Qual è stata l’hit parade del 1967?/ Trionfa Fausto Leali con “A chi”, 3° Little Tony

- Matteo Fantozzi

Qual è stata l’hit parade del 1967? Fausto Leali al primo posto con A chi, Little Tony invece è terzo con Cuore matto. Curiosità in onda su Rai 1 nella trasmissione Top 10 di Carlo Conti.

Fausto Leali
Il cantante Fausto Leali

Dopo il 1983 ora è il momento di capire qual è stata l’hit parade del 1967? La seconda puntata di Top 10 ci parla molto di musica e del nostro paese con alcune straordinarie canzoni che hanno fatto la storia. Partiamo dunque come sempre dalla parte bassa della classifica, analizzandone la prima metà. Al decimo posto c’è uno straordinario Don Backy che cantava la splendida Poesia. Si sale con un brano che attirò l’attenzione dei Dik Dik, “A Whiter shade of pale” di Procol Harum. All’ottavo posto troviamo un’altra splendida voce cioè quella di Dalida che all’epoca cantava “Mama“. Al settimo posto si torna in Italia con la straordinaria voce del bolognese Gianni Morandi e la sua “Un mondo d’amore“. Al sesto posto si chiude la metà di destra della top 10, troviamo Parole di Nico e i gabbiani.

Qual è stata l’hit parade del 1967? La parte alta della classifica

Top 10 si chiede qual è stata l’hit parade del 1967? interrogando i protagonisti in gara nella sfida tra siciliani e talentuosi. Al quinto posto troviamo la coppia di innamorati composta da Adriano Celentano e Claudia Mori che all’epoca cantavano La coppia più bella del mondo. Al quarto posto invece è il momento di Al Bano Carrisi che all’epoca cantò la splendida Nel Sole. La medaglia d’argento della classifica se la prende lo straordinario Little Tony con uno dei suoi brani più famosi cioè Cuore Matto. Al secondo posto invece troviamo ancora una canzone protagonista di un film, stavolta si parla del tema del Dottor Zivago, Lara’s Theme, del grandissimo Bob Mitchell. Al primo posto figura un italiano, Fausto Leali con A chi.

Video, A chi



© RIPRODUZIONE RISERVATA