PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CHELSEA/ Quote, Allegri lancia Moise Kean allo Stadium

- Michela Colombo

Probabili formazioni Juventus Chelsea: le quote del match. Analizziamo le mosse degli allenatori per la sfida del secondo turno dei gironi di Champions league, oggi.

mendy chilwell chelsea lapresse 2021 640x300
Video Malmoe Chelsea - Edouard Mendy e Ben Chilwell (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CHELSEA: IL PROTAGONISTA

Per le probabili formazioni di Juventus Chelsea, inevitabile parlare ora di Moise Kean che protagonista annunciato del match della Champions League senza Morata e Dybala, Massimiliano Allegri non pur far altro che affidarsi al giovane gioiello bianconero per risollevare il reparto offensivo della. Vecchia Signora: la pressione del bomber classe 200 0è dunque davvero tatna stasera. Pure l’attaccante ha già dato prova di maturità quest’anno, ben comportandosi sia con il club (un gol segnato su 99 minuti di gioco) che con la maglia della nazionale maggiore: non dovrebbe deluderci questa sera. Va poi detto che che Kean è una sorta di ex del match, avendo vissuto dall’ottobre del 2020 al 2021 in Premier league, con la maglia dell’Everton. L’attaccante ha dunque già messo da parte una presenza con i Blues, ma nessun gol. Chissà che oggi sia la volta buona per la rete!

JUVENTUS CHELSEA: DUELLO

Sfida affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Juventus Chelsea è certo anche quello tra i due numeri 1 su cui saranno pesanti responsabilità oggi. Ecco dunque protagonista allo Stadium, dopo un turno di riposo osservato in campionato, Wojciech Szczesny, pronto al riscatto dopo un avvio di stagione non certo esaltante. L’estremo difensore polacco ha dato il via al campionato collezionando ben otto gol subiti nelle prime 5 partite disputate: davvero un pessimo avvio, in parte risollevato al clan sheet realizzato solo qualche giorno in Champions league con il Malmo.

Di contro un portiere invece maggiormente in condizione, che pure Tuchel ha usato sia in campionato che in coppa, ovvero Edouard Mendy. Il numero 1 del Blues quest’anno ha messo da parte 5 presenze in Premier league, subendo appena due reti e pure una per la supercoppa UEFA e in Champions league, dove ha realizzato un clean sheet. Sarà curiosi vederli insieme in campo. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Juventus e Chelsea, vale la pena ora fare il punto anche sugli assenti a cui sia Allegri che Tuchel dovranno oggi fare a meno. Per la Vecchia Signora abbiamo già segnalato gli out di Alvaro Morata, vittima di un lesione muscolare alla coscia destra e di Paulo Dybala, che ha rimediato una elongazione del muscolo semitendinoso della coscia sinistra: in aggiunta in infermeria a Vinovo abbiamo anche Rabiot, Arthur e Kaio Jorge.

Pure conta qualche out anche il tecnico dei Blues: l’ultimo a dare forfait è stato  N’Golo Kanté, che solo ieri sera è stato trovato positivo al coronavirus e dunque ora si trova in isolamento. In aggiunta Mister Tuchel dovrà valutare le condizioni di qualche acciaccato e in tal senso l’allenatore dubita di avere a disposizione dal primo momento Mason Mount. Il  giocatore dei Blues ha rimediato un problema fisico solo qualche giorno fa, nella sfida tra il Chelsea e l’Aston Villa per la Carabao Cup. Rimasto a riposo con il City, pure il trequartista potrebbe davvero dare forfait anche questa sera. (agg Michela Colombo)

CHI IN CAMPO OGGI?

Spazio alle probabili formazioni di Juventus Chelsea, bella sfida per il secondo turno dei gironi di Champions league che pure si accenderà questa sera alle ore 21.00 tra le mura dell’Allianz Stadium. Siamo ben curiosi di scoprire le mosse di Tuchel come ovviamente di Allegri per quello che già si annuncia un match moto importante per le sorti del gruppo H: i bianconeri come i Blues sono certo tra i primi indiziati nel passaggio del turno e vincere oggi potrebbe già aiutare a definire le gerarchie finali.

Pare dunque sfida delicata, a cui però la Vecchia Signor approda con parecchi grattacapi: un avvio di stagione non eccezionale e alcuni infortuni di peso (come quelli di Dybala e Morata, arrivati solo in questo giorni dopo la sfida con la Sampdoria) stanno condizionando l’umore a Vinovo: non così per il Chelsea, che pur di ritorno dal KO con il City nell’ultima di campionato, complessivamente vantano un’ottima condizione. Vedremo che accadrà in campo: prima però vediamo quali saranno le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Juventus Chelsea.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della sfida della Champions league, purtroppo il pronostico non pare sorridere ai bianconeri, pur oggi padroni di casa. Stando alle quote date dalla Snai, per l’1×2 del match del girone H vediamo che oggi il successo della Juventus è stato dato a 4.00, contro il più basso 1.92 segnato per la vittoria del Chelsea: il pareggio vale 3.40 la posta.

LE PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CHELSEA

LE MOSSE DI ALLEGRI

Come abbiamo accennato prima, per le probabili formazioni di Juventus e Chelsea pesano e non poco le assenze di Dybala e Morata: a chi dunque oggi affidare le chiavi dell’attacco? Le mosse di Allegri sono obbligate e nel 4-4-2 questa sera dovremmo avere dal primo minuto Kean e Kulusevski in avanti. Alle loro spalle pure a supporto non dovrebbero mancare il ristabilito Chiesa e Cuadrado in corsia, mette al centro avremo ancora Bentancur e Locatelli. In difesa pochi dubbi con la riconferma di Bonucci (fresco di gol) in coppia con De Ligt, mentre Alex Sandro e Danilo saranno in corsia: dopo il riposo torna tra i pali Wojciech Szczesny.

LE SCELTE DI TUCHEL

Per le probabili formazioni di Juventus Chelsea immaginiamo per i Blues il 3-5-2, dove pure sarà conferma dal primo minuto per Werner e Lukaku, anche se questi sono stati titolari solo pochi giorni fa in Premier league. Alle loro spalle dovrebbero poi farsi avanti dal primo minuto Azilpicueta e Alonso per l’esterno del reparto a centrocampo, mentre al centro ecco pronti dal primo minuto Kovacic, Jorghino e Kane, anche de alla panchina non mancano soluzioni differenti, con Niguez e Loftus Cheek ad esempio. Anche in difesa sono possibili variazioni sul tema: pure Tuchel dovrebbe partire col terzetto titolare e dunque Christensen, Thiago Silva e Rudiger. Tra i pali riavremo Mendy, anche se Kepa è valida alternativa.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Chiesa; Kean, Kulusevski. All. Allegri.

CHELSEA (3-5-2): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta, Kovacic, Jorginho, Kante, Alonso; Werner, Lukaku. All. Tuchel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA