PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA/ Quote: Luis Muriel, il bomber di scorta

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Juventus Atalanta: quote e ultime notizie su moduli e titolari per il big-match, anticipo della 32^ giornata di Serie A.

Gasperini Atalanta Serie A
Gian Piero Gasperini (Foto LaPresse)

Tra i tanti possibili protagonisti nelle probabili formazioni di Juventus Atalanta, spendiamo una citazione per Luis Muriel, certamente il più in forma tra gli attaccanti nerazzurri. Il colombiano è stato decisivo nelle ultime due vittorie della Dea bergamasca, con il rigore-vittoria a Cagliari e la rete del definitivo 2-0 mercoledì sera contro la Sampdoria, senza dimenticare la doppietta di Udine, decisiva per il successo in Friuli della squadra di Gian Piero Gasperini. Di conseguenza Muriel è salito a quota 17 gol in campionato, numero che lo identifica come migliore marcatore in Serie A della macchina da gol dell’Atalanta. Un dato eccellente, soprattutto se si considera che Muriel non fa nemmeno parte di quello che sulla carta è il migliore tridente d’attacco nerazzurro, formato infatti da Gomez, Ilicic e dal suo connazionale Zapata. In questo momento però Muriel è il più carico di tutti in fase realizzativa e così Gasperini sa di poter contare su una risorsa preziosissima, sia dal primo minuto sia in caso di ingresso in campo a partita in corso. Muriel saprà lasciare il segno anche stasera nella super sfida all’Allianz Stadium? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Un duello di grandissimo fascino nelle probabili formazioni di Juventus Atalanta è certamente la sfida tutta argentina a colpi di classe fra Paulo Dybala, che rientra dopo il turno di squalifica scontato martedì sera a San Siro contro il Milan, e il capitano nerazzurro Alejandro “Papu” Gomez. Per Dybala la squalifica è arrivata a spezzare un momento eccellente: la Joya infatti era andata in gol in tutte le partite di campionato giocate dalla Juventus dal momento della ripartenza della Serie A, reti per di più quasi sempre belle e decisive. Vero che a San Siro il problema della Juventus non è stato in zona gol, dato che i bianconeri comunque erano andati in vantaggio di due gol, ma forse con questo Dybala in campo qualcosa sarebbe cambiato. Dall’altra parte, ecco che per l’Atalanta il Papu Gomez è sempre più il direttore d’orchestra: contributo tutto sommato limitato in zona gol (sei reti per il capitano in Serie A), ma lo trovi ovunque, ispira ogni azione e il dato degli assist è a dir poco impresisonante. Siamo infatti a quota 15 passaggi vincenti serviti dal numero 10 e capitano della Dea ai suoi compagni di squadra per altrettanti gol dell’Atalanta. Chissà cosa succederebbe se i due argentini giocassero insieme: la loro Nazionale ha grande abbondanza in attacco, ma ci piacerebbe scoprirlo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Non abbiamo moltissimo da segnalare per quanto riguarda gli assenti nelle probabili formazioni di Juventus Atalanta, anche perché da entrambe le parti rientra chi era squalificato nel turno infrasettimanale – De Ligt e Dybala per la Juventus, Palomino nell’Atalanta – e invece non ci sono nuovi stop da parte del giudice sportivo. Anche le infermerie non sono particolarmente affollate, i due casi più significativi riguardano entrambi la Juventus e portano i nomi di Sami Khedira e Merih Demiral. Il centrocampista tedesco, che ha un vero e proprio “abbonamento” alla sfortuna, è alle prese con una lesione parziale al tendine adduttore destro e la Juventus spera di recuperare Khedira per la Champions League ad agosto, mentre in campionato nella migliore delle ipotesi potrebbe “riassaggiare” il campo nelle ultimissime giornate. Quanto al difensore turco, siamo ormai agli sgoccioli del lunghissimo stop dovuto alla lesione del crociato del ginocchio sinistro riportata a gennaio: per Demiral la stagione sarebbe finita con enorme anticipo, invece potrà essere una risorsa in più per Maurizio Sarri, anche nel suo caso soprattutto per la Champions League da cui ci separano ancora alcune settimane. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Juventus Atalanta si gioca stasera alle ore 21.45: le due formazioni sono attese in campo all’Allianz Stadium per il big-match della 32^ giornata di Serie A. Nessuno si sorprende più che l’Atalanta sia protagonista di una sfida decisiva, ma attenzione perché in ballo potrebbe esserci lo scudetto. Nel turno infrasettimanale, mentre Gian Piero Gasperini arrivava a quota nove vittorie consecutive contro la Sampdoria, la Juventus di Maurizio Sarri si faceva clamorosamente battere in rimonta contro il Milan e così la pratica scudetto non è ancora chiusa per la Vecchia Signora, che adesso avrà anzi una bella gatta da pelare ocntro la Dea, a giudizio di molti la migliore squadra del nostro campionato. Tutto questo premesso, è facile capire perché sia molto interessante scoprire le ultime notizie sulle probabili formazioni di Juventus Atalanta: i campioni d’Italia potrebbero chiudere i giochi, ma attenzione alle sorprese perché i bergamaschi sono pronti a scrivere un altro capitolo della loro scalata verso la gloria.

