RISULTATI SERIE B, CLASSIFICA/ Colpaccio del Venezia, il Parma pareggia! (26^ giornata, 24 febbraio 2024)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, classifica: diretta gol live score delle partite che sabato 24 febbraio si giocano per la 26^ giornata, due big match in alta quota e un quadro sempre molto interessante.

Stadio Zini Cremonese facebook 2024 3 1 640x300 Risultati Serie B, 26^ giornata (Foto ANSA)

RISULTATI SERIE B: VITTORIA DEL VENEZIA

Cala il sipario sul sabato in compagnia dei risultati Serie B e il verdetto più significativo fra le ultime tre partite è sicuramente il colpo per 1-2 del Venezia sul campo del Pisa, al termine di una partita incerta fino all’ultimo minuto. I lagunari hanno infatti vinto al 92’ e con questa vittoria si portano al secondo posto solitario nella classifica di Serie B, a quota 48 punti, ad oggi dunque sarebbero la seconda promossa.

È finito invece con un pareggio per 1-1 il big-match di Como tra i padroni di casa lariani e la capolista Parma, che non spicca definitivamente il largo ma conserva le distanze sui lombardi e comunque un ottimo + 7 sullo stesso Venezia e soprattutto + 8 sul terzo posto della Cremonese. Infine, ecco un pareggio per 0-0 in Ternana Lecco, delicata partita salvezza che ha portato il classico brodino ad entrambe le formazioni, che fanno un passo avanti ma perdono l’occasione per migliorare davvero. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DI NUOVO IN CAMPO!

Ed eccoci coi primi risultati di questo pomeriggio dedicato alla Serie B! Una giornata che riserva sorprese e colpi di scena. Il Palermo, pur avendo chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-0 e con un uomo in più, si fa beffare dalla Cremonese all’avvio della ripresa. Un rapido uno-due di Castagnetti e Coda riporta la Cremonese in partita, strappando un pareggio insperato ai rosanero. Il Catanzaro si impone in trasferta contro un Cittadella in crisi, grazie alla doppietta del bomber Iemmello, portando a casa tre punti preziosi.

Anche l’Ascoli conquista una vittoria esterna, superando la Feralpisalò per 1-0. Tuttavia, l’ex Manzari vede annullato il gol del possibile pareggio all’ultimo istante. Il Bari incassa una sconfitta in casa del SudTirol, con il gol su rigore di Casiraghi all’ora di gioco. Infine, Brescia e Reggiana si dividono la posta nel pareggio per 0-0, in un match che non vede reti ma si rivela combattuto fino all’ultimo minuto. Tra poco di nuovo in campo con le altre partite in programma alle 16.15. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RISULTATI SERIE B: TANTI GOL ALLO ZINI! VIA AI SECONDI TEMPI!

Sono già ricominciati i secondi tempi delle partite di Serie B cominciate alle ore 14.00 ed analizziamo quindi gli ultimi risultati del campionato cadetto per questo sabato valido per il ventiseiesimo turno di campionato aspettando le gare delle 16.15. Tanti gol allo Zini, dove la Cremonese ha rimontato il Palermo dallo 0-2 al 2-2. Avanti anche il Sudtirol, di misura, contro il Bari, grazie ad un gol di Casiraghi. Catanzaro avanti 2-1 sul campo del Cittadella, ancora 0-0 invece il punteggio tra Brescia Reggiana. Vantaggio invece per l’Ascoli impegnata in trasferta contro la Feralpi Salò: decide al momento una rete di Masini. Vedremo cosa cambierà nel corso di questa ripresa. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RISULTATI SERIE B: SI COMINCIA!

Le partite che ci forniranno il quadro dei risultati di Serie B stanno per cominciare. Il Cittadella ospita il Catanzaro, un’altra partita complicata con la possibilità concreta che i veneti estendano la loro serie negativa: all’inizio di dicembre un 2-0 al Cosenza aveva rappresentato la quinta vittoria consecutiva, con il 4-1 all’Ascoli dell’antivigilia di Natale (quinto successo in sei gare) i veneti toccavano il quarto posto in classifica che veniva confermato dal 2-0 al Palermo il 13 gennaio, sesta vittoria in otto gare e passo da promozione diretta visto che all’epoca la squadra di Edoardo Gorini era in grande forma e metteva paura a tutte le avversarie.

Da quel momento però è arrivato il crollo verticale: il Cittadella ha perso le ultime otto partite, segnando 5 gol ma per contro incassandone 13 tra cui quattro sul campo dello Spezia sabato scorso. Adesso è settima posizione in classifica, con le rivali per i playoff che incalzano; oggi il Catanzaro potrebbe essere agganciato ma c’è anche il rischio che i calabresi volino a +6, rendendo molto più complicate le cose per un Cittadella che a questo punto potrebbe addirittura mancare la post season. Staremo a vedere cosa ci dirà il campo: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i protagonisti di questo sabato, per i risultati di Serie B si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

IN CODA

Proseguendo la nostra analisi sui risultati di Serie B, dobbiamo parlare anche di quello che sta succedendo in coda. La lotta alla salvezza si sta facendo entusiasmante: il Lecco aveva dato segnali di risveglio ma è rimasto ora ultimo in classifica con 20 punti, una lunghezza di vantaggio per la Feralpisalò che, esaurita una grande spinta qualche settimana fa, adesso è tornata a faticare con Marco Zaffaroni che sarà chiamato a fare miracoli. Poco più su troviamo l’Ascoli: queste sarebbero le tre squadre attualmente retrocesse senza passare dal playout, mentre lo spareggio sarebbe giocato da Ternana e Spezia che in questo momento hanno gli stessi punti, vale a dire 25.

Rischia, come abbiamo già detto, anche il Sudtirol; verosimilmente non si possono considerare al sicuro una Sampdoria che non ha mai fatto il salto di qualità, ed è la grande delusione in questo campionato, ma anche Pisa e Reggiana: a quattro punti dai playoff, nerazzurri e granata in realtà devono guardarsi le spalle perché almeno lo Spezia appare in ripresa, e sappiamo bene che nei risultati di Serie B si può spesso e volentieri procedere a folate, come dimostra per esempio il cammino che ha avuto il Bari. La classifica, ci ripetiamo, è corta: tutto è possibile, oggi gli occhi saranno sintonizzati in particolar modo su Feralpisalò Ascoli e Ternana Lecco che sono molto importanti anche per il quadro delle sfide dirette. (agg. di Claudio Franceschini)

OGGI DUE BIG MATCH!

Saranno ancora otto, come già nelle ultime settimane, le partite che sabato 24 febbraio ci faranno compagnia con i risultati di Serie B per la 26^ giornata. Come sempre, ne vivremo cinque alle ore 14:00 e tre alle ore 16:15, e scopriremo come cambierà una classifica in cui, quando mancano 13 giorni al termine della stagione regolare, alcune situazioni stanno cominciando a definirsi pur se è ancora presto per tracciare bilanci. È tuttavia inevitabile notare come il Parma abbia strappato: sono 9 i punti che i ducali hanno sul terzetto che occupa il terzo posto, dunque per la squadra di Fabio Pecchia si tratta di confermare questa fuga per andare a prendersi la Serie A diretta.

Tuttavia oggi vivremo almeno due partite che potrebbero cambiare le cose: il Parma va a Como, mentre allo Zini si gioca Cremonese Palermo con i rosanero che a questo punto possono ambire a prendersi il secondo posto scavalcando i grigiorossi, che però dall’avvento di Giovanni Stroppa in panchina hanno avuto un’ottima costanza e sono quasi sempre rimasti alla piazza d’onore. Da vedere allora cosa succederà con i risultati di Serie B per la 26^ giornata, anche perché oltre alla corsa per la promozione dobbiamo parlare delle altre lotte che stanno animando sempre più questo entusiasmante campionato cadetto.

RISULTATI SERIE B: SITUAZIONE E CONTESTO

Sarà davvero interessante scoprire quello che succederà con i risultati di Serie B. La corsa ai playoff è sempre interessante: il Sudtirol per esempio ha soltanto 3 punti di vantaggio sulla zona playout, ma allo stesso tempo si trova a -6 dall’ottavo posto e dunque può decisamente ambire a entrare nella griglia per la promozione, cosa che farebbe per la seconda stagione consecutiva. La classifica al momento rimane corta; il Modena, tornato all’ottavo posto, se vuole prendersi i playoff deve aumentare i giri del motore perché alle sue spalle sta salendo vertiginosamente un Bari che pare rinfrancato dalla cura di Beppe Iachini, e ci sono realtà come Brescia e Cosenza che hanno il fiato sul collo degli emiliani.

Al momento, per contro, dobbiamo anche dire che ci sono alcune squadre che sono praticamente certe di questo obiettivo minimo: Cremonese, Palermo, Venezia e Como si stanno giocando la promozione diretta ma hanno anche una posizione di classifica per la quale i playoff sembrano cosa fatta, ma questa ovviamente sarebbe la peggiore delle ipotesi. Sta salendo di colpi anche un Catanzaro che non dobbiamo mai dare per scontato, mentre è in caduta libera il Cittadella: i veneti sono reduci da una serie di sconfitte che li ha portati al settimo posto, ancora in zona utile per la post season ma certamente in grande affanno.

RISULTATI SERIE B: 26^ GIORNATA

FINALE Brescia Reggiana 0-0

FINALE Cittadella Catanzaro 1-2 [19’, 56’ Iemmello (Ca), 29’ rig. Baldini (Ci)]

FINALE Cremonese Palermo 2-2 [18’ rig. Brunori (P), 44’ Ranocchia (P), 49’ Castagnetti (C), 50’ Coda (C)]

FINALE Feralpisalò Ascoli 0-1 [32’ Masini (A)]

FINALE Sudtirol Bari 1-0 [60’ rig. Casiraghi]

FINALE Como Parma 1-1 [3’ Benedyczak (P), 24′ Verdi (C)]

FINALE Pisa Venezia 1-2 [62′ Pohjanpalo (V), 68′ Bonfanti (P), 92′ Olivieri (V)]

FINALE Ternana Lecco 0-0

CLASSIFICA SERIE B

Parma 55

Venezia 48

Cremonese 47

Como, Palermo 46

Catanzaro 42

Cittadella 36

Modena, Brescia 34

Bari 33

Cosenza 32

Sudtirol, Sampdoria, Reggiana 31

Pisa 30

Ternana, Ascoli 26

Spezia 25

Feralpisalò, Lecco 21





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie