DIRETTA/ Napoli Lazio (risultato finale 1-0) streaming video: tre legni nel finale!

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Lazio streaming video Rai: formazioni, quote e risultato live della partita dello stadio San Paolo, valida per i quarti di finale della Coppa Italia.

Milik Acerbi Callejon Napoli Lazio lapresse 2019
Diretta Napoli Lazio, quarti Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI LAZIO (RISULTATO FINALE 1-0): TRE LEGNI NEL FINALE!

Accade di tutto nel finale di partita tra Napoli e Lazio in un quarto di finale da ricordare. Al 39′ su torre di Milinkovic-Savic arriva la girata di Immobile che si stampa clamorosamente sulla traversa, ma al 40′ risponde Mario Rui con una conclusione a girare di Mario Rui che si stampa sull’incrocio dei pali. Ma non è finita qui, al 43′ una conclusione deviata di Lazzari si stampa ancora sul palo a Ospina battuto, poi Acerbi ribadisce in rete ma in posizione di fuorigioco. Forcing finale della Lazio nei 5′ di recupero ma il Napoli resiste e conquista la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Lazio sarà trasmessa su Rai Uno, canale che è disponibile ovviamente in chiaro per tutti ed eventualmente anche in alta definizione; in assenza di un televisore potrete seguire la partita di Coppa Italia attraverso il sito www.raiplay.it, dunque in diretta streaming video (senza costi aggiuntivi) avvalendovi di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PALO DI MILIK!

Al 16′ uno spiovente sul secondo palo nell’area di Napoli trova Immobile pronto alla girata, ma il pallone finisce sull’esterno della rete. Al 18′ su conclusione di Milinkovic-Savic un rimpallo trova Immobile di nuovo al tiro, Ospina non trattiene ma il gol del pari viene annullato per la posizione di fuorigioco del centravanti biancoceleste. Ci prova Insigne dalla distanza ma il pallone finisce alto, quindi al 23′ cambia Gattuso con Elmas che prende il posto di Callejon. Al 25′ è invece Patric a sostituire Radu: subito dopo su un colpo di testa di Milik, Strakosha interviene goffamente e si fa superare dal rimbalzo, ma il pallone si stampa sul palo. Lazzari non trova il cross dal fondo, mentre al 31′ ultimo cambio da una parte e dall’altra: la Lazio inserisce Jony al posto di Lulic, il Napoli fa entrare Fabian Ruiz al posto di Insigne. (agg. di Fabio Belli)

ENTRA CORREA

A inizio ripresa Strakosha rischia subito su una presa difettosa, sulla quale però Milik commette fallo sul portiere laziale nel tentativo di avventarsi sul pallone. Al 6′ un tentativo rasoterra di Immobile non crea grossi grattacapi ad Ospina, poi al 9′ Simone Inzaghi opera il suo primo cambio con Correa che prende il posto di Caicedo. Al 13′ proprio una frustata dell’argentino trova pronto Ospina alla presa, con Lulic che chiamava però a gran voce il pallone, libero sulla sinistra. La manovra della Lazio si fa più insistente ma i biancocelesti sono sempre sotto di misura al San Paolo nel match valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. (agg. di Fabio Belli)

IL NAPOLI DIFENDE

E’ terminato il primo tempo al San Paolo con il Napoli avanti 1-0, il gol di Insigne dopo 2′ decide per ora la partita anche se la Lazio può recriminare per il rigore clamorosamente sbagliato da Immobile, scivolando sul dischetto, e l’espulsione di Leiva per proteste, col primo giallo arrivato però per un intervento sul pallone. La parte finale della prima frazione di gioco, con 3′ di recupero, non regala emozioni di sorta, col Napoli chiuso a difesa del vantaggio e pronto a ripartire, ma la Lazio riesce solo a produrre una velleitaria conclusione di Luiz Felipe dalla distanza che finisce abbondantemente fuori bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSI HYSAJ E LEIVA!

Continua ad accadere di tutto allo stadio San Paolo. Il Napoli protesta per un intervento con la mano di Acerbi, già ammonito, che l’arbitro valuta attaccato al corpo, ma al 19′ sono i partenopei a restare in inferiorità numerica con Hysaj che interviene scomposto su Immobile ricevendo il secondo cartellino giallo. Gattuso corre ai ripari inserendo al 22′ Luperto al posto di Lobotka, ma al 25′ anche la Lazio resta in dieci uomini: Lucas Leiva viene ammonito per un intervento che interrompe la corsa palla al piede di Zielinski, ma dopo il giallo manda a quel paese platealmente l’arbitro. Seconda ammonizione ed espulsione anche per il brasiliano. Alla mezz’ora Napoli ancora in vantaggio sulla Lazio per 1-0, ma le due squadre ora sono in dieci contro dieci. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO INSIGNE, POI IMMOBILE SCIVOLA

E’ iniziato col botto il quarto di finale di Coppa Italia tra Napoli e Lazio. Dopo appena 2′ partenopei in vantaggio grazie a Insigne, Luiz Felipe saltato secco in dribbling e diagonale sul quale Strakosha non riesce ad opporsi. La Lazio ha immediatamente l’occasione per pareggiare, con Hysaj che frana in area su Caicedo: calcio di rigore che Ciro Immobile spreca però clamorosamente, scivolando sul dischetto e ciabattando malamente alto e a lato. Un epilogo stranissimo per il penalty, al 14′ Immobile prova a riscattarsi schiacciando di testa ma il pallone è finito a lato, quindi viene ammonito Acerbi nella Lazio per un fallo su Milik. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Napoli Lazio, tutto è pronto al San Paolo: le formazioni ufficiali della sfida stanno già facendo il loro ingresso, ma prima di dare la parola al campo per i quarti di finale, facciamo un passo indietro. Vale infatti la pena ricordare il rapporto tra le due squadre con la Coppa Italia e controllare i loro record nell’albo d’oro. Partendo dal Napoli ricordiamo infatti nella manifestazione ben 70 partecipazioni, e 5 titoli, realizzati nel 1961-62, 1975-76, 1986-87, 2011-12 e 2013-14, a cui vanno aggiunte 4 finali perse (l’ultima nel 1996-97 col Vicenza). Grandi numeri anche per la Lazio, che ha preso parte alla Coppa 71 volte, ottenendo però ben 7 titoli e dunque nel 1958, 1997-98, 1999-2000, 2003-04, 2008-09, 2012-13 e 2018-19, a cui si aggiungono 3 finali perse. Ora però dobbiamo dare la parola al camp, si gioca! Napoli (4-3-3) Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Lobotka, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. Lazio (3-5-2) Strakosha; Radu, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic Savic, Leiva, Parolo, Lulic; Caicedo, Immobile (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO È MASSA

Come abbiamo visto prima, oggi la diretta di Napoli Lazio vedrà come primo arbitro il signor Davide Massa, che per l’occasione verrà accompagnato dagli assistenti Mondin e Di Iorio e dal quarto uomo Manganiello (Nasca e Costanzo al Var e Avar). Volendo ora fissare la nostra attenzione proprio sul primo direttore di gara apprendiamo che Massa, fischietto della sezione aia di Imperia, nella stagione ha già diretto 16 incontri, di cui uno solo per la Coppa Italia, in occasione di Entella-Sudtirol (dove ha assegnato 4 cartellini gialli).Ampliando la nostra analisi ricordiamo che Massa in carriera ha già diretto il Napoli in ben 19 occasioni, mentre solo 14 i suoi precedenti con la Lazio: l’arbitro però prima di oggi non ha mai diretto tale scontro diretto. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Napoli Lazio, è certo bene anche considerare lo storiche che unisce i due club, certo molto ricco anche alla vigilia della sfida per i quarti di finale di Coppa Italia. Dati alla mano possiamo infatti ricordare ben 149 precedenti, per cui la sfida di questa sera sarà la numero 150 della storia: di questo poi ben 20 sono stati registrati in occasione della Coppa Italia, dal 1942 in avanti. Qui possiamo contare a bilancio 7 successi dei campani e 9 affermazioni biancocelesti, oltre che 3 pareggi. In tal senso vale la pena di ricordare che l’ultimo precedente tra Napoli e Lazio per la manifestazione nazionale risale all’edizione 2014-2015 della Coppa Italia, quando le due squadre si sfidarono in semifinale. Allora ricordiamo il pari all’Olimpico per 1-1 all’andata e il successo laziale al ritorno, col risultato di 1-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Napoli Lazio, diretta dall’arbitro Massa, si gioca alle ore 20:45 di martedì 21 gennaio, presso lo stadio San Paolo: la partita è valida per i quarti di finale della Coppa Italia 2019-2020, una partita secca che non prevede una sfida di ritorno ma semplicemente eventuali tempi supplementari e calci di rigore qualora dovesse finire pari. I campioni in carica, dopo aver segnato quattro gol alla Cremonese, vedono alzarsi l’asticella delle difficoltà ma sanno anche di essere favoriti, perché il loro momento di forma è straordinario ed è proseguito con il roboante 5-1 alla Sampdoria. Il Napoli invece non sa rialzarsi: in Coppa Italia ha battuto il Perugia grazie a due rigori ma in campionato la storia è ben diversa, sabato contro la Fiorentina è arrivata la quarta sconfitta in cinque partite della gestione Gattuso, la terza in casa. Sarà allora interessante stabilire quello che succederà nella diretta di Napoli Lazio, che potrebbe anche presentare una sorpresa con il rilancio della squadra partenopea; nel frattempo valutiamo in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO NAPOLI

Non ci sono squalificati in Napoli Lazio, e Gennaro Gattuso potrebbe decidere per l’esordio di Lobotka: il centrocampista slovacco potrebbe prendere il posto di Zielinski nel reparto di mezzo dei partenopei, tecnicamente anche Demme potrebbe giocare dal primo minuto piazzandosi in cabina di regia. Verso la conferma Allan, così anche la difesa con Manolas e Luperto centrali – per forza di cose – mentre sugli esterni andranno Di Lorenzo e Hysaj. Nel tridente offensivo sperano di giocare Lozano e Fernando Llorente, in porta potrebbe essere il turno di Meret che in campionato sembra aver perso il posto a favore di Ospina. La Lazio potrebbe presentare una squadra simile a quella che in Serie A sta correndo fortissimo: da Strakosha alla linea difensiva Luiz Felipe-Acerbi-Stefan Radu, i titolari confermati potrebbero essere tanti. A dire il vero però se la giocano Proto per la porta, Bastos (a segno sabato pomeriggio) per il reparto arretrato, sicuramente Parolo per il centrocampo (con eventuale riposo di Sergej Milinkovic-Savic) ma anche Cataldi che potrebbe fare il playmaker, davanti invece quasi nessun dubbio sulla coppia formata dallo straripante Immobile e da Caicedo.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha previsto le quote per un pronostico su Napoli Lazio: è davvero curioso scoprire come questo bookmaker abbia assegnato un valore identico alle eventualità delle due vittorie. Il segno 1 per il successo dei partenopei e il segno 2 per il colpo esterno dei biancocelesti vi farebbero infatti guadagnare 2,65 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto; per il pareggio – segno X – che porterebbe la sfida ai tempi supplementari l’ammontare della vincita è di 3,25 volte la vostra puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA