ROBERTO POLETTI/ Debutto e polemiche “È un momento di svolta” (Unomattina Estate)

- Emanuele Ambrosio

Roberto Poletti, il giornalista e biografo di Matteo Salvini debutta a Unomattina Estate: “è un momento di svolta della mia carriera”

Roberto Poletti a Unomattina Estate

Roberto Poletti, il giornalista e biografo di Matteo Salvini debutta a Unomattina Estate, il programma di informazione e approfondimento di Rai1 nella sua edizione estiva, che durerà mezz’ora in più dell’anno scorso. Poletti condividerà questa nuova esperienza con Valentina Bisti, la giornalista del TG1. La scelta di Poletti ha però creato non poche polemiche dentro e fuori la Rai, polemiche a cui il biografo di Salvini ha replicato così durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti: “ringrazio l’azienda per avermi voluto a condurre UnoMattina. Da parte mia solo una precisazione: la mia unica telefonata per arrivare a condurre il programma è stata con De Santis. Rispetto alle cose scritte in questi giorni, ho fatto tante altre cose. Sono un giornalista. Ho un enorme rispetto per l’azienda Rai e per le persone che ci lavorano”.

Roberto Poletti: “Con Valentina Bisti c’è un ottimo feeling”

Non solo, il giornalista e biografo di Matteo Salvini ha anche parlato di Valentina Bisti con cui condividerà l’esperienza di Unomattina Estate: “Con Valentina c’è un ottimo feeling, non è una frase di circostanza. Ci siamo conosciuti qualche tempo”. Roberto Poletti, inoltre, ha anche voluto sottolineare come questa promozione in Rai rappresentai un momento importante della sua carriera: “è un momento di svolta della mia carriera. Sono molto emozionato”. A chi polemizza risponde così: “vorrei essere giudicato in base al lavoro che faccio. Sui fatti, sui contenuti, sui linguaggi”. Dalla sua parte i vertici Rai che l’hanno scelto, in primis la direttrice di Rai1 Teresa De Santis che in conferenza stampa ha precisato: “la scelta di Roberto Poletti risponde alla logica di addizione e moltiplicazione, ha un’esperienza di lungo corso in più direzioni, anche politica, e anche questo è arricchimento”.

Unomattina Estate: Anzaldi polemizza

L’arrivo di Roberto Poletti a Unomattina Estate 2019 ha creato non poche polemiche. Michele Anzaldi del Partito Democratico in merito all’arrivo del giornalista e biografo di Matteo Salvini ha detto: “un’assunzione che rientra in una imbarazzante infornata di esterni, tra autori e conduttori, che vengono assunti per condurre e gestire le principali trasmissioni estive di Rai1. Come fa la Corte dei Conti, che ha un proprio rappresentante che partecipa alle riunioni del Cda Rai, a non intervenire? Come fa la magistratura contabile a non dire nulla? Non c’è soltanto la vergogna di occupare l’informazione del servizio pubblico con giornalisti palesemente di parte, ma l’evidente danno erariale di ricorrere a costosi contratti esterni quando la Rai può contare su 1.700 giornalisti dipendenti, oltre ai collaboratori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA