Risultati Elezioni Calabria 2021: Diretta/ Vince Occhiuto: “Risolveremo problemi”

- Niccolò Magnani

Risultati Elezioni Regionali Calabria 2021 in diretta: candidati e liste, proiezioni, affluenza: Occhiuto Governatore, sconfitti de Magistris, Bruni e Oliverio

Occhiuto, Calabria
Elezioni Regionali Calabria, il voto di Roberto Occhiuto (LaPresse, 2021)

In una giornata di elezioni comunali 2021 non facile, il centrodestra conquista (e mantiene, visto che era stata eletta la forzista Jole Santelli, scomparsa nel 2020) la presidenza di una regione: la Calabria. Il vincitore Roberto Occhiuto festeggia con i suoi sotto le note di We Are The Champions dei Queen. Il neo presidente, anche lui di Forza Italia, ha detto: “Abbiamo vinto bene e vinceremo ancora da domani affrontando e risolvendo i problemi che attanagliano la Calabria. Ringrazio Silvio Berlusconi e tutti i parlamentari del mio partito per il risultato che abbiamo ottenuto”.

La sfidante di centrosinistra Amalia Cecilia Bruni ha detto: “Noi faremo un’opposizione seria e non mollerò. Continueremo a lavorare per ricucire il rapporto con i territori. Non mi sento sconfitta, la coalizione di centrosinistra era plurale e ognuno ha portato qualcosa”. (aggiornamento di Andrea Murgia)

RISULTATI ELEZIONI CALABRIA 2021, VINCE OCCHIUTO

«Voglio occuparmi subito della sanità. Non è accettabile che si spenda un miliardo di euro l’anno per l’assistenza sanitaria dei calabresi fuori dalla regione»: così il neo governatore della Calabria Roberto Occhiuto nel corso di un intervento dal quartiere generale dopo l’ufficialità della vittoria alle regionali.

Grande soddisfazione in casa Centrodestra, queste le parole del coordinatore azzurro Antonio Tajani: «La scelta di Roberto Occhiuto quale candidato alla presidenza della Regione Calabria da parte di Silvio Berlusconi si è rivelata vincente ancora una volta». Non festeggia,invece, Luigi De Magistris, che però non ha espresso rimpianti per il “terzo posto” dietro la Bruni: «Esprimiamo comunque soddisfazione, perché in pochi mesi abbiamo messo in campo una coalizione civica popolare con candidati entusiasti ma molti alla prima esperienza, senza apparati, senza soldi, senza partiti». (Aggiornamento di MB)

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale. Dati: Roma – Milano – Napoli – Torino – Bologna

RISULTATI ELEZIONI CALABRIA 2021, LE PAROLE DI OCCHIUTO

Prosegue lo spoglio delle schede, ma abbiamo già una certezza: Roberto Occhiuto ha vinto le elezioni regionali in Calabria 2021. Il candidato del Centrodestra, al 55,80% dopo lo scrutinio di 225 sezioni sulle 2.421 complessive, ha rilasciato le prime dichiarazioni da governatore: «Abbiamo vinto, sono felice. E’ stata una vittoria al di sopra delle aspettative, grazie ai calabresi. Oggi è una giornata emozionante, ma vinceremo davvero cambiano la Regione. La ‘ndrangheta ci fa schifo, è un cancro. Non permetteremo che sporchi la Regione. Jole Santelli ci guarda, sarà contenta. Le invio un saluto», riporta Il Messaggero.

