Raffaella Ponzo, compagna di Gigi Sabani/ “Era tutto per me. Prima di morire disse..”

- Emanuele Ambrosio

Raffaella Ponzo è la compagna di Gigi Sabani e madre del figlio Gabriele rivela: “anche il mio Gigi poteva salvarsi. Anche lui, come presumo Pino Daniele”

Raffaella Ponzo, compagna Gigi Sabani

Il 4 settembre del 2007, stroncato da un infarto, moriva Gigi Sabani. Oggi, 12 anni dopo, l’amato conduttore non è stato dimenticato anche se qualche tempo fa la sua ultima compagna, Raffaella Ponzo, faceva notare che: “In televisione non è stato fatto nulla. Ma in molti mi hanno fermata per strada ricordando Gigi”. È proprio Raffaella, come riporta Tgcom24, a ricordare una sorta di profezia fatta dal suo compagno: “Lo diceva spesso scherzando – ricorda Raffaella Ponzo -. Sono talmente sfigato in questo periodo che se dovessi morire capiterà lo stesso giorno di uno molto più famoso di me”. Una profezia quasi avveratasi, visto che quasi in contemporanea al noto conduttore ci lasciava anche il grande tenore Luciano Pavarotti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Raffaella Ponzo, il ricordo del compagno Gigi Sabani

Raffaella Ponzo è la compagna di Gigi Sabani, il grande conduttore ed imitatore scomparso il 4 ottobre del 2007 a causa di un infarto. Una perdita immensa per Raffaella che poco dopo scopre di essere in attesa di un figlio dal noto conduttore. Parlando della causa della morte del compagno, la Ponzo durante un’intervista rilasciata un pò di tempo a Libero ha parlato per la prima volta di come sono andate le cose. “Anche il mio Gigi poteva salvarsi. Anche lui, come presumo Pino Daniele, se avesse avuto un intervento medico tempestivo e competente oggi sarebbe forse ancora in vita e avrebbe potuto godersi i suoi figli” ha detto l’ultima compagna di Gigi Sabani, che si è lasciata andare a delle confessioni davvero molto profonde e personali: “sento dentro di me che Gigi avrebbe avuto la possibilità di continuare a vivere se solo il medico avesse capito cosa realmente gli stava accadendo. Lui era ipocondriaco e al primo malessere chiamava il suo medico di famiglia”.

Raffaella Ponzo: “Gigi Sabani sentì un improvviso malessere”

Non solo, Raffaella Ponzo durante l’intervista rilasciata a Libero ha raccontato per filo e per segno cosa è successo quel terribile 4 settembre del 2007 a Gigi Sabani. “Gigi era a casa di sua sorella, la sua amatissima sorella. Sentì un improvviso malessere che si tradusse con un forte dolore allo stomaco e al collo. Sua sorella chiamò su richiesta di Gigi il medico curante che gli prescrisse un farmaco antidolorifico…” ha detto la Ponzo che ha proseguito dicendo “dopo aver ingerito il farmaco passò circa 1 ora e mezza ed ebbe un infarto fulminante. I dolori accusati prima erano dei palesi avvertimenti…”. Al momento dell’evento tragico il primo figlio di Gigi non era presente: “non c’era. E poi con lui abbiamo un rapporto tranquilli ma molto formali. L’ultima volta che l’abbiamo visto io e mio figlio (suo fratello) è stato 2 anni fa per sbrigare faccende burocratiche. Ma nel mio cuore alberga la speranza di avere un rapporto più quotidiano con lui che è il fratello maggiore di mio figlio” ha detto la donna.

Raffaella Ponzo: “mio figlio Gabriele è cresciuto vedendo Sabani…”

Il dolore per la morte di Gigi Sabani si è unito improvvisamente a quello per la gioia inattesa di un figlio. Raffaella Ponzo poco dopo la morte di Gigi scopre di essere in dolce attesa. Parlando del figlio Gabriele, con cui ha partecipato in occasione del suo 11imo compleanno al programma “Domenica In” di Mara Venier, la Ponzo ha detto: “la fortuna dei personaggi di spettacolo è quella di acquisire una sorta di immortalità con le immagini che lasciano di sé. Così Gabriele è cresciuto vedendo sempre suo padre attraverso i filmati e le foto del suo lavoro. E conoscendolo del tutto attraverso i miei i racconti del Gigi privato”. Parlando di Gigi Sabani, Raffaella non nasconde che gli manca tutto: “lui rappresentava il futuro, l’amore”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA