SALMO VS LUCHE/ “Ha copiato il mio beat”, Fedez: “La gara dei pistolini più lunghi”

- Valentina Gambino

Salmo contro Luchè: i due rapper “se le suonano” tramite parole: il botta e risposta genera un litigio social che tira in ballo anche Fedez.

Salmo contro Luchè (che tira in mezzo Fedez)
Salmo contro Luchè (che tira in mezzo Fedez)

Continua la polemica Luchè VS Salmo. Nelle ultime ore è scoppiata una vera e propria diatriba mediatica tra il rapper napoletano e Salmo che ha coinvolto anche Fedez. Nelle Instagram Stories Luchè ha voluto spiegare il perchè del suo commento al rapper sardo: “vorrei fare questa storia per spiegare non tanto a Salmo, ma a voi il motivo per cui ho fatto questo intervento. Non è che uno rosica, qua lavoriamo tutto, chi più chi meno, non mi va di dire i miei numeri, solo d’estate avrà fatto 50 concerti”. Luchè, infatti, ha voluto sottolineare come Salmo abbia sempre avuto un atteggiamento strano con lui nel corso degli anni. Poi la questione è precipitata quando il rapper napoletano ha ascoltato in Playlist delle rime uguali alle sue. “Quando ho notato questa copia del mio beat, non ho detto nulla, fin quando non ho visto questo post in cui lui si compiace dei suoi risultati in una maniera un pò eccessiva e allora ho detto gliene devo dire quattro” – precisa Luchè che prosegue dicendo: “sentirsi così forte, intoccabile, sentirsi un Dio, quando poi è una persona che gran parte del suo successo lo deve alle polemiche: da Rovazzi a Fedez, con Guè Pequeno. Il rispetto degli altri lui non lo ha quando si sente chiamato in causa, perchè io non posso dire che mi è stato palesemente copiato un beat, l’impostazione del ritornello, io non posso dire quello che penso. Semplicemente questo”. Aspettiamo la replica di Salmo che non tarderà ad arrivare. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

LUCHE’ CRITICA SALMO: “I TUOI BEAT SONO BRUTTINI”

Salmo e Luchè se le sono “suonate” di santa ragione. No, non hanno fatto a cazzotti fuori da un locale, e nemmeno una battle di freestyle sopra un palcoscenico. Bensì, i due rapper hanno avuto modo di scontrarsi tramite Instagram, dove ormai accadono le cose più “croccanti” di questa bollente estate italiana. Proprio nel primo pomeriggio, Salmo ha ricevuto il quarto disco di platino per “Playlist”, il suo ultimo album da solista uscito nel novembre del 2018. Da allora, i piani alti della classifica FIMI (ma anche streaming), sono sempre stati in suo possesso. Proprio in questi giorni il sardo, ha ricevuto attacchi da alcuni suoi colleghi di rime, da Vacca a Luchè e lui, solo alcune ore fa ha potuto replicare. Il rapper campano alcuni giorni addietro, lo aveva criticato dal punto di vista artistico ed anche umano: “Hai fatto credere alla gente di essere underground – aveva dichiarato Luchè – ma in realtà le tue mosse sono del tutto mainstream”. “I tuoi beat sono bruttini, non sei in grado di creare un buon ritornello, i tuoi pezzi sono intrisi di retorica ma non dicono niente, fai musica trash travestita da rivoluzione, che è perfetta per gli italiani ignoranti”, aveva aggiunto.

Salmo VS Luchè: ma spunta anche Fedez

Salmo, dopo alcuni giorni di silenzio, ha prontamente replicato a Luchè: “Ti rispondo solo ora perché in questi giorni dovevo pensare a cose più importanti che rispondere ad un rapperino invidioso come te. La prima cosa che ti voglio dire è che non sono un ragazzino, non cancello i messaggi, al massimo rispondo. E ti dico la verità secondo me te lo sei cancellato tu da solo il messaggio. Probabilmente perché non ti stava c*gando più nessuno e ti è venuta la crisi esistenziale”. Poi il rapper sardo ha concluso: “Non ti azzardare a parlare di musica con me. E lo sai perché? Perché la prova del nove della musica sono i live. E tu dal vivo fai veramente ca*are”. Pronta la nuova replica del campano che ha tirato in mezzo anche Fedez: “Ti sei scordato che oltre ai beats bruttini hai un flow monotono, non sai fare ritornelli e nei tuoi dischi parli solo di Rap e di un nemico immaginario, che all’inizio era la trap, mentre ora con i trapper sei costretto a collaborarci. Nessuno rosica, il tuo genere va forte in Italia dove non esiste cultura black, infatti vieni dal rock. In un’altra nazione non avresti modo d’esistere. Sei Fedez 2.0, lo stanno capendo tutti, comunque Marylean è un beal beat in effetti”. Nella faccenda quindi, ha fatto capolino anche Federico Lucia: “Bimbi non litigate e quando fate la gara a chi ha il pistolino più lungo non mi tirate in ballo… e soprattutto avete quasi 40 anni e dovreste avere altre priorità nella vita, tipo farvi controllare la prostata”. A fiuto, siamo certi che questa faida non finirà di certo qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA