Rakitic al Milan?/ Calciomercato: in estate nuovo assalto, ma ingaggio fuori portata

- Michela Colombo

Rakitic al Milan? Calciomercato news, i rossoneri preparano un nuovo assalto per il centrale del Barcellona, ma l’affare si annuncia ben complicato.

Ivan Rakitic
Ivan Rakitic, centrocampista del Barcellona (Foto LaPresse)
Pubblicità

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato che ci arrivano dalla Spagna, pare che Ivan Rakitic sia ancora nel mirino del Milan per la prossima stagione. I rossoneri dunque non desistono dalla caccia al centrocampista del Barcellona, che pure sarebbe in scadenza di contratto con il Barcellona per il 2021. Da tempo infatti il diavolo, ma pure diversi club italiani, è sulle tracce del giocatore croato e pare che la dirigenza del Milan sia pronta a un nuovo assalto nella finestra estiva del calciomercato_ sempre che lo stesso Setien lo metta alla porta, la prossima estate. La mossa però risulta subito ben difficile per la dirigenza rossonera, che pur proponendo sempre una politica di giocatori giovani e bassi ingaggi, pure pare ora convinta della necessità di portare a Milanello qualche giocatore di esperienza.

Pubblicità

RAKITIC AL MILAN? CALCIOMERCATO: AFFARE DIFFICILE PER IL DIAVOLO

L’ipotesi di calciomercato con Rakitic al Milan per la prossima stagione, però, purtroppo, è ancora solo un’ipotesi, ben poco concreta anche. Se è vero che Gazidis sarebbe anche dell’idea di portare a Milanello qualche giocatore di esperienza per fare da modello a tanti giovani (e di certo il croato è adatto per tale ruolo), pure va detto che un giocatore come quello blaugrana non sarà facile da convincere a trasferirsi a Milano. Il prezzo del suo cartellino dopo tutto si aggira sui 25 milioni di euro e pure a spaventare la dirigenza rossonera è pure l’alto ingaggio: Rakitic al Barcellona infatti percepiva uno stipendio da 6.5 milioni di euro, e difficilmente  il giocatore sarà disposto a tagliarsi l’ingaggio fino a rientrare nel monte ingaggi della società rossonera. A rendere poi il tutto ancora più complicato vi è naturalmente la grande concorrenza per il cartellino del giocatore, con Juventus, Inter ma pure Siviglia pronti a fare follie per il centrocampista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità