“Roberta Capua ha il Covid”: salta Sanremo 2022?/ Conduzione PrimaFestival a rischio…

- Alessandro Nidi

Roberta Capua ha il Covid? L’indiscrezione circola da alcune ore: qualora fosse confermata, la conduzione di PrimaFestival sarebbe a rischio

Roberta Capua 640x300
Roberta Capua (Da noi a ruota libera, 2021)

Roberta Capua ha contratto il Covid: questo, almeno, è quanto viene riferito da Dagospia (al momento la notizia non ha ancora trovato conferma da parte della diretta interessata e dai vertici Rai, ndr) e, in tal caso, risulterebbe a forte rischio la conduzione di PrimaFestival da parte della presentatrice, scelta dall’azienda di viale Mazzini per affiancare Paola Di Benedetto e Ciro Priello dei “The Jackal” a partire da sabato 29 gennaio 2022, dunque esattamente tra sette giorni.

In attesa di comprendere se Roberta Capua sia risultata realmente positiva al Coronavirus, è chiaro immaginare che per la protagonista di “Estate in Diretta” stia per scattare un’autentica corsa contro il tempo per negativizzarsi in tempo per essere presente nella città matuziana, sperando nell’aiuto della buona sorte. Peraltro, questo Festival di Sanremo ancora prima di iniziare ha fatto segnare già alcune positività: quella del concorrente Aka7even, il quale dovrebbe comunque riuscire a recuperare in tempo per essere regolarmente in gara, e quelle (riferite dal quotidiano “La Repubblica”) di un musicista dell’orchestra Rai e di tre coristi. Paura anche per la conduttrice della terza serata, Drusilla Foer: nella sua compagnia è stato riscontrato un caso positivo.

ROBERTA CAPUA HA IL COVID? IL PROTOCOLLO RAI PER IL FESTIVAL DI SANREMO 2022

Mentre si attende di capire se Roberta Capua abbia contratto il Covid, ricordiamo che, come deciso dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi a Imperia per stabilire le regole anti-Coronavirus da fare rispettare durante il Festival della canzone italiana in programma dal 1° al 5 febbraio, sarà mantenuta la capienza del 100% per il teatro “Ariston”, con spettatori muniti di Super Green Pass e obbligo di mascherina Ffp2, senza l’esecuzione di un tampone.

Il sindaco, Alberto Biancheri, ha spiegato: “Si sono chiariti i protocolli sanitari, c’è stata la massima collaborazione da parte di tutti. La nave non sarà un albergo, non farà ristorazione, ma sarà uno studio televisivo e secondo me farà bene anche alla promozione del territorio. Con i vaccini e rispettando le regole si può fare un evento come il Festival, con la capienza del teatro al 100%. Gli spettatori entreranno con il Super Green Pass, sul red carpet ci saranno tutti i varchi di controllo e di sicurezza”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA