Raoul Bova e figlie Rocio Munoz Morales/ “Sono le mie compagne di vita”

- Emanuele Ambrosio

Raoul Bova, Luna e Alma, compagno e figlie di Rocio Munoz Morales. La famiglia è pronta ad allargarsi? “Non si sa mai nella vita”

Raoul Bova in compagnia di Rocio Munoz Morales
Raoul Bova in compagnia di Rocio Munoz Morales

Raoul Bova, Luna e Alma, compagno e figlie di Rocio Munoz Morales. L’attrice e showgirl spagnola è una delle co-conduttrice de Le Iene Show. Una nuova importante avventura televisiva per la bellissima Rocio che da anni è legata sentimentalmente a Raoul Bova. Un amore importante suggellato anche dalla nascita di due splendide bambine: Luna e Alma. La scintilla fra i due è nata sul set della commedia “Immaturi – Il Viaggio”, film uscito nei cinema nel 2011. Raoul e Rocio si sono ritrovati a condividere il set del film diretto da Paolo Genovese e si sono innamorati.

Una relazione che ha portato la felicità nella vita dell’attrice che, intervistata dal settimanale Oggi, ha confessato: “prima di lui stavo con un ragazzo che mi faceva stare male, ma non riuscivo ad allontanarmi. Non guardavo più la luce, il sole, il cielo. Guardavo solo a terra. Vivevo a testa bassa. Sono stati anni di dolore e annientamento. Era una persona affascinante, un attore con tanti pregi, ma anche con delle problematiche. Avevo solo diciannove anni”.

Rocio Munoz Morales e Raoul Bova: “le nostre figlie sono compagne di viaggio e di avventura”

Rocio Munoz Morales ha sofferto tanto prima di incontrare Raoul Bova. Una storia malata quella vissuta con l’ex fidanzato che la tradiva, ma che ha perdonato. “Io gli ho creduto” – ha rivelato l’attrice, ma poi le cose sono peggiorate anche se oggi l’attrice fa un quadro molto preciso della situazione vissuta: “a volte quando non si è maturi hai dei rapporti che creano dipendenza”. Poi nella sua vita è arrivato Raoul Bova, un grande amore: “è l’uomo della mia vita. L’ho capito col tempo, ma lo capisco anche ogni giorno”.

Dal loro amore sono nate le figlie Luna e Alma che l’attrice racconta così: “le mie figlie sono le mie compagne di vita, di viaggio e di avventura. Me le porto a fare l’aperitivo, guardiamo insieme il tramonto, mangiamo un panino al prosciutto al parco. Condivido con loro ogni momento bello, senza risparmiare le energie, finché ne ho! L’importante per me è essere un esempio di felicità: se loro vedono che sono serena, soddisfatta e sorrido, cresceranno senza ansie”. Infine parlando della possibilità di allargare la famiglia ha detto: “ogni tanto ci pensiamo, ma non è la priorità. Lui ha già altri due figli,  è una responsabilità. Però non si sa mai nella vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA