PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA/ Quote, Zlatan Ibrahimovic sarà determinante?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Parma: le quote per il pronostico e le scelte di Pioli e D’Aversa per la partita valida per la 33^ giornata della Serie A, squadre in campo al Giuseppe Meazza.

Darmian Theo Hernandez Parma Milan lapresse 2020
Probabili formazioni Milan Parma, Serie A 33^ giornata (Foto LaPresse)

Il protagonista annunciato delle probabili formazioni di Milan Parma non può che essere Zlatan Ibrahimovic, titolari fisso di Stefano Pioli anche in questa 33^ giornata di Serie A. Il campione svedese risulta giocatore irrinunciabile per l’11 rossonero, e anzi pure va detto che per il bomber di Malmoe questa è una sfida davvero speciale: la partita di questa sera a San Siro, sarà infatti la numero 100 per Zlatan Ibrahimovic con la maglia rossonera, nel complesso delle sue esperienze a Milanello. Un’occasione dunque da celebrare per lo svedese, che potrebbe anche essere l’ultima, visto che l’attaccante non pare intenzionato a rinnovare con la dirigenza del Diavolo a fine stagione. Oltre alle beghe di mercato, vale comunque la pena ricordare alcuni dati, dell’esperienza in rossonero di Ibrahimovic, tra stagione in corso e la precedente avventura a Milanello, occorsa dal 2010 al 2011. Zlatan infatti con la maglia del Milan nel complesso finora ha giocato 99 partite (73 in Serie A) e con questi colori ha collezionato 27 assist vincenti e ben 62 gol: di questi 5 sono arrivati in questa sola stagione di campionato, ancora in corso. (agg Michela Colombo)

IL DUELLO

Duello affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Milan Parma, sarà certo quello che vedrà protagonisti i due numeri 1, attesi titolari in campo a San Siro nella 33^ giornata di Serie A. Sono dunque riflettori puntati su Gianluigi Donnarumma, portiere titolarissimo di Stefano Pioli, e da anni punto fermo dello spogliatoio del Diavolo. Arrivato nella prima squadra rossonera nel 2015, da cinque anni Donnarumma non ha mai lasciato lo specchio del Milan o quasi. Anche in questa stagione il portiere classe 199 ha messo da parte ben 30 presenze in campo e qui ha collezionato 37 reti subite e 12 sfide chiuse a specchio intatto. A confronto, dall’altra parte del campo, ci sarà invece Luigi Sepe, portiere classe 1991, che veste i colori del club ducale solo dal luglio del 2018, e che in passato pure ha indossato le maglie di Napoli e Fiorentina. Va detto che in stagione Sepe, complice qualche infortunio, non è stato sempre titolare per D’Aversa: pure il portiere di Torre del Greco ha collezionato nella Serie A 2019-20 28 presenze in campo, dove ha subito 40 gol e ha chiuso a specchio intatto appena cinque incontri. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

Per le probabili formazioni di Milan Parma, vogliamo ora curiosare nei due spogliatoi e fare il punto pure degli assenti annunciati in vista di questo big match per la 33^ giornata della Serie A. Ricordiamo infatti che per la partita di campionato a San Siro, questa sera Stefano Pioli, per disegnare l’11 rossonero non avrà a disposizione i soliti lungodegenti Castillejo e Musacchio, sempre fermi in infermeria. Pure il tecnico del Diavolo oggi dovrà rinunciare a Saelemaekers, che ha rimediato un turno di squalifica dal giudice sportivo dopo la sfida con il Napoli di pochi giorni fa. In casa del Parma, l’allenatore Roberto D’Aversa invece dovrò fare attenzione all’indisponibilità di Scozzarella. Il regista dei ducali ha infatti rimediato in questi giorni la lesione di primo grado del muscolo soleo sinistro, e dovrebbe rimanere fermo in infermeria per alcune settimane. Rimane invece in dubbio, se non altro per la panchina dei ducali, Cornelius, di ritorno da un problema muscolare. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Con l’analisi delle probabili formazioni di Milan Parma parliamo della sfida che si gioca alle ore 19:30 di mercoledì 15 luglio, valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020: una partita che sulla carta varrebbe un posto nella prossima Europa League, ma per i ducali – pur reduci dal clamoroso pareggio ottenuto contro il Bologna – sono lontani 9 lunghezze dai rossoneri che occupano il settimo posto, nel post-lockdown hanno perso parecchio terreno e forse non riusciranno più a recuperare. La speranza è comunque l’ultima a morire e allora Roberto D’Aversa spera sempre nel colpo grosso; il Milan però sta bene e lo ha dimostrato anche a Napoli, passando in vantaggio e poi riprendendo una partita che si stava complicando, ottenendo un punto che gli ha permesso di rimanere a contatto con i partenopei anche se ora il Sassuolo sta prepotentemente risalendo la corrente. Vediamo allora quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori per la serata di San Siro; aspettando che la partita di Serie A abbia inizio, prendiamoci qualche momento per valutare in maniera più approfondita le probabili formazioni di Milan Parma.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Milan Parma l’agenzia Snai ci dice che i rossoneri sono nettamente favoriti: il segno 1 che identifica la loro vittoria vi permetterebbe di incassare una quota di 1,45 volte quello che avevate messo sul piatto, contro il valore di 6,50 che accompagna invece il segno 2 per il successo esterno dei ducali. Tendente a questa eventualità dell’affermazione in trasferta è anche l’ipotesi del pareggio, perché il segno X porta in dote una vincita corrispondente a 4,50 volte la giocata con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA

LE SCELTE DI PIOLI

Milan Parma è una partita speciale per Stefano Pioli, figlio della città ducale: nel suo 4-2-3-1 non ci sarà Saelemaekers, espulso con due ammonizioni in rapida sequenza e dunque squalificato. E’ allora possibile che sia nuovamente Paquetà a prenderne il posto, ma tutto sommato potrebbe anche vincere la soluzione con Bonaventura spostato a destra e la conferma di Calhanoglu in posizione centrale e Rebic sulla sinistra, sistema questo che permetterebbe al tecnico di schierare Ibrahimovic da prima punta. Resta sempre viva l’opzione Rafael Leao, con uno di questi giocatori in panchina per naturale turnover; per lo stesso motivo in difesa Calabria potrebbe prendere il posto di Andrea Conti a destra, davanti a Gigio Donnarumma invece ci saranno come sempre Kjaer e Alessio Romagnoli mentre a sinistra agirà Theo Hernandez (tornato al gol), la cerniera mediana sarà formata da Kessie e Bennacer che non conoscono la parola riposo, e dunque dovrebbero essere ancora titolari.

GLI 11 DI D’AVERSA

In Milan Parma D’Aversa deve come sempre valutare i tanti diffidati, ma se non altro ha ritrovato il gol di Inglese: l’attaccante adesso sogna una maglia da titolare visto che Cornelius non è ancora al top della condizione, l’alternativa è che Kulusevski venga schierato come centravanti tattico mandando Gervinho a destra e Kucka, ex della partita, a fare l’esterno sinistro come già accaduto nel corso della carriera. In mediana il tecnico del Parma potrebbe confermare le scelte di mercoledì, affidando dunque la cabina di regia a Scozzarella e destinando Hernani a fare la mezzala; sull’altro versante ci sarebbe come sempre lo sloveno Kurtic (che ha dato il via alla rimonta nel derby d’Emilia), in difesa il ballottaggio è tra Darmian e Laurini per la fascia destra, a sinistra giocherà invece senza problemi Gagliolo così come è confermata la coppia centrale a protezione del portiere Sepe, composta ovviamente da Iacoponi e Bruno Alves.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, A. Romagnoli, T. Hernandez; Kessie, Bennacer; Bonaventura, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic
A disposizione: Begovic, An. Donnarumma, A. Conti, Gabbia, Laxalt, Krunic, Lucas Biglia, Paquetà, D. Maldini, Rafael Leao
Allenatore: Stefano Pioli
Squalificati: Saelemaekers
Indisponibili: Duarte, Musacchio, Castillejo

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Gervinho, Kulusevski, Kucka
A disposizione: Colombi, I. Radu, Laurini, Dermaku, Giu. Pezzella, Barillà, Brugman, A. Grassi, Karamoh, Cornelius, Inglese, Sprocati
Allenatore: Roberto D’Aversa
Squalificati:
Indisponibili:

© RIPRODUZIONE RISERVATA