SAMANTA TOGNI SI COMMUOVE IN DIRETTA/ Ricordo di Fabrizio Frizzi: “Era ansioso ma…”

- Stella Dibenedetto

Samanta Togni si commuove in diretta ricordando ai microfoni di “Io e Te” Fabrizio Frizzi: “fortunata ad averlo incontrato”.

Samanta Togni min
Samantha Togni a Io e Te

Gli amori, ma anche il figlio e ovviamente altri aspetti della sua vita professionale. È una Samanta Togni a 360 gradi quella che quest’oggi si è raccontata a cuore aperto a “Io e Te”; commuovendosi anche quando si è passati a parlare di Fabrizio Frizzi, una persona che evidentemente ha lasciato un segno indelebile nella vita della 38enne ballerina e insegnate originaria di Terni. Infatti l’attuale compagna di Christian Panucci si è commossa ricordando il conduttore scomparso l’anno scorso, parlando di lui come una sorta di “mosca bianca” della televisione oltre che di una persona meravigliosa dal punto di vista umano. Certo anche Frizzi aveva delle debolezze e infatti la Togni scherza quando dice che “dimenticava i passi” ma poi si fa più sera quando ricorda pure come lo stesso indimenticato Fabrizio a volte mostrasse sul lavoro di essere un po’ ansioso anche se “si impegnava un sacco” forse proprio per riuscire a sopperire a questa debolezza del suo carattere. (agg. di R. G. Flore)

“FORTUNATA AD AVER CONOSCIUTO FRIZZI”

Samanta Togni, in tutta la sua bellezza, si racconta ai microfoni di “Io e Te” non nascondendo la propria commozione quando arriva il momento di ricordare Fabrizio Frizzi. La ballerina ha avuto l’onore di essere l’insegnante di Fabrizio Frizzi a Ballando con le stelle. Tra una prova e l’altra, Samanta ha potuto conoscere non solo il Fabrizio Frizzi televisivo, ma soprattutto l’uomo ed oggi, la Togni confessa di essere stata molto fortunata ad aver incontrato Frizzi e ad aver avuto la possibilità di lavorare con lui. “Sono stata proprio fortunata ad averlo incontrato, conosciuto e a poterlo vivere. Una mosca veramente bianca, di una bellezza umana così grande“. “Era regale, lo incontravi per strada e ti regalava sempre un sorriso”, aggiunge Pierluigi Diaco. “Fabrizio era meraviglioso. si impegnava un sacco, ma era molto ansioso ed ogni sabato dimenticava i passi. E’ un grande onore aver incontrato un grande uomo come Fabrizio Frizzi”, aggiunge ancora Samanta Togni.

SAMANTA TOGNI: “SONO CRESCIUTA CON MIO FIGLIO”

Figlia di due insegnanti di danza, Samanta Togni scende in pista quando aveva solo 3 anni e mezzo. A 16 anni spicca il volo andando a vivere da sola prima a Londra e poi negli Stati Uniti. Nel frattempo, a 20 anni, Samanta riceve dalla vita il regako più bello ovvero la nascita di suo figlio che ha quasi 18 anni. Cresciuta con lei, l’insegnante spiega di avere un rapporto speciale con il figlio, ma di non essere una mamma amica. “Sono diventata mamma giovane, avevo 20 anni e quindi io e mio figlio siamo cresciuti insieme, ma credo che dare il buon esempio, mettere dei punti, sia un dovere per un genitore”, ammette la Togni. Anche dal punto di vista strettamente privato Samanta sta vivendo un momento sereno accanto a Christian Panucci. Un amore vissuto nella normalità, lontano dalla vita mondana. Samanta, infatti, ha scelto di vivere a Terni, nel centro della città, per favorire gli spostamenti di suo figlio, ma soprattutