RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ Milan corsaro a Bologna, seconda vittoria in fila!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A, classifica: nella 15^ giornata di campionato il Milan espugna Bologna e vince la seconda partita consecutiva, Corini fa ritrovare il sorriso al Brescia, crisi Fiorentina.

Eugenio Corini Brescia
Eugenio Corini (Foto LaPresse)

La 15^ giornata del campionato è terminata: l’ultimo dei risultati di Serie A è la seconda vittoria consecutiva del Milan, che passa al Dall’Ara per 3-2 e risale la classifica. Buona partita dei rossoneri, che hanno aperto il secondo tempo con il gol lampo di Giacomo Bonaventura: una rete che ha naturalmente condizionato i padroni di casa che comunque hanno provato a raddrizzare la situazione, senza riuscirci. A pochi minuti dal termine l’arbitro ha infine concesso un calcio di rigore ai felsinei, Nicola Sansone ha calciato battendo Gigio Donnarumma ma poi la squadra allenata da Sinisa Mihajlovic non è stata in grado di trovare la terza rete che avrebbe portato al pareggio. Nuovo stop per un Bologna che non trova continuità nei risultati di Serie A nonostante la buona prestazione, mentre il Milan prova davvero a tornare in corsa per l’Europa League e con questa vittoria esterna può aver raccolto tanta fiducia nei suoi mezzi. Con Stefano Pioli il gioco era già migliorato sotto diversi aspetti, adesso stanno arrivando anche le vittorie e i rossoneri sanno che la strada intrapresa è finalmente quella giusta, e che va mantenuta nei prossimi impegni di campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INTERVALLO AL DALL’ARA

L’ultimo dei risultati di Serie A per la 15^ giornata deve arrivarci dal Dall’Ara, e all’intervallo il Milan sembra essere guarito dai suoi mali: ottimo primo tempo da parte dei rossoneri che inguaiano nuovamente il Bologna e soprattutto sembrano poter riprendere la loro marcia verso le posizioni che qualificano all’Europa League. I marcatori sono quelli che hanno segnato di più in questo campionato: Krzysztof Piatek si procura un calcio di rigore che tira in prima persona spiazzando il connazionale Skorupski e centrando la quarta rete in questo campionato, poi è la volta di Théo Hernandez che continua nella sua fantastica stagione e, con un inserimento perfetto dopo il gran lavoro di Suso (danza tra la difesa avversaria e assist a tagliare il campo), mette dentro a sua volta il quarto gol in Serie A. Per il terzino francese ennesima prova di alto livello, ma questa sera è tutto il Milan a girare; peccato che al 40’ minuto lo stesso Hernandez, nel tentativo di contrastare Denswil su azione di calcio d’angolo, tocchi la palla con il braccio e la faccia terminare alle spalle di Gigio Donnarumma. Inaspettatamente il Bologna si rimette in partita con un episodio estemporaneo, e adesso ci aspetta un secondo tempo davvero molto interessante. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PARMA ESPUGNA MARASSI

I risultati di Serie A per la 15^ giornata registrano la vittoria esterna del Parma, che dunque aggancia il Napoli al settimo posto in classifica riscattando subito il ko contro il Milan: a Marassi seconda sconfitta consecutiva per una Sampdoria che sembrava essersi rilanciata ma torna a faticare enormemente. A decidere è la rete di Juraj Kucka (poi infortunatosi) nel primo tempo; i blucerchiati hanno avuto la grande occasione per rimettere le cose a posto con un calcio di rigore, ma Fabio Quagliarella se lo è fatto parare da Luigi Sepe. Sulla ribattuta, palla ancora a Quagliarella che ha depositato in rete ma il consulto con il Var ha decretato una posizione di fuorigioco o comunque una irregolarità. Così il Parma fa un bel passo avanti che gli consente di sperare concretamente nell’Europa; adesso invece a provare a risalire la corrente sarà il Milan, chiamato alla seconda trasferta consecutiva in Emilia per sfidare il Bologna. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: IL CAGLIARI RIPRENDE IL SASSUOLO

E’ ancora il Cagliari il grande protagonista nei risultati di Serie A per questa domenica: gli isolani restano agganciati al quarto posto in classifica pareggiando al 90’ minuto contro il Sassuolo, e dimostrando dunque di non mollare davvero mai. Sotto di due gol nel primo tempo, per effetto delle marcature di Domenico Berardi e Djuricic, la squadra di Rolando Maran ha accorciato con Joao Pedro e poi ha pareggiato ancora nel finale con Ragatzu, eroe di una realtà che non ha la minima intenzione di fermarsi e che resta in altissima posizione in graduatoria. Quarta sconfitta consecutiva per una Fiorentina sempre più in crisi: i viola perdono a Torino nonostante il gol trovato da Martin Caceres, in precedenza Zaza e Ansaldi avevano fatto volare i granata a -1 dal settimo posto del Napoli. Scotta la panchina di Vincenzo Montella, così come quella del fiorentino Leonardo Semplici: la sua Spal viene battuta in casa dal Brescia, decide Mario Balotelli ed Eugenio Corini festeggia il suo ritorno con un successo fondamentale, che finalmente allontana le rondinelle dall’ultimo posto in classifica lasciandoci proprio gli estensi. Tra poco vivremo Sampdoria Parma, il primo dei due posticipi di Serie A; il turno si concluderà poi questa sera con Bologna Milan. (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA A GIOCARE NEL POMERIGGIO

Si torna a giocare per i risultati di Serie A, ma intanto dobbiamo riferire che la sfida del Via del Mare è terminata 2-2: nulla di fatto nella sfida salvezza, ma il Lecce è sicuramente più soddisfatto del punto ottenuto rispetto al Genoa. Un po’ per la classifica migliore, molto per come si era messa la partita: il Genoa infatti nel primo tempo si era portato in vantaggio di due reti grazie al capolavoro di Goran Pandev e al rigore di Domenico Criscito, in pieno recupero. Il match però è del tutto cambiato nella seconda metà della ripresa: Agudelo è stato espulso dall’arbitro e così il Lecce ne ha approfittato, segnando subito il gol della speranza con Filippo Falco e poi arrivando al pareggio grazie ad Andrea Tabanelli. Addirittura il Genoa è rimasto in nove: espulso anche Pandev, ma i salentini non sono più riusciti ad approfittarne dovendosi accontentare del pareggio. In questo modo dunque il Lecce prende un punto utile a muovere la classifica di Serie A, il Genoa resta terzultimo e adesso rischia: vedremo cosa succederà nell’altra partita delicatissima tra Spal e Brescia, ma si giocano anche Sassuolo Cagliari e Torino Fiorentina e dunque dobbiamo necessariamente tornare a far parlare i campi, perché per i risultati di Serie A siamo solo all’inizio di questa domenica… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: SI GIOCA AL VIA DEL MARE

Sta per prendere il via Lecce Genoa, la prima partita per i risultati di Serie A della domenica. Il Grifone, terzultimo in classifica e battuto in casa dal Torino domenica scorsa, ha se non altro mostrato qualche segnale di risveglio in Coppa Italia: martedì pur soffrendo ha battuto l’Ascoli 3-2 e si è qualificato agli ottavi. Partito forte con il gol di Andrea Pinamonti, il Genoa ha sprecato ottime occasioni per raddoppiare e ha rischiato la beffa, perché nella ripresa i marchigiani hanno pareggiato con Giacomo Beretta e sono poi passati in vantaggio grazie all’autorete di Mimmo Criscito. Lo stesso capitano del Genoa ha rimesso i conti in equilibrio, poco dopo la doppietta di Pinamonti ha definitivamente girato la partita; una vittoria che Thiago Motta spera possa lanciare la sua squadra anche in un campionato complicatissimo: per scoprirlo non dobbiamo fare altro che metterci comodi e lasciare la parola al Via del Mare, Lecce Genoa inaugura i risultati di Serie A per questa domenica! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI CORINI

I risultati di Serie A, come abbiamo già detto, riaccolgono Eugenio Corini: il giovane allenatore torna sulla panchina del Brescia che aveva lasciato solo poche settimane fa, a causa del crollo che la sua squadra aveva accusato dopo un buon inizio di campionato. Il suo successore, Fabio Grosso, ha fatto ancora peggio: in tre partite le rondinelle, allenate dall’ex terzino della nazionale, ha sempre perso ma soprattutto ha incassato tre imbarcate. Due al Rigamonti, contro Torino e Atalanta (nel derby che è sempre sentitissimo dall’ambiente); una all’Olimpico contro la Roma. Un totale di 10 gol subiti senza segnarne uno: inevitabile che Grosso, non avendo mostrato di poter migliorare il rendimento della squadra, sia stato esonerato a favore del suo predecessore, che dopo otto anni ha riportato il Brescia in Serie A e al quale ora la società vuole dare credito nella speranza che le rondinelle possano salvarsi, per quanto ora risulti complicato. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI DOMENICA 8 DICEMBRE