Tanti i complimenti ricevuti, così la ministra del Sud Mara Carfagna: «Congratulazioni a Roberto Occhiuto, governatore della Calabria. Protagonista di una vittoria netta con un grande risultato anche di Forza Italia. Ora costruiamo tutti insieme un Sud dove sia facile e conveniente vivere, investire, lavorare e crescere i propri figli». Queste, invece, le parole di Mariastella Gelmini: «Che vittoria straordinaria Roberto Occhiuto! So che farai un ottimo lavoro. Per la Calabria, per i calabresi. Ti aspetto a Roma, in Conferenza Stato-Regioni, per lavorare insieme». (Aggiornamento di MB)

RISULTATI ELEZIONI CALABRIA 2021: OCCHIUTO PRESIDENTE

Anche con la seconda proiezione di Opinio Italia (copertura 12%) non cambiano i risultati delle Elezioni Regionali: Roberto Occhiuto Presidente della Regione Calabria con il 55% dei voti, ben 30 punti in più della candidata del Centrosinistra Bruni (25,6%), ancora più basso il sindaco di Napoli de Magistris (17,4%) e l’ex Governatore Dem Oliverio al 2,1%.

Valutando invece i primi dati reali in arrivo dalle 2421 sezioni (scrutinate finora le prime 50), Oliverio vince con il 57,49% contro il 28,93% di Bruni, 11,93% de Magistris, 1,64% Oliverio. In termini di liste, Forza Italia davanti nella coalizione di Centrodestra con il 19,26%, segue FdI al 9,25%, 8,6% per Lega, Azzurri 8,37%, Coraggio Italia 6,45%, Udc al 3,65%, Noi con l’Italia al 2,93%. Nel campo di Centrosinistra, Pd al 18,64% è prima lista, seguita da M5s al 4,67%, Calabria Sicura 2,69%, Tesoro Calabria 1,51%, Europa Verde 0,57%, Psi 0,48%, Animalisti allo 0,30%. Tra le liste civiche a sostegno di de Magistris, la prima resta “Dema” al 3,39%.

REGIONALI CALABRIA, PRIME PROIEZIONI CON OCCHIUTO SEMPRE DAVANTI

Continuiamo la nostra diretta sulle elezioni regionali in Calabria 2021, arrivano ulteriori aggiornamenti dagli istituti. Partiamo dalla prima proiezione su un campione del 68 per cento realizzata da Tecnè per Mediaset: confermato il netto vantaggio di Occhiuto del Centrodestra, quotato al 55,4%. Bruni, sostenuta da Centrosinistra e Movimento 5 Stelle, è al 25%, mentre De Magistris non va oltre il 17,8%. Infine, l’ex governatore Oliverio è dato all’1,8%.

Passiamo adesso alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per Rai, anche in questo caso il Centrodestra è saldamente in testa: Roberto Occhiuto è al 52,9%, quasi a trenta punti di vantaggio su Amalia Bruni del Centrosinistra (25,6%). Anche qui Luigi De Magistris resta sotto quota 20%, 19,4% per l’esattezza. Infine, Oliverio al 2,1%. (Aggiornamento di MB)

PRIMI EXIT POLL REGIONALI CALABRIA: OCCHIUTO ELETTO GOVERNATORE

Era ampiamente previsto alla vigilia, ma è un trionfo del Centrodestra l’esito dei primi exit poll usciti sulle Elezioni Regionali in Calabria: Roberto Occhiuto (Forza Italia) sarebbe eletto Presidente del nuovo Consiglio Regionale con la forbice del 46,5%-50,5% secondo i primi exit poll di Opinio Italia per la Rai.

Al secondo posto staccata di quasi 20 punti la candidata di Pd-M5s Amalia Bruni, con le preferenze in trend tra il 24-28%: il sindaco di Napoli Luigi de Magistris non va oltre il 21-25% mentre l’ex Governatore calabrese del Csx Oliverio si ferma all’1-5%. Sono attese ora le prime proiezioni alle ore 16 anche se c’è ben poco da verificare: con questa forbice – e in un sistema elettorale che non prevede ballottaggio – Occhiuto si appresta a venire eletto Presidente della Regione Calabria per i prossimi cinque anni. L’affluenza finale in Calabria si ferma al 43,62%, mentre nel 2020 si finì al 44,01%.

URNE CHIUSE, ATTESI I PRIMI EXIT POLL IN CALABRIA

La partita è conclusa, le urne vengono chiuse in questo momento e le Elezioni Regionali 2021 in Calabria attendono solo i primi risultati per definire chi sarà il nuovo Presidente a succedere al tandem Santelli-Spirlì degli ultimi drammatici mesi in Regione. Subito dopo le ore 15 sono attesi i primi exit poll con le indicazioni di voto raccolte fuori dai seggi calabresi, mentre già nel corso del pomeriggio dovrebbero già arrivare le proiezioni sui dati reali e i primi effettivi scrutini.

Per capire chi l’avrà vinta tra Occhiuto (Centrodestra), Bruni (Centrosinistra) e de Magistris (indipendente-sinistra) occorrerà attendere sicuramente la serata, anche se già gli exit poll imminenti potrebbero dare il “polso della situazione” su una sfida alla vigilia data come potenziale vantaggio al candidato Governatore di Forza Italia. Ricordiamo che le Elezioni Regionali calabresi si giocano su turno unico, dunque anche un solo voto in più dell’avversario decreterà la vittoria: non è previsto alcun ballottaggio, escluso proprio dalla normativa vigente in Calabria.

RISULTATI ELEZIONI REGIONALI CALABRIA: CROLLO AFFLUENZA PREOCCUPA

Preoccupante tendenza, in termini di affluenza, per le Elezioni Regionali Calabria 2021. I dati relativi alla partecipazione sono inferiori a quelli già molto bassi che si sono registrati nella tornata elettorale del 2020 che incoronò Jole Santelli. In attesa di capire come si chiuderà la giornata odierna per quanto riguarda i risultati dell’affluenza, quindi ancor prima di capire l’esito del voto, per ora è avanti l’astensionismo. Una tendenza che impone una riflessione ai quattro candidati al ruolo di Presidente della Regione Calabria. Ma è lotta serrata anche per i 30 seggi disponibili nel Consiglio regionale.

Verosimilmente 20 dovrebbero andare alla coalizione vincente, gli altri 10 – che in realtà sono 9 visto che uno tocca al miglior perdente tra i candidati – saranno suddivisi tra i rappresentanti delle coalizioni che riusciranno superare la soglia di sbarramento all’8% (per le singole liste è invece fissata al 4%). Come fa notare la Gazzetta del Sud, quella che si chiuderà oggi sarà anche ricordata pure come la prima elezione con la doppia preferenza di genere, visto che è possibile votare due candidati nella stessa lista, ma di genere differente. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI ELEZIONI REGIONALI CALABRIA: L’AFFLUENZA IN ATTESA DEGLI EXIT POLL

Oggi lunedì 4 ottobre 2021 chiudono i seggi e siamo in attesa dei risultati delle elezioni Regionali in Calabria per rinnovare il ruolo di Presidente e Giunta: solo un anno dopo la vittoria di Jole Santelli (nel gennaio 2020), la drammatica morte prematura della Presidente in quota Forza Italia ha costretto la Calabria a tornare alle urne, rinviate più volte per l’emergenza Covid-19.

Il Presidente reggente per questi ultimi mesi, Nino Spirlì, ha indetto le operazioni per le nuove Elezioni subito dopo la tragica scomparsa per malattia della ex deputata Santelli: si rinnova l’intero Consiglio, entrato in funzione solo il 15 febbraio 2020 e ora nuovamente “rivoluzionato”. Si vota ancora dalle 7 alle 15 per la giornata di lunedì: ieri, domenica 3 ottobre, l’affluenza è stata solo del 30%, un dato in calo rispetto al passato. Qui sotto tutte le informazioni sui candidati, le liste, le modalità di voto e i risultati delle ultime Regionali. Nel corso della giornata di voto, aggiornamenti in diretta su questa pagina con affluenza, exit poll e risultati definitivi.

RISULTATI ELEZIONI REGIONALI CALABRIA: I DATI DEL 2020

Non potendo disporre di sondaggi elezioni regionali Calabria recenti e attendibili possiamo fare qualche ragionamento a parture dai risultati del 2020. Nelle precedenti Elezioni Regionali in Calabria, tenutesi il 26 gennaio scorso, i risultati definitivi videro il trionfo del Centrodestra con Jole Santelli (Forza Italia) contro i tre sfidanti: 55,3% per la coalizione che vedeva riunite Lega, FI, FdI, Udc, Casa delle Libertà, Jole Santelli Presidente, con la conquista di 19 seggi in Consiglio regionale. Sconfitto Pippo Callipo (Pd, Io resto in Calabria, Democratici Progressisti) al 30,1% con 10 seggi, ancora meno per Francesco Aiello (M5s) al 7,3% e fuori dal Consiglio regionale, 7,2% per l’indipendente Carlo Tansi. 5 seggi vennero conquistati da Forza Italia e Pd, seguiti dai 4 di Lega e Fratelli d’Italia, i 3 di Io Resto in Calabria, i 2 per Jole Santelli Presidente, Udc, Casa delle Libertà e Democratici Progressisti. La scomparsa però il 15 ottobre 2020 ha costretto la Regione Calabria a tornare al voto, fissato una prima volte il 14 febbraio poi slittato però all’11 aprile e infine, definitivamente, il 3-4 ottobre 2021.

SONDAGGI ELEZIONI REGIONALI CALABRIA: I 4 CANDIDATI PER IL POST SANTELLI

Sono in tutto 4 i candidati che si contendono il ruolo che fu di Jole Santelli nelle Elezioni Regionali in Calabria: Amalia Bruni (Partito Democratico, Amalia Bruni Presidente, Movimento 5 Stelle, Tesoro Calabria, Partito Socialista, Partito Animalista, Europa Verde); il sindaco di Napoli Luigi De Magistris (De Magistris Presidente, DeMa, Uniti con De Magistris, Per la Calabria con De Magistris, Calabria Resistente e Solidale, Un’Altra calabria è Possibile); Roberto Occhiuto (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Coraggio Italia, UdC, Noi con l’Italia, Forza Azzurri); Mario Oliverio (Oliverio Presidente per la Calabria).

Favorito nei sondaggi elezioni Regionali in Calabria pre-silenzio elettorale il candidato del Centrodestra Occhiuto, sostenuto dal Presidente reggente Nino Spirlì (Lega) che dovrebbe essere confermato come vicepresidente se il Cdx dovesse vincere alle Regionali del 3-4 ottobre. Diviso invece il Centrosinistra, con il candidato forte de Magistris che non vede l’appoggio di M5s e Pd (con Bruni) e dell’ex Presidente calabrese Oliverio dal 2014 al 2020.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI REGIONALI 2021 IN CALABRIA

Il sistema elettorale in Calabria assegna in tutto 30 seggi oltre al Presidente della Giunta elettorale: 24 tramite sistema proporzionale, 6 con modello maggioritario (ma se queste nel totale dovessero superare il 50 per cento, il premio di maggioranza sarà dimezzato a 3 seggi). I consiglieri vengono eletti in base a 3 circoscrizioni elettorali: Nord (provincia di Cosenza); Centro (province di Vibo Valentia, Crotone e Catanzaro); Sud (Città Metropolitana di Reggio Calabria). Non sono ammesse al riparto dei seggi le liste circoscrizionali il cui gruppo, anche se collegato ad una lista regionale che ha superato la percentuale dell’8 per cento, non abbia ottenuto, nell’intero territorio regionale, almeno il 4 per cento dei voti validi.

Il premio di maggioranza finale è del 55%: per capire come si vota resta la semplice modalità di presentarsi al seggio con tessera elettorale valida, documento di identità e mascherina sul volto. Il voto disgiunto non è previsto, mentre sono possibili tre opzioni diverse per le Elezioni Regionali Calabria 2021: si può votare tracciando un segno solo sul nome di un candidato alla carica di governatore; la seconda opzione prevede di tracciare un segno su un candidato e sul simbolo di una delle liste ad esso collegate; la terza opzione consente di tracciare solo tracciando il segno sul simbolo di una lista: il voto andrà direttamente al candidato presidente. L’elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome, o nome e cognome, ma devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA