RISULTATI SERIE B, CLASSIFICA/ Diretta gol: Pisa capolista, pareggio a Perugia!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, classifica: diretta gol live score delle partite che sabato 27 novembre si giocano per la 14^ giornata. Il Brescia è capolista del torneo, alle sue spalle è lotta serrata.

Perugia blu gruppo saluto lapresse 2021 640x300
Risultati Serie B, 14^ giornata (Foto LaPresse)

RISULTATI SERIE B: IL PISA BALZA IN TESTA

I risultati Serie B della 14^ giornata ci dicono che la capolista in classifica è adesso il Pisa, perché i nerazzurri toscani hanno vinto per 0-1 sul campo del Brescia grazie al gol segnato da Sibilli al 70’ minuto di gioco che ha sigillato una partita nella quale in effetti il Pisa ha giocato meglio delle Rondinelle, che così subiscono il sorpasso in vetta. Il Brescia resta fermo a 27 punti, il Pisa sale a quota 28 e si riprende il primo posto.

L’ultima partita del sabato di Serie B è stata invece Perugia Cittadella: padroni di casa in vantaggio al 38’ con il gol di Matos, risposta veneta con Beretta al 78’ e un punto a testa per rimanere entrambe attaccate ai playoff. Infine, ricordiamo che domani ci sarà un solo posticipo (Como Parma), perché poi lunedì sera sarà già la volta dell’anticipo del turno infrasettimanale: per la Serie B saranno giorni molto intensi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRIMI VERDETTI

Sono arrivati i primi risultati Serie B per il sabato della 14^ giornata. Spicca senza dubbio la rinascita del Benevento, che arrivava da tre sconfitte consecutive e ha spezzato il periodo negativo con un perentorio successo per 4-0 contro la Reggina. Brutto sabato per la Calabria, perché annotiamo anche il ko casalingo del Cosenza, sconfitto per 0-1 in casa dalla Spal grazie al gol di Giuseppe Rossi, che in termini di rinascita non è davvero secondo a nessuno. Risale l’Alessandria, perché i piemontesi agguantano la seconda vittoria consecutiva battendo per 1-0 la Cremonese, che deve dunque frenare i propri sogni.

Nelle zone alte della classifica di Serie B fa un passetto avanti il Frosinone, che però non può essere contento del pareggio casalingo per 2-2 contro il Pordenone. Altro pareggio anche in Ascoli Monza 1-1, le due squadre salgono a braccetto a quota 22 punti. Il sabato di Serie B ci deve naturalmente ancora proporre i due posticipi: alle ore 16.15 ecco il big-match Brescia Pisa, senza dubbio la partita di cartello della 14^ giornata, alle ore 18.30 sarà invece la volta di Perugia Cittadella. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Siamo finalmente pronti a vivere le partite che ci forniranno i risultati di Serie B per questa 14^ giornata. Tra le squadre che stanno leggermente deludendo c’è sicuramente il Benevento: negli ultimi anni i sanniti hanno fatto la spola tra Serie A e Serie B, salendo di categoria per la prima volta nel 2017 e poi ripetendosi due stagioni più tardi, con allenatore quel Filippo Inzaghi che a suon di record ha dominato il campionato. Oggi il Benevento è affidato a Fabio Caserta, che l’anno scorso ha portato il Perugia alla promozione in un girone B di Serie C vinto con una grande rimonta, e per la doppia sfida diretta a favore nei confronti del Padova; i sanniti però sono undicesimi in classifica con 19 punti (dunque sarebbero fuori dai playoff) e hanno perso le ultime tre partite.

Forse è ancora più grave il fatto che si trattasse di sfide dirette: sconfitte interne contro Brescia e Frosinone (1-4 contro i ciociari) e poi il ko di Pisa. Come dire: contro squadre del proprio livello il Benevento non è stato in grado di fare risultati, lo dimostrano anche i pareggi contro Lecce, Perugia e Cremonese e il ko di Parma alla seconda giornata. Se parliamo delle squadre che precedono i giallorossi in classifica, il Benevento ha battuto solo il Cittadella; dunque Caserta deve aumentare il suo passo se vorrà portare la squadra ai playoff e a giocarsi concretamente la terza promozione in sei anni. Vedremo come andranno le cose: ora mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i campi, finalmente per i risultati di Serie B si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

LO SPAREGGIO

Chiaramente definirlo spareggio a questo punto della stagione è una forzatura, ma per i risultati di Serie B attenzione a Cosenza Spal. In questo momento gli estensi fanno la corsa sui lupi: la Spal è in zona playout a quota 14 punti, e la salvezza diretta è rappresentata dal Cosenza che si trova a 15. Anche qui, contesti del tutto diversi: la Spal l’anno scorso ha mancato i playoff e si è parlato di flop, anche in questa stagione è partita per provare il salto di categoria ma la realtà del campo è molto diversa, Pep Cloet non sta ripetendo l’ottimo passo di Brescia ma per il momento resta in sella, anche se la panchina scotta.