I risultati di Serie A per la 15^ giornata arrivano alle partite di domenica 8 dicembre: ancora una volta saranno sei perché non è previsto il Monday Night, dunque il turno si chiuderà oggi. Gli anticipi del sabato sono già agli archivi e oggi ci sono in campo 12 squadre che vogliono cambiare la loro classifica di Serie A, naturalmente in meglio: si parte con il canonico lunch match delle ore 12:30 che sarà Lecce Genoa, si prosegue con le tre partite delle ore 15:00 che sono Sassuolo Cagliari, Spal Brescia e Torino Fiorentina. Alle ore 18:00 ecco il primo posticipo, a Marassi si gioca Sampdoria Parma mentre alle ore 20:45 avremo appunto l’ultima sfida con Bologna Milan. Partite interessanti per una giornata dedicata ai risultati di Serie A che come sempre potrebbe riservare sorprese, non resta dunque che valutare quali siano i temi principali legati a queste sei gare e, appunto, come potrebbe risultarne modificata la classifica di un campionato che sta diventando sempre più appassionante.

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE

Nei risultati di Serie A previsti per questa domenica spicca la presenza del Milan: i rossoneri potrebbero aver scacciato la crisi con la vittoria al fotofinish sul campo del Parma, ma per fare una prova servono almeno due indizi e allora Stefano Pioli sfida un’altra ex in Emilia, quel Bologna che domenica scorsa è riuscito a prendersi tre punti importantissimi a Napoli allontanando la zona retrocessione. Parma che andrà a caccia di riscatto a Genova, contro una Sampdoria che nell’ultimo turno ha subito una clamorosa beffa facendosi rimontare due gol di vantaggio dal Cagliari, e perdendo al 96’ una partita già vinta; gli isolani dal canto loro cercano di confermare la loro posizione in zona Champions League a Reggio Emilia, ma il Sassuolo è in grande fiducia avendo fermato la Juventus (a Torino) e di conseguenza non sarà facile. A Lecce e Ferrara si giocano due delicatissime sfide per la salvezza: in particolare al Mazza la Spal penultima ospita il Brescia che è fanalino di coda ma che deve ancora recuperare una partita, una vittoria esterna per le Rondinelle (dove è tornato Eugenio Corini) potrebbe cambiare tutto per i lombardi. Cerca la rinascita anche la Fiorentina, che arriva da due sconfitte consecutive e sta dando la sensazione di un crollo verticale.

RISULTATI SERIE A: 15^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Lecce Genoa 2-2 – 32′ Pandev (G), 45’+4′ rig. Criscito (G), 60′ Falco (L), 70′ Tabanelli (L). Note: 69′ esp. Agudelo (G), 77′ esp. Pandev (G)

RISULTATO FINALE Sassuolo Cagliari 2-2 – 7′ D. Berardi (S), 35′ Djuricic (S), 51′ Joao Pedro (C), 90′ Ragatzu (C). Note: 66′ D. Berardi (S) sbaglia rigore (traversa)

RISULTATO FINALE Spal Brescia 0-1 – 54′ Balotelli

RISULTATO FINALE Torino Fiorentina 2-1 – 22′ Zaza (T), 72′ Ansaldi (T), 91′ Caceres (F)

RISULTATO FINALE Sampdoria Parma 0-1 – 21′ Kucka (P). Note: 77′ Quagliarella (S) sbaglia rigore (parato)

RISULTATO FINALE Bologna Milan 2-3 – 15′ rig. Piatek (M), 32′ T. Hernandez (M), 40′ aut. T. Hernandez (B), 46′ Bonaventura (M), 84′ rig. N. Sansone (B)

 

CLASSIFICA SERIE A

Inter 38

Juventus 36

Lazio 33

Roma, Cagliari 29

Atalanta 28

Napoli, Parma 21

Milan, Torino 20

Verona 18

Bologna, Fiorentina 16

Udinese, Lecce, Sassuolo 15

Sampdoria 12

Genoa 11

Brescia 10

Spal 9

© RIPRODUZIONE RISERVATA