROBABILI FORMAZIONI BRASILE ARGENTINA

LE SCELTE DI TITE

È un 4-3-3 classico quello di Tite, che nelle probabili formazioni di Brasile Argentina ha solo l’imbarazzo della scelta: forse il reparto con la coperta più corta rimane il centrocampo, ma qui le decisioni del CT sono blindate con Casemiro che agirà come schermo centrale, mentre ai suoi lati le due mezzali dovrebbero essere Fred e Paquetà, che in nazionale funzionano molto bene e si stanno anche rilanciando nei rispettivi club. Il grande dubbio rimane legato al portiere: in Copa America ha avuto più spazio Ederson, qui invece la scelta di Tite potrebbe ricadere su Alisson che è il titolare naturale del Brasile.

Davanti a lui giocheranno Thiago Silva e Marquinhos, si rivede Dani Alves che però potrebbe essere destinato alla panchina con Danilo e Alex Sandro dall’inizio, a meno che il primo dei due terzini della Juventus venga dirottato a sinistra. Nel tridente offensivo è da capire se verrà nuovamente cavalcato Richarlison, come già in Copa America; teoricamente Tite dovrebbe puntare su Roberto Firmino come centravanti e Gabriel Jesus da esterno tattico, poi ovviamente a sinistra avrà una maglia da titolare Neymar.

GLI 11 DI SCALONI

Anche Lionel Scaloni, soprattutto dopo aver vinto la Copa America, ha tante soluzioni a disposizione: a cominciare dal portiere, sulla carta ci sono quattro titolari e dal ballottaggio allargato dovrebbe spuntarla nuovamente Emiliano Martinez, eroe di luglio. In difesa Otamendi e Cristian Romero dovrebbero mantenere la loro posizione come centrali, poi si aprono i ballottaggi sugli esterni con Gonzalo Montiel e Tagliafico che sono favoriti, pur se almeno a destra c’è Nahuel Molina che sa di potersi giocare carte interessanti.

Il dubbio per l’Argentina riguarda il modulo: dovrebbe comunque essere un 4-2-3-1 con Leandro Paredes e Lo Celso in mezzo al campo, ma con De Paul pronto ad arretrare la sua posizione per formare un centrocampo a tre con maggiore densità. Fosse così, in posizione offensiva l’Albiceleste si schiererebbe con Leo Messi largo a destra, poi Nico Gonzalez a sinistra e Lautaro Martinez che agirebbe da centravanti; partirà dalla panchina, almeno dovrebbe essere così, Dybala che torna tra i convocati della Seleccion dopo quasi due anni.

IL TABELLINO

BRASILE (4-3-3): Alisson; Danilo, Thiago Silva, Marquinhos, Alex Sandro; Fred, Casemiro, Paquetà; Gabriel Jesus, Firmino, Neymar. Allenatore: Tite

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; G. Montiel, C. Romero, Otamendi, Tagliafico; L. Paredes, Lo Celso; Messi, De Paul, N. Gonzalez; L. Martinez. Allenatore: Lionel Scaloni





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Nazionali

Ultime notizie