Roberto Alessi/ “Dora Lagreca e Antonio Capasso erano gelosi a vicenda”

- Alessandro Nidi

Roberto Alessi, giornalista, direttore di Novella 2000 e direttore editoriale di Visto, ha commentato il recente caso di cronaca legato alla morte di Dora Lagreca

Roberto Alessi 1 640x300
Roberto Alessi a Storie Italiane (2021)

Roberto Alessi, direttore di “Novella 2000” e direttore editoriale del settimanale “Visto”, è intervenuto nel corso della puntata di giovedì 14 ottobre 2021 della trasmissione di Rai Uno “Storie Italiane”, condotta da Eleonora Daniele e incentrata sui principali casi di cronaca del nostro Paese. Il giornalista ha inizialmente commentato la vicenda connessa alla morte di Dora Lagreca, la trentenne precipitata dal quarto piano a Potenza nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 ottobre.

In particolare, il suo rapporto con il fidanzato Antonio Capasso si presentava come “una storia difficile e piena di dubbi. Lui viene raccontato come una persona possessiva e molto gelosa, ma anche di lei le amiche dicono la stessa cosa. Per amore di lui, lei ha lasciato il paese dove era nata. Sarà interessante conoscere l’esito degli esami tossicologici dall’autopsia e mi auguro, visto che lui è stato portato in ospedale per una visita, che anche lui sia stato sottoposto a questi accertamenti”.

ROBERTO ALESSI: “DORA HA BACIATO IL FIDANZATO ALL’1.13 QUELLA NOTTE”

Sempre in riferimento alla triste vicenda che ha come sfortunata protagonista Dora Lagreca, il giornalista Roberto Alessi ha sottolineato che lei aveva un piccolo deficit uditivo, ma durante il litigio con il fidanzato, peraltro anche lui affetto da problema analogo, non indossava l’apparecchio, ritrovato poi nell’abitazione dagli inquirenti: “Strano che non lo indossasse nel corso della lite, però è anche vero che si era spogliata per fare una doccia e l’apparecchio risulta chiaramente incompatibile con l’acqua”. Alessi ha ancora evidenziato: “C’è una foto, scattata all’1.13 di quella notte, nella quale Dora e Antonio si baciano nel locale in cui avevano trascorso la serata. Poi, poco dopo, lei ha spedito un video mentre ballava a un’amica. Uno scenario incompatibile con un gesto anticonservativo”.

Successivamente, l’opinionista ha commentato il caso di Alessandro Venturelli, il giovane scomparso da dieci mesi da Sassuolo: “Capisco per la mamma Roberta come sia impossibile pensare a suo figlio che frequenta certe compagnie e vive in strada. Tutti hanno una vita privata, ma molti hanno una vita segreta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA