ROSSELLA ERRA/ “Io concorrente a ‘Ballando con le Stelle’? Mi metto a disposizione”

- Rossella Pastore

Rossella Erra: dopo Vieni da me, sbarca a Ballando con le Stelle in qualità di Ambasciatrice del Pubblico. Ma già sogna la pista…

A Vieni da me, l’Ambasciatrice del Pubblico Rossella Erra
A Vieni da me, l’Ambasciatrice del Pubblico Rossella Erra

Televisivamente parlando, il personaggio di Rossella Erra nasce in maniera un po’ strana, un po’ imprevista. La conosciamo semplicemente come l’Ambasciatrice del Pubblico di Vieni da me, in questo periodo in prestito a Ballando con le Stelle con Milly Carlucci, ma dietro di lei si nasconde una bella storia di ‘riscatto’ che vale la pena raccontare. Tutto è nato in un periodo brutto della sua vita, caratterizzato dalla perdita del lavoro e dalla malattia (e morte) di sua madre: “Finisce tutto insieme. Intanto leggo sui social che cercano pubblico parlante e così fuoriesce la mia passione per il mondo della televisione che ho avuto sin da bambina, tanto da conoscere tutto sulla vita degli attori e dei vari personaggi”. In un’intervista del 27 giugno a Dea Notizie, Rossella spiega il senso del suo ruolo all’interno del programma di Caterina Balivo: “Volevano una figura che sapesse tutto sulla televisione, insomma una tuttologa, anche per rappresentare quella fascia di persone che sono sempre a casa e che guardano con tanto affetto la televisione, arrivando a parlarci come me”.

Rossella Erra: “Con Vieni da me ho realizzato un sogno”

Per Rossella Erra si è trattato certamente di una grande opportunità dal punto di vista umano e professionale: “In primis mi ha permesso di realizzare il sogno di vedere tutti i personaggi che guardavo sul piccolo schermo. Vederli da vicino mi emozionava sempre di più tanto da tornare a casa incredula e non convinta di quello che mi stesse accadendo. Certe volte, quando questi personaggi erano seduti accanto a noi, in tempi pre Covid, li guardavo sott’occhio e dicevo: ‘Non mi sembra vero’”. Non solo: per certi versi, quest’esperienza si è rivelata per lei quasi ‘terapeutica’. “Vieni da me mi ha aiutato ad uscire dal guscio nel quale mi ero rinchiusa per sfuggire alla sofferenza. Improvvisamente mi sono detta che esistevo anche io e che avevo diritto a vivere la mia vita gioendo delle piccole cose, anche di una semplice stretta di mano di Caterina Balivo oppure godendo della compagnia di acconciatori, truccatori e cameraman con i quali ogni giorno ci scambiavamo battute e sorrisi. Insomma mi sono ripresa quell’affetto che mi era stato tolto per mesi”.

Rossella Erra nel cast di Ballando con le Stelle?

Subito dopo è arrivata la proposta di Ballando con le Stelle: “Lo guardavo insieme a mia madre, addirittura il giorno prima che morisse. Quando l’ho detto a Milly Carlucci, c’è stato una sorta di passaggio di consegne, che mi ha permesso di andare direttamente nel programma”. Magari, a breve, la vedremo anche in pista: “Il cast è fatto e chiuso, la vedo difficile. (…) Io sono rimasta stregata da Milly Carlucci che è una donna con una forza d’animo e una grande personalità fatta di competenza e dedizione al suo lavoro. Mi ha insegnato tanto in termini di rispetto e amore. Nella vita non bisogna essere presuntuosi. Sarebbe falso dire che non mi piacerebbe fare Ballando. Già respirare quell’aria mi fa stare bene, ma bisogna pensare al risultato e ad un cast che possa soddisfare le sue esigenze. Certo io mi metto a disposizione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA