Ronn Moss/ “I miei 70 anni in Puglia: m’ha rapito il cuore, qui trovo pace e libertà”

- Raffaele Graziano Flore

Ronn Moss ospite oggi a “Domenica In”. La presenza alla convention di Forza Italia e le parole al miele per Berlusconi e la Puglia: “Oramai è una seconda casa, m’ha rapito il cuore…”

Ronn Moss ospite di Storie Italiane
Ronn Moss a "Storie Italiane" (Rai, 2019)

Inedita coppia di ospiti questo pomeriggio a “Domenica In” dove Lino Banfi e Ron Moss saranno di scena per presentare il film “Viaggio a sorpresa”, la cui première ufficiale c’era stata nel corso della 78esima Mostra del Cinema di Venezia: a dire il vero i due attori, e soprattutto l’85enne pugliese che del salotto di zia Mara è un habitué, sono già stati a “Domenica In” di recente. Ma la curiosità è soprattutto attorno al 70enne statunitense e noto al pubblico italiano per essere stato una delle colonne portanti di “Beautiful”: non solo perché era stato negli studi Rai nel 2019 ma anche per via del fatto che negli ultimi giorni ha fatto molto parlare di sé.

Come si ricorda, aveva destato un po’ di sorpresa e molta curiosità il fatto che Ronn Moss fosse apparso sul palco della convention di Forza Italia accanto a Silvio Berlusconi. Proprio grazie alle reti Mediaset la soap opera americana era diventata di culto alle nostre latitudini, più ancora che altrove in Europa, e questo incontro aveva un po’ il sapore di un filo che non si è mai spezzato. “Grazie al presidente Berlusconi per il suo invito” aveva esordito Moss alla kermesse tenutasi a Napoli, lodando come al solito l’ospitalità del nostro Paese e mostrando una certa sintonia anche con il leader di FI. Non solo: in una intervista concessa al “Corriere”, lo stesso attore originario di Los Angeles ha ammesso che, se fosse residente in Italia, voterebbe “certamente per lui” ma nel corso della convention ha avuto parole al miele pure per la Puglia.

RONN MOSS, “LA PUGLIA E’ ORAMAI UNA SECONDA CASA. BERLUSCONI? FOSSI ITALIANO LO VOTEREI”

E qui Moss si ricollega alla pellicola che lo vede co-protagonista assieme a Lino Banfi: “Dobbiamo ancora combattere per la libertà in questo pazzo mondo, per la pace e per la libertà” aveva detto alla platea, ammettendo poi che “io in Puglia ho trovato proprio un piccolo pezzo di pace e libertà”. Infatti da tempo l’attore ha investito proprio nel territorio della regione meridionale, scoperta negli ultimi tempi grazie al set del film e a Lino Banfi che oramai chiama ‘fratello’. “Ho conosciuto la Puglia dieci anni fa e ha rapito il mio cuore: c’è qualcosa di diverso rispetto a tutte le altre regioni italiane” aveva confessato Moss con un vero e proprio endorsement.

Insomma non solo un amore da turista ma anche la volontà di far crescere questo territorio: “Ho visto le possibilità di una grande crescita di questa terra, così ho investito nel vino insieme a molti amici e oggi la Puglia per me è la mia seconda casa” ha aggiunto la controparte reale di Ridge Forrester, stregato dagli oliveti e dal paesaggio attorno alla sua masseria in quel di Fasano. Una scelta, va detto, che segue il trend di altre star dello showbiz britannico e d’oltreoceano. “La masseria per me è un nuovo inizio, fa parte del sogno di una casa che sia anche azienda agricola. Amo sentire la terra che fa crescere la vita intorno a me” ha raccontato in un’intervista a ‘Vanity Fair’ dall’emblematico titolo “I miei 70 anni in Puglia”. Che da puntatina occasionale la regione natia di Banfi non diventi il buen retiro dell’attore californiano?





© RIPRODUZIONE RISERVATA