PRONOSTICO E QUOTE

Che Juventus Atalanta sia una sfida molto incerta lo dimostrano anche le quote offerte sull’esito della partita dall’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 è quotato a 2,10, ma il segno 2 non è poi così lontano, essendo infatti quotato a 3,35. Infine, l’ipotesi più remunerativa per gli scommettitori sarebbe il pareggio, perché il segno X varrebbe 3,60 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS ATALANTA

LE SCELTE DI SARRI

Nelle probabili formazioni di Juventus Atalanta, mister Maurizio Sarri dopo la sconfitta sul campo del Milan ritrova De Ligt e Dybala: saranno dunque loro le principali novità fra i titolari bianconeri per questa sera. In difesa rivedremo la coppia De Ligt-Bonucci davanti a Szczesny che a sua volta rientra fra i pali dopo avere reso spazio al record di Gigi Buffon, mentre sulle fasce abbiamo Cuadrado favorito a destra e Alex Sandro a sinistra, con Danilo prima alternativa per entrambi. A centrocampo non dovrebbe cambiare nulla rispetto ai titolari di San Siro, dunque ci aspettiamo Pjanic in cabina di regia affiancato da Bentancur e da un Rabiot in crescita, come indica il gran gol segnato al Meazza. In attacco naturalmente Cristiano Ronaldo appare intoccabile, così come il rientrante Dybala: di conseguenza Higuain andrà in panchina, mentre per la terza maglia a disposizione nel tridente Bernardeschi è di nuovo favorito su Douglas Costa.

LE MOSSE DI GASPERINI

Sulla sponda nerazzurra, le probabili formazioni di Juventus Atalanta vedono Gian Piero Gasperini intenzionato naturalmente a schierare la migliore versione della Dea, quella delle grandi serate anche di Champions League. Palomino rientra da un turno di squalifica e di conseguenza sarà titolare al fianco di Toloi e Djimsiti nella retroguardia a tre davanti al portiere Gollini, mandando in panchina Caldara. Formazione tipo anche in mediana, dove ci aspettiamo la coppia più “classica”, cioè De Roon-Freuler, con Gosens sicuro titolare a sinistra e ballottaggio ancora aperto fra Hateboer e Castagne invece come esterno destro. Proseguendo con la formazione più classica, avremmo poi sulla trequarti Ilicic e Gomez, ma lo sloveno è ancora in rodaggio dopo i recenti acciacchi e allora ecco Pasalic oppure Malinovskyi validissime alternative per affiancare il Papu in appoggio a Duvan Zapata, che ha il connazionale Muriel alternativa di lusso dalla panchina, forte di 10 gol segnati da subentrato in questo campionato.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Khedira, Demiral.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA