Diretta/ Cesena Virtus Verona (risultato finale 3-3): Pari nel recupero!

- Fabio Belli

Diretta Cesena Virtus Verona streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie C.

Virtus Verona
Diretta Virtus Verona Imolese, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA CESENA VIRTUS VERONA (3-3): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Dino Manuzzi il Cesena e la Virtus Verona si annullano a vicenda con un pareggio per 3 a 3. Nel primo tempo gli ospiti erano riusciti a passare in vantaggio al 16′ grazie alla rete di Cazzola, arrivata su assist di Odogwu. In avvio di secondo tempo però, i padroni di casa erano stati in grado di ribaltare la situazione tramite i gol realizzati da Valeri al 50′ e Butic, su rigore, al 58′. Tuttavia, nell’ultima parte della gara, la squadra allenata da mister Fresco torna avanti per merito del neo entrato Lupoli all’81’ e con l’altro subentrato Bentivoglio all’88’. Nel recupero l’arbitro assegna un altro calcio di rigore ai romagnoli che viene battuto con successo da Butic per la doppietta personale al 93′. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente al Cesena di portarsi a quota 25 ed alla Virtus Verona di raggiungere i 28 punti nel girone B. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cesena Virtus Verona, match previsto sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 e che si disputerà presso lo stadio Manuzzi di Cesena, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre né sui canali pay sul satellite. Il match sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito elevensports.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale Elevensports, broadcaster ufficiale per la stagione 2019/20 per il campionato di terza serie, con tutti i match dei 3 gironi trasmessi in streaming via internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al sessantesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Cesena e Virtus Verona è cambiato nuovamente ed è di 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i padroni di casa partono alla grande e vanno efficacemente all’attacco trovano subito il gol del pareggio al 50′ con Valeri. Sul fronte opposto, Magrassi tenta senza successo di riportare avanti i suoi al 52′ ed i bianconeri non sembrano affatto soddisfatti di aver soltanto ristabilito l’equilibrio iniziale. Ci pensa infatti Butic, al 58′, a superare un’altra volta l’estremo difensore avversario così da completare la rimonta nel giro di appena otto minuti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Cesena e Virtus Verona sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Nel corso di questo primo tempo la squadra ospite ha decisamente dominato l’incontro, portandosi in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Cazzola al 16′ e senza praticamente mai concedere nulla agli avversari. Tutte e due le compagini si sono viste annullare un gol per fuorigioco ed ai bianconeri non sono mancate le chances per pareggiare con Zerbin. Fino a questo momento il direttore di gara Pascarella, proveniente dalla sezione di Nocera Inferiore, ha ammonito Maddaloni e Zampano tra gli uomini di mister Modesto. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Cesena e Virtus Verona è cambiato ed è di 0 a 1. Gli ospiti insistono con le loro giocate offensive ed il loro atteggiamento viene premiato al 16′ dalla rete del vantaggio messa a segno da Cazzola, sfruttando l’assist da parte di Odogwu. I bianconeri romagnoli provano quindi a reagire e, dopo aver fallito con Zerbin al 14′, sparano largo pure al 22′ con lo stesso calciatore. Il Cesena di mister Modesto si vede inoltre annullare la rete del possibile pareggio al 27′, quando Zampano, poi ammonito per proteste nella circostanza, viene pescato in posizione di fuorigioco dall’assistente dell’arbitro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia Romagna la partita tra Cesena e Virtus Verona è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti guidati dal tecnico Fresco si vedono subito annullare una rete al 3′ a causa di una posizione di fuorigioco segnalata nei confronti di Magrassi. I padroni di casa di mister Modesto replicano quindi intorno all’11’ con Valeri, quando il suo tiro è terminato di poco largo fuori dallo specchio della porta avversaria. Le formazioni ufficiali: CESENA (3-4-3) – Marson; Sabato, Maddaloni, Brignani; Zampano, Rosaia, Franco, Valeri; Zerbin, Butic, Zecca. A disp.: Agliardi, Stefanelli, Ardizzone, Capellini, Giraudo, De Feudis, Cortesi, Pantaleoni, Borello, Russini. All.: Francesco Modesto. VIRTUS VERONA (4-3-1-2) – Chiesa; Pinton, Curto, Santacroce, Pellacani, Cazzola, Sammarco, Onescu, Gasperi; Odogwu, Magrassi. A disp.: Sibi, Rossi, Danieli, Vannucci, Danti, Bentivoglio, Merci, Visentin, Da Silva, Sirignano, Lupoli, Manfrin. All.: Luigi Fresco. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Cesena Virtus Verona si gioca: squadre ormai in campo, andiamo però a scoprire quali sono le rispettive statistiche nel girone B del campionato di Serie C in corso, giunto ormai già alla sua ventiduesima giornata. Il Cesena ha segnato 22 reti mentre la Virtus Verona ne ha segnate 27. I gol subiti dalla squadra di casa sono 28, quelli della Virtus Verona sono di nuovo 27. La differenza reti a questo punto del campionato risulta di conseguenza essere pari a -6 per il Cesena e in perfetto equilibrio per la Virtus Verona. La percentuale di precisione dei passaggi delle squadre è la stessa, vale a dire il 76%. I risultati del Cesena finora in questo campionato sono sei vittorie, altrettanti pareggi e otto sconfitte, quelli della Virtus Verona sono invece ben otto vittorie, tre pareggi e nove sconfitte. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Cesena Virtus Verona comincia!

BOMBER

Nel presentare la diretta di Cesena Virtus Verona dobbiamo anche parlare di Karlo Butic: il croato, 21 anni, sta vivendo la stagione della consacrazione anche se rispetto al fulminante avvio si è un po’ perso per strada. I gol realizzati sono 6, uno in più di Giuseppe Borello che solitamente viene schierato come esterno del tridente; Butic è reduce da una stagione meravigliosa vissuta con la Primavera del Torino, nella quale ha segnato 20 reti in campionato (più una nella fase finale), 8 in Coppa Italia e una nel Torneo di Viareggio su un totale di 42 partite. L’anno scorso è finito in prestito alla Ternana dove ha avuto abbastanza spazio pur senza essere un titolare, il passaggio all’Arezzo nel calciomercato di gennaio lo ha invece visto relegato in panchina o tribuna anche a causa di un infortunio, per lui appena 32 minuti in amaranto e dunque a Cesena il croato Butic sa che può riscattarsi definitivamente. (agg. di Claudio Franceschini)

ALL’ANDATA

L’unico precedente di Cesena Virtus Verona fa riferimento alla partita di andata: i romagnoli arrivano dalla Serie D ma negli anni precedenti avevano esplorato a lungo il campionato cadetto riuscendo anche a fare una breve incursione in Serie A, dove del resto hanno giocato anche negli anni Novanta. Dimensione diversa per una Virtus Verona che quest’anno è scattata molto bene arrivando in zona playoff, prima di accusare un calo strutturale; al Gavagnin-Nocini, all’inizio di settembre, un Cesena partito molto male nel girone B di questa Serie C era riuscito a prendersi una vittoria importante. Nel primo tempo era successo poco, poi i bianconeri avevano sbrigato la pratica esterna nello spazio di cinque minuti: Karlo Butic, giovane creato già messosi in luce nel campionato Primavera, aveva sbloccato il risultato con un colpo di testa sul cross di Giuseppe Borello e poi aveva convertito un tap-in sulla corta respinta di Giacomel, regalando 3 punti alla squadra di Francesco Modesto. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cesena Virtus Verona, partita diretta dal signor Mattia Pascarella e in programma sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Manuzzi di Cesena, sarà una sfida valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie C 2019-2020 nel girone B. Scontro al confine della zona play off tra i romagnoli e gli scaligeri. Il Cesena nel primo impegno del 2020 ha di nuovo evidenziato dei limiti di tenuta a livello di continuità ed ha iniziato l’anno nuovo con la sconfitta in casa della Vis Pesaro che l’ha mantenuto a -3 dal decimo posto occupato proprio dalla Virtus Verona che allo stesso modo ha iniziato male il nuovo anno, facendosi superare dal Gubbio a domicilio con un gol di Juanito Gomez. Sicuramente i veneti stanno vivendo una stagione completamente diversa da quella scorsa passata costantemente in lotta per la salvezza, mentre i romagnoli stanno pagando il salto di categoria dopo la promozione dalla D dello scorso anno. All’andata Cesena vincente 0-2 in casa della Virtus Verona grazie alla doppietta di Butic nel finale di partita, primo scontro in assoluto tra i professionisti per le due compagini.

PROBABILI FORMAZIONI CESENA VIRTUS VERONA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Cesena Virtus Verona, match previsto sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 e che si disputerà presso lo stadio Manuzzi di Cesena, sfida valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Il Cesena allenato da Modesto sarà schierato con un 3-4-3 così disposto dal primo minuto: Marson; Ciofi, Maddaloni, Sabato; Zampano, Franco, De Feudis, Valeri; Russini, Butic, Borello. Risponderà la Virtus Verona allenata da Fresco con un 3-4-1-2 scelto come modulo di partenza e questo schieramento: Giacomel; Lupoli, Curto, Pellacani, Vannucci; Onescu, Sammarco, Cazzola; Danti; Magrassi, Rossi.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match, l’agenzia di scommesse Snai propone a 2.15 la vittoria in casa, a 3.10 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 3.35. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.00 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.70.

© RIPRODUZIONE RISERVATA