Risultati Serie A, classifica/Juventus sconfitta a Napoli, rinascono i partenopei!

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica dopo la 21^ giornata: l’Inter pareggia la terza partita consecutiva ma la Juventus cade a Napoli, il derby della capitale fa registrare un 1-1 come all’andata.

stadio olimpico Serie A
Risultati Serie A - Stadio Olimpico, da Wikipedia

Per i risultati di Serie A legati alla 21^ giornata, che si è conclusa dopo questa partita (sappiamo che non ci sarà un Monday Night per questo turno), la Juventus cade al San Paolo e riporta l’Inter a 3 punti dal primo posto: si rialza il Napoli che dopo quattro sconfitte consecutive in casa torna a vincere e si rilancia in chiave europea. Il Napoli vive una serata di gloria, sbloccando il risultato con Piotr Zielinski (errore di Szczesny che respinge male il tiro di Insigne) e raddoppia nel finale con Lorenzo Insigne, che trova anche la deviazione di De Ligt. Al 90’ Cristiano Ronaldo se non altro prolunga la sua striscia di gol, con il numero 17 in campionato: non serve però per riaprire una partita giocata male dalla capolista, che dunque resta a quota 51 punti perdendo la seconda partita nel suo campionato di Serie A. Sale invece a 27 il Napoli: la distanza è ancora ampia, ma forse da questa sera qualcosa potrebbe cambiare nella classifica dei partenopei e nella fiducia da parte della squadra di Gennaro Gattuso. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: PARITA’ NEL DERBY DI ROMA

Per i risultati di Serie A, il derby Roma Lazio termina esattamente come all’andata: è 1-1 con i biancocelesti che ottengono dunque la possibilità di tenere a distanza i giallorossi, ma non approfittano del pareggio dell’Inter e mantengono inalterato lo svantaggio nei confronti dei nerazzurri e rischiano di vedere scappare via la Juventus, che però deve giocare sul campo del Napoli. Il derby vede la Roma passare in vantaggio con il gol di Edin Dezko: errore di Strakosha sul lancio di Cristante e il bosniaco fa 9 in campionato facendo esplodere la curva Sud. Tuttavia, un’altra giocata sbagliata di un portiere sancisce il pareggio: male Pau Lopez (in collaborazione con Smalling) e Francesco Acerbi infila da due passi. Nel secondo tempo l’arbitro assegna un rigore ai giallorossi ma il Var lo smentisce invertendo il fallo (di Justin Kluivert su Patric), Lorenzo Pellegrini colpisce il palo, le occasioni ci sono ma il risultato non cambia più. Dunque la Lazio frena la sua striscia di vittorie, anche se resta in alto; bene la Roma che resta quarta da sola pur perdendo due punti rispetto all’Atalanta, adesso però siamo pronti a vivere Napoli Juventus che ci fornirà l’ultimo dei risultati di Serie A per la 21^ giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

VINCONO PARMA E VERONA, VIA AL DERBY

I tre risultati di Serie A per il pomeriggio di domenica fanno registrare tre squadre di casa che non subiscono gol: il Parma e il Verona vincono, non così la Sampdoria che spreca una grande occasione (soprattutto dopo le sconfitte di Brescia, Spal e appunto Lecce) e non riesce a battere un Sassuolo ridotto in dieci uomini già prima della mezz’ora per l’espulsione di Peluso. Al Tardini invece il Parma la chiude subito: a segno Gagliolo e Kulusevski, l’Udinese colpisce una traversa con Lasagna e nel secondo tempo Mandragora si divora due occasioni con le quali avrebbe potuto rimettere tutto in discussione. Dunque il Parma continua la sua marcia verso un posto in Europa League, un traguardo al quale potrebbe clamorosamente aspirare il Verona: l’Hellas demolisce le speranze del Lecce sbloccando al Bentegodi con Dawidowicz e raddoppiando con Pessina ancora nel primo tempo, il Lecce resta poi in inferiorità numerica (espulso Dell’Orco) e negli ultimi minuti Pazzini dal dischetto completa l’opera. Adesso siamo pronti a vivere le ultime due partite per la 21^ giornata: i risultati di Serie A ci propongono una in fila all’altra Roma Lazio e Napoli Juventus, per una serata davvero straordinaria. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: INTER FRENATA DAL CAGLIARI

Nel primo dei risultati di Serie A per questa domenica, l’Inter va incontro al terzo pareggio consecutivo e resta a -3 dalla Juventus, che dunque stasera a Napoli potrebbe ulteriormente allungare: non si risolleva la squadra di Antonio Conte che fa 1-1 in casa contro il Cagliari, perdendo anche Skriniar per infortunio. Esordio positivo per Ashley Young che fornisce l’assist per il gol di Lautaro Martinez (undicesimo in campionato), ma le buone notizie terminano qui: al 78’ il Cagliari pareggia proprio con il grande ex Radja Nainggolan, e poi in pieno recupero Lautaro si innervosisce per un mancato fischio e viene espulso per una reazione. Inter che dunque non sfrutta l’occasione di avvicinare la Juventus nella classifica di Serie A; il Cagliari invece aggancia il Milan – anche se sarebbe meglio dire che viene ripreso dai rossoneri – continuando a sperare in una qualificazione alla prossima Europa League. Ora iniziano altre tre partite per i risultati di Serie A, dunque non resta che vedere come andranno le cose sui tre campi sui quali si sta per iniziare a giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

SI GIOCA A SAN SIRO

Tutto è pronto per il fischio d’inizio di Inter Cagliari, che aprirà il quadro dei risultati Serie A per quanto riguarda le sei partite della domenica. Nerazzurri e rossoblù si sono sfidati a San Siro appena una decina di giorni fa in Coppa Italia e ci fu una facile vittoria per 4-1 dell’Inter, che però ha rallentato la propria andatura con quattro pareggi e due vittorie nelle ultime sei giornate. D’altro canto è stata ancora più netta la frenata del Cagliari, che ha totalizzato appena due punti nelle ultime sei giornate. Fatte le debite proporzioni e considerati i ben diversi obiettivi stagionali delle due formazioni, Inter e Cagliari sono comunque accomunate dalla volontà di ripartire. Chi potrà fare festa nell’ultimo lunch match del mese di gennaio? Per scoprirlo, la cosa migliore da fare è cedere la parola al campo: si comincia a giocare per la domenica della ventunesima giornata di Serie A! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI SERIE A: LE PARTITE DI ANDATA

Presentando i risultati Serie A per le partite di oggi, è interessante ricordare che cosa era successo in questi stessi incontri nel corso del girone d’andata che era appena alla sua seconda giornata, tra fine agosto ed inizio settembre. L’Inter aveva vinto per 1-2 a Cagliari con la prima esultanza in coppia di Lukaku e Lautaro Martinez, che resero vano il provvisorio pareggio di Joao Pedro. A Lecce ci fu invece un colpaccio pesante per il Verona, che espugnò il Via del Mare per 0-1 grazie al gol segnato da Pessina. Continuando con le vittorie esterne, ricordiamo che il Parma aveva vinto per 1-3 ad Udine ribaltando con i gol di Gervinho, Gagliolo e Inglese l’iniziale vantaggio friulano ad opera di Lasagna. Fattore campo rispettato invece al Mapei Stadium, dove il Sassuolo travolse 4-1 la Sampdoria: tripletta di Berardi più un gol di Traorè, mentre per i blucerchiati ci fu solo il gol di Quagliarella fu rigore. Il derby di Roma terminò 1-1 con i gol di Kolarov su rigore e di Luis Alberto, in una sfida caratterizzata soprattutto dai tanti legni colpiti da Lazio e Roma. Infine la Juventus aveva vinto 4-3 un match folle con il Napoli: triplo vantaggio bianconero con Danilo, Higuain e Ronaldo, rimonta partenopea grazie a Manolas, Lozano e Di Lorenzo, ma la Juve vinse nel modo più beffardo, con l’autogol di Koulibaly al 92’. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI DOMENICA 26 GENNAIO

Oggi domenica 26 gennaio ci attende un altro giorno ricco di risultati Serie A per la ventunesima giornata del campionato 2019-2020, che tra venerdì sera e ieri ha già vissuto ben quattro anticipi. Sarà comunque una domenica imperdibile per la Serie A, grazie soprattutto ai due grandi posticipi che completeranno questo turno. Vediamo allora per prima cosa subito il calendario delle partite che oggi ci daranno altri sei risultati Serie A per questa ventunesima giornata: alle ore 12.30 si comincia con Inter Cagliari, seguita alle ore 15.00 da Verona Lecce, Parma Udinese e Sampdoria Sassuolo; alle ore 18.00 il primo posticipo sarà il derby Roma Lazio, mentre alle ore 20.45 il match di prima serata sarà l’altra grande classica Napoli Juventus. Dunque già questa sera sarà completo il quadro dei risultati (niente posticipi al lunedì) e avremo la classifica di Serie A definitiva dopo questa giornata.

RISULTATI SERIE A: I DUE BIG-MATCH IN POSTICIPO

Nel quadro dei risultati Serie A per le partite di oggi spiccano in modo inevitabile le due grandi sfide serali, come è normale che sia in una domenica che nello spazio di poche ore ci offrirà prima Roma Lazio e poi Napoli Juventus. Il derby della Capitale ha sempre un valore enorme in città, ma questa volta sarà davvero fondamentale anche per l’intera classifica del campionato, perché ci dirà se la Lazio può davvero sognare lo scudetto oppure se sarà la Roma a fare un significativo passo avanti verso il quarto posto e la qualificazione alla prossima Champions League. Curiosità: le due romane sono entrambe uscite di scena in Coppa Italia in settimana e lo hanno fatto proprio contro Napoli e Juventus, che invece saranno protagoniste al San Paolo. Per Gennaro Gattuso la vittoria sulla Lazio è stata una boccata d’ossigeno, ma adesso ecco il test contro una Juventus che sta vincendo sempre ultimamente e vorrà fare un altro passo avanti verso l’ennesimo scudetto consecutivo.

RISULTATI SERIE A E CLASSIFICA, 21^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Inter Cagliari 1-1 – 29′ L. Martinez (I), 78′ Nainggolan (C). Note: 94′ esp. L. Martinez (I)

RISULTATO FINALE Parma Udinese 2-0 – 19′ Gagliolo, 34′ Kulusevski

RISULTATO FINALE Sampdoria Sassuolo 0-0. Note: 26′ esp. Peluso (Sas)

RISULTATO FINALE Verona Lecce 3-0 – 19′ Dawidowicz, 34′ Pessina, 87′ rig. Pazzini. Note: 67′ esp. Dell’Orco (L)

RISULTATO FINALE Roma Lazio 1-1 – 26′ Dzeko (R), 34′ Acerbi (L)

RISULTATO FINALE Napoli Juventus 2-1 – 63′ Zielinski (N), 87′ L. Insigne (N), 90′ Cristiano Ronaldo (J)

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 51
Inter 48
Lazio 46
Roma 39
Atalanta 38
Cagliari, Parma, Milan 31
Verona 29
Napoli, Torino, Bologna 27
Fiorentina 25
Udinese 24
Sassuolo 23
Sampdoria 20
Lecce 16
Spal, Brescia, Genoa 15

© RIPRODUZIONE RISERVATA