PROBABILI FORMAZIONI VERONA CAGLIARI/ Diretta tv: Zenga scommette su Simeone

- Michela Colombo

Probabili formazioni Verona Cagliari: diretta tv, analizziamo le mosse dei due allenatori alla vigilia del match del recupero della 25^ giornata di Serie A.

Pazzini Pisacane Pellegrini Verona Cagliari lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Verona Cagliari (Foto LaPresse)

Se disegnare la mediana sarda per le probabili formazioni di Verona Cagliari non è cosa, facile pure in attacco Zenga dovrà fare ben attenzione a distribuire le maglie da titolari. Ricordiamo bene che il primo bomber dei 4 mori, Leonardo Pavoletti è out per infortunio: pure domani mancherà Joao Pedro, fermo per decisione del giudice sportivo. Senza di loro e senza Nainggolan e Ragatzu, acciaccati, toccherà a Giovanni Simeone prendersi la responsabilità di fronte allo specchio avversario. Pronti al suo fianco anche Paloschi ed eventualmente Pereiro (se non verrà abbassato al posto di Ionita). Non ha di questi problemi Juric: per il Verona si faranno avanti dal primo minuto Zaccagni, Di Carmine e Verre e pure saranno possibili anche dei ballottaggi per l’attacco gialloblu. Non scordiamo che in panchina per l’Hellas siedono Pazzini, Salcedo, Stepinski e Borini.  (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

Se in difesa sono maglie già consegnate nella probabile formazione sarda in vista della sfida tra Verona e Cagliari, ecco che per stilare lo schieramento a centrocampo, domani Zenga avrà qualche grattacapo in più. Sono infatti tanti i giocatori dei 4 mori che si sono fermati negli ultimi giorni: Oliva e Nainggolan infatti sono fermi in infermeria e l’allenatore spera almeno di recuperare in extremis Ionita, che pure nei giorni scorsi ha eseguito lavoro a parte durante gli allenamenti. Rimangono dunque a disposizione per la sfida contro l’Hellas Rog e Cigarini, ma pure Gaston Pereiro (se non verrà avanzato) e Birsa. Per il Verona nessun dubbio per mister Juric, che pure dovrà domani rinunciare ad Eysseric, l’ultimo a fermarsi per un guaio muscolare. Domani il tecnico dei gialloblù comunque dovrebbe affidarsi a Lazovic, Amrabat, Pessina e Adjapong, pur con Badu, Lucas e Veloso pronti in panchina.  (agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Alla vigilia della sfida di Serie A tra Verona e Cagliari, ecco che per disegnare le probabili formazioni entrambi i tecnici hanno ben pochi dubbi nel consegnare le maglie dei titolari in difesa. Pure in casa sarda, dove pure ancora non conosciamo a fondo le intenzioni di Zenga, che domani debutterà come nuovo allenatore dei rossoblu. Il tecnico milanese infatti in questa parte dello schieramento dovrebbe confermare le scelte già fatte al tempo dal suo predecessore Maran: via libera dunque a un reparto a 4 con Cragno tra i pali. Pronti qui poi dal primo minuto Pisacane e Klavan, con Cacciatore e Pellegrini ai lati: rimangono però a disposizione Ceppitelli e Walukiewicz dalla panchina. Solide certezze poi anche per il reparto a 3 dell’Hellas: Gunter, Rrahmani e Kumbulla non mancheranno nella sfida casalinga di domani, specie l’albanese classe 2000, che pure è entrato nelle mire dell’Inter per la prossima finestra di calciomercato.  (agg Michela Colombo)

INFO E ORARI

Domani sera alle ore 21.45 tra le mura di un Bentegodi deserto si accenderà la sfida per il recupero della 25^ giornata di Serie A tra Verona e Cagliari, le cui probabili formazioni sono ora sotto esame. Siamo infatti ben impazienti di conoscere quali saranno le mosse di Juric come di Zenga per questo match che segna il ritorno in campo del primo campionato italiano, dopo oltre tre mesi di stop per la pandemia da coronavirus. Ma soprattutto siamo davvero curiosi di conoscere le prime scelte del tecnico della compagine sarda, che domani vivrà il suo debutto in campo sotto i colori dei 4 mori. Zenga infatti ha avuto tutto il periodo dello stop per l’emergenza sanitaria per trasmettere le sue idee ai suoi ragazzi, ma pure ben poche occasione di vederle messe in pratica: domani dunque la sfida con l’Hellas sarà un vero test per il tecnico milanese. Che sulla carta, tenuto conto anche degli infortuni registrati in casa sarda, potrebbe risultare abbastanza complicato: il Verona nella prima parte di stagione ha fatto scintille raggiungendo anche la ottava piazza in classifica e di certo non ha intenzione di fermarsi qui. Andiamo dunque a controllare le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Verona e Cagliari.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo agli appassionati che per la sfida di domani sera alle ore 21.45 tra Verona e Cagliari non è prevista alcuna diretta tv. Il match per il recupero della 25^ giornata di Serie A sarà visibile in diretta streaming video tramite la piattaforma in abbonamento DAZN.

LE PROBABILI FORMAZIONI VERONA CAGLIARI

LE MOSSE DI JURIC

Per le probabili formazioni di Verona e Cagliari, Juric ha in mente di non variare rispetto al classico 3-4-2-1 cui siamo stati abituati a vedere, prima dello stop alla stagione per l’emergenza sanitaria. Pure il tecnico dovrà fare attenzione ad alcuni assenti annunciati come Eysseric, vittima di un problema muscolare alla vigilia della ripresa. Senza dunque l’ex Fiorentina in avanti domani sera dovremmo vedere dal primo minuto Di Carmine prima punta, con Zaccagni e Verre alle spalle del bomber: già decisa poi la mediana a 4 dell’Hellas che vedrà dal primo minuti in campo Amrabat, Pessina, Lazovic e Adjapong. Pure per la difesa, Juric non pare dover affrontare grandi ballottaggi per consegnare le maglie da titolari, sebbene certo durante il match vi saranno tanti cambi. Di fronte dunque a Silvestri, domani dovrebbero farsi trovare pronti Rrhamani, Gunter e Kumbulla.

LE SCELTE DI ZENGA

Vi è invece maggior mistero intorno alle scelte di Zenga per le probabili formazioni di Verona e Cagliari, sia per i principi tecnici-tattici dello stesso allenatore milanese, sia per i tanti infortuni che si registrano nello spogliatoio sardo. Con Nainggolan, Oliva e Pavoletti  in infermeria e Ionita in dubbio, a cui aggiungiamo l’assenza per squalifica di Joao Pedro, vediamo bene che disegnare un buon undici per domani non sarà cosa facile. Ipotizzando però un 4-3-2-1 su memoria di Maran, ecco che in difesa le maglie del Cagliari paiono già consegnate: pronti dal primo minuto Cacciatore e Pellegrini sull’esterno, mentre saranno Pisacane e Klavan i titolari al centro. Qualche dubbio in più si accende in mediana: potrebbero essere Cigarini e Rog i titolari di reparto, con il numero 21 del Cagliari che proverà a fare uno sforzo per scendere in campo dal primo minuto. Di conseguenza Pereiro, Paloschi e Simeone saranno i titolari forzati in attacco, visto che pure Ragaztu nei giorni scorsi si è allenato a parte (botta al ginocchio) e potrebbe non essere disponibile domani.

IL TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 13 Rrahmani, 21 Gunter, 24 Kumbulla; 96 Adjapong, 34 Amrabat, 32 Pessina, 88 Lazovic; 20 Zaccagni, 14 Verre; 10 Di Carmine  All. Juric

CAGLIARI (4-3-2-1): 28 Cragno; 12 Cacciatore, 19 Pisacane, 15 Klavan, 33 Pellegrini; 21 Ionita, 8 Cigarini, 6 Rog: 20 Pereiro, 99 Simeone, 9 Paloschi All. Zenga

© RIPRODUZIONE RISERVATA