All’inizio dell’estate al Cosenza è stato comunicato che avrebbe giocato in Serie B, ripescato al posto del Chievo; ha dovuto fare calciomercato da metà agosto ma Marco Zaffaroni, artefice del miracolo Albinoleffe  – trascinato alla semifinale playoff di Serie C – non si è scomposto e ha approcciato il campionato con serietà e risultati, tanto da fermare il Parma (nell’ultima giornata) che ha un monte ingaggi decisamente superiore. Oggi il Cosenza sarebbe salvo, e per come stavano le cose sarebbe un mezzo miracolo sportivo; dovesse battere la Spal si porterebbe a +4 sugli estensi, forse Clotet sarebbe esonerato e ci sarebbe un altro punto di svolta in Serie B, ma vedremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

GLI INCROCI

Ci sono almeno tre incroci molto interessanti nei risultati di Serie B di sabato, tutti che ammiccano alla zona playoff se non promozione. Brescia Pisa sarà un match che testerà le ambizioni della capolista, Pippo Inzaghi sa di poter andare in fuga come già fatto due anni fa con il Benevento e ora affronterà la squadra che a lungo è stata prima in classifica, ha stupito tutti prima di calare ma ha poi battuto il Benevento settimana scorsa, tornando dunque a far sentire la sua voce.

Abbiamo poi già detto di Ascoli Monza, ovvero la sfida tra le due squadre che occupano il settimo posto in classifica e prendendosi una vittoria farebbero un bel salto in avanti, magari arrivando anche a ridosso della coppia di testa; c’è poi Perugia Cittadella, un classico di Serie B in questi ultimi anni anche se il Grifone l’anno scorso era in terza divisione. Risalito subito in cadetteria, oggi è nono in classifica esattamente come i veneti, che la scorsa primavera hanno perso la seconda finale playoff in tre anni: si va dunque alla ricerca di un salto di qualità perché, al netto delle differenze rispetto all’ultimo campionato, sia il Perugia che il Cittadella hanno i playoff di Serie B come obiettivo, e vogliono arrivare a giocarli. (agg. di Claudio Franceschini)

PROSEGUE LA 14^ GIORNATA

Sono 7 le partite che sabato 27 novembre si giocano per i risultati di Serie B: dopo aver assistito ai due anticipi del venerdì, proseguiamo con una 14^ giornata che si presenta molto interessante per quelli che sono gli incroci in campo, e naturalmente nel vedere come cambierà la classifica di un campionato cadetto sempre aperto a rivoluzioni di turno in turno. Attualmente comanda il Brescia, che ha spodestato il Pisa e si è confermato settimana scorsa, nel tentativo di andare in fuga; i nerazzurri però hanno battuto un colpo, dimostrando di essere ancora vivi.

Con il Lecce primo inseguitore, alle spalle di queste prime due della classe si sta aprendo una vera e propria lotta per le posizioni di rincalzo, che però sono ancora utili per provare a prendersi la promozione diretta; in coda invece sembrano definite due delle retrocesse, ma chiaramente siamo alla fine di novembre e dunque questi risultati di Serie B non si potranno in alcun modo ritenere fondamentali, anche se quello che succederà in campo oggi sarà decisamente importante.

RISULTATI SERIE B: SITUAZIONE E CONTESTO

Curiosamente, i risultati di Serie B per la 14^ giornata ci mettono di fronte alcune sfide dirette: Brescia Pisa per esempio è, come abbiamo già visto, il match tra la nuova capolista e quella che lo era fino a poco tempo fa, ma che poi è entrata in crisi di risultati o forse, semplicemente, è rientrata nei ranghi visto che non era attesa a una corsa di testa. La squadra di Luca D’Angelo però ha battuto il Benevento nell’ultimo turno, tornando alla vittoria e riuscendo a tenere il passo di un gruppo di quattro formazioni che occupano la terza posizione in classifica, dunque in piena corsa per prendersi la promozione diretta.

Tra queste resistono alla grande Cremonese e Reggina, con i grigiorossi che proprio vincendo al Granillo hanno agganciato gli amaranto; avremo poi una succosa Ascoli Monza tra due squadre che in questo momento sono settime, posizione ottima per i marchigiani mentre i brianzoli ovviamente corrono per il salto di categoria e, anche se appaiono in ripresa, non si possono ancora accontentare di trovarsi in zona playoff. Vedremo allora quello che tra poco ci diranno i campi, perché naturalmente saranno ancora molti i temi che emergeranno da questo sabato dedicato ai risultati di Serie B per la 14^ giornata.

RISULTATI SERIE B: 14^ GIORNATA

Alessandria Cremonese 1-0

Ascoli Monza 1-1

Benevento Reggina 4-0

Cosenza Spal 0-1

Frosinone Pordenone 2-2

Brescia Pisa 0-1

Perugia Cittadella 1-1

 

CLASSIFICA SERIE B

Pisa 28

Brescia 27

Lecce 25

Frosinone 23

Benevento, Cremonese, Reggina, Ascoli, Monza 22

Perugia, Cittadella 21

Como 19

Ternana 18

Parma, Spal 17

Cosenza 15

Alessandria 14

Crotone 8

Vicenza 7

Pordenone 4

© RIPRODUZIONE RISERVATA