PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BRESCIA/ Diretta tv: chi insieme a Balotelli in avanti?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Juventus Brescia: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida per la 24^ giornata nel campionato di Serie A, si gioca all’Allianz Stadium di Torino.

Chancellor Higuain Brescia Juventus lapresse 2020
Probabili formazioni Juventus Brescia, Serie A 24^ giornata (Foto LaPresse)

Come sempre, guardando l’attacco nelle probabili formazioni di Juventus Brescia, il grande punto di domanda per i bianconeri riguarda il tridente: Douglas Costa ha nuovamente dato forfait, dunque Maurizio Sarri dovrebbe tornare a giocare con il centrocampo a rombo e questo significa avere un trequartista alle spalle di due attaccanti. Aaron Ramsey si candida ad una maglia dal primo minuto, ma ovviamente c’è anche la grande suggestione di tornare a schierare i tre big contemporaneamente: in questo caso Paulo Dybala farebbe un passo indietro andando a fluttuare tra le linee, e lasciando a Gonzalo Higuain il compito di affiancare Cristiano Ronaldo. Nel Brescia torna Ernesto Torregrossa, che era squalificato nell’ultima giornata: con 3 gol nelle ultime due partite giocate l’attaccante è chiaramente favorito per essere in campo subito, Mario Balotelli dovrebbe rappresentare invece la prima punta mentre Alfredo Donnarumma proprio nella partita di andata contro la Juventus ha segnato il quarto e finora ultimo gol del suo campionato, un avvio folgorante dopo il quale tuttavia sono arrivate tante difficoltà. Il numero 9 comunque potrebbe essere utile dalla panchina: vedremo quello che Diego Lopez deciderà di fare. (agg. di Claudio Franceschini)

A CENTROCAMPO

Stiamo parlando delle probabili formazioni di Juventus Brescia e, per quanto riguarda il centrocampo, Maurizio Sarri deve ancora fare i conti con una coperta corta. La cessione di Emre Can al Borussia Dortmund era forse inevitabile, ma il tedesco non è stato sostituito: a questo punto il tecnico dei bianconeri si ritrova comunque con un giocatore in meno nelle sue rotazioni, al momento anche due visto che Sami Khedira sta ancora recuperando dall’intervento chirurgico. Proprio l’ex di Stoccarda e Real Madrid potrebbe essere il vero acquisto per la parte finale della stagione: se in condizione Khedira, autore di 21 gol in Serie A, è un titolare inamovibile per esperienza e capacità di essere sempre nel posto giusto al momento giusto anche se, inevitabilmente, con il passare degli anni la velocità è andata scemando. In sua assenza, Sarri ha fatto crescere un Adrien Rabiot che però è ancora carente nella fase difensiva e nel coprire gli spazi; la soluzione alternativa potrebbe essere quella di riportare Aaron Ramsey nel suo ruolo di mezzala, ma per il momento il gallese è sempre stato utilizzato come trequartista. (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Studiamo per le probabili formazioni di Juventus Brescia le scelte relative alla difesa: al netto degli allenatori che si sono alternati sulla panchina delle rondinelle, il reparto arretrato della squadra non è mai cambiato perché ci sono giocatori che hanno dato certezze fin da subito. Ad esempio il portiere Jesse Joronen, ma anche la coppia centrale: Jhon Chancellor è stato subito etichettato come grande colpo di calciomercato e in effetti il centrale venezuelano ha sempre fornito un buon rendimento, trovando anche la via del gol e dimostrandosi un pericolo sui calci piazzati. Al suo fianco Andrea Cistana, già elemento di spicco nella squadra che ha centrato la promozione: la sua crescita gli ha addirittura consentito di venire convocato nella nazionale di Roberto Mancini e in questi sei mesi potrebbe giocarsi un posto agli Europei. Stefano Sabelli, che ha fatto le giovanili nella Roma, è una certezza come terzino destro per fase di spinta e capacità di ripiegare, oggi è uno dei laterali bassi più bravi della nostra Serie A e naturalmente sarà in campo anche domenica per sfidare la Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

Juventus Brescia, di cui analizziamo le probabili formazioni, è una partita che rientra nel programma della 24^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020: si gioca alle ore 15:00 di domenica 16 febbraio e per i bianconeri si tratta di un appuntamento che arriva pochi giorni dopo la semifinale di andata in Coppa Italia. Il periodo che si apre sarà determinante anche per il futuro di Maurizio Sarri che, reduce da due trasferte consecutive in cui ha perso, si è fatto riagganciare dall’Inter e visto avvicinarsi la Lazio ad un solo punto; tra poco tornerà anche la Champions League e dunque i campioni d’Italia non possono più sbagliare. Così anche il Brescia, che ha salutato l’esordio di Diego Lopez in panchina con un pareggio contro l’Udinese; risultato beffardo perchè i friulani hanno segnato in pieno recupero, e classifica di Serie A che continua a essere molto complessa. Vedremo allora quello che succederà in campo, ma intanto come detto possiamo andare a valutare quali siano le possibili scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Juventus Brescia.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Juventus Brescia sarà trasmessa in diretta tv dalla televisione satellitare, nello specifico dal canale Sky Sport Serie A che trovate al numero 202 del decoder; gli abbonati potranno ovviamente seguire la partita di campionato anche in diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go (che non comporta costi aggiuntivi) utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BRESCIA

LE SCELTE DI SARRI

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Juventus Brescia, va detto che Sarri ha problemi con gli infortunati: si è fermato ancora Douglas Costa e Bernardeschi non è al top, dunque nel reparto avanzato dovrebbe essere ripristinato il 4-3-1-2 con i tre big in campo contemporaneamente, e dunque Dybala alle spalle di Higuain e Cristiano Ronaldo. A centrocampo la coperta rimane corta e il ballottaggio riguarda i due francesi Rabiot e Matuidi (con la conferma di Bentancur e Pjanic) a meno che l’allenatore non decida di portare Ramsey a giocare in un ruolo, quello di mezzala, in cui può eventualmente esprimersi al meglio. Poche le sorprese che riguardano la difesa: Bonucci e De Ligt tornano a formare la coppia centrale aspettando il ritorno di Chiellini, Cuadrado e Alex Sandro partono favoriti per occupare le corsie laterali. In porta dovremmo vedere Buffon pronto finalmente a battere il record di presenze in Serie A.

LE MOSSE DI LOPEZ

Diego Lopez ritrova Torregrossa che ha scontato il turno di squalifica, dunque sarà lui a giocare come sparring partner di Balotelli in attacco; un passo indietro Spalek che parte in vantaggio su Ayé (in lizza anche come seconda punta), il tecnico uruguaiano ha tutta la rosa a disposizione e sembra intenzionato a non modificare lo schema con cui già Eugenio Corini giocava. Dunque sarà un 4-3-1-2, con una mediana nella quale il ballottaggio aperto è quello tra Dessena (favorito) e Birkir Bjarnason, senza dimenticarsi dell’ex Romulo che però sembra poter dire maggiormente la sua come trequartista; Tonali naturalmente sarà in cabina di regia e Dimitri Bisoli giocherà come interno sul centrodestra. In difesa la coppia centrale è quella classica, formata da un Cistana in grande crescita e dal solido venezuelano Chancellor; a destra giocherà sicuramente Sabelli, a sinistra Mateju insidia la titolarità di Martella. Il portiere sarà Joronen che, salvo qualche partita, è sempre stato l’indiscusso titolare nel corso di questa stagione del Brescia.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Coccolo, Rugani, De Sciglio, Matuidi, Bernardeschi, Ramsey, Olivieri
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: Demiral, Chiellini, Khedira, Douglas Costa

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella; D. Bisoli, Tonali, Dessena; Spalek; Torregrossa, Balotelli
A disposizione: Alfonso, Mangraviti, Gastaldello, Mateju, Ndoj, M. Viviani, B. Bjarnason, Zmrhal, Romulo, Skrabb, Al. Donnarumma, Ayé
Allenatore: Diego Lopez
Squalificati:
Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA