Raggi incontra Gualtieri: “No indicazioni di voto”/ “A Roma io sarò a opposizione”

- Carmine Massimo Balsamo

Roma, incontro tra Virginia Raggi e Roberto Gualtieri. Il candidato dem: “Confronto approfondito su dossier come il Pnrr, l’Expo e il Giubileo”

raggi
Virginia Raggi, l'ultima conferenza stampa da sindaco di Roma (LaPresse)

Dopo l’incontro con Michetti, Virginia Raggi oggi ha preso un caffè con Roberto Gualtieri, ma niente è cambiato: la sindaca uscente non darà indicazioni di voto ai ballottaggi delle elezioni comunali di Roma in programma il 17-18 ottobre 2021. Come riportato dai colleghi di Repubblica, l’esponente M5s oggi ha ospitato in Campidoglio il candidato dem per due ore, niente è cambiato rispetto a una settimana fa: «Farò opposizione in Comune».

Nonostante l’alleanza sempre più salda a livello nazionale, il Movimento 5 Stelle non sosterrà il candidato del Partito Democratico al secondo turno contro Michetti. Gualtieri ha commentato ai microfoni dei cronisti: «Ringrazio la sindaca per l’incontro, un’occasione per un confronto approfondito su dossier come il Pnrr, l’Expo e il Giubileo». Tra gli altri temi, l’ex ministro del Tesoro ha citato trasporti, lavoro e lotta alla criminalità.

INCONTRO RAGGI-GUALTIERI: “M5S ALL’OPPOSIZIONE A ROMA”

Dopo l’intervento di Gualtieri, Virginia Raggi ha commentato l’incontro al Campidoglio, un confronto a 360 gradi sui vari dossier da affrontare. La sindaca uscente si è anche soffermata sull’assalto no vax alla Cgil registrato sabato: «Ho sempre dichiarato che Roma è antifascista, per la difesa dei più deboli a Casal Bruciato sono stata insultata da frange di estrema destra». La Raggi ha poi aggiunto: «Poi c’è il mio impegno contro CasaPound. Temi su cui spero che si vorrà andare avanti». Infine, la grillina ha ribadito che farà parte delle forze di opposizione: «Intesa nazionale M5s-Pd? Credo che già ci sia. Ma io qui a Roma andrò all’opposizione. Sarò coerente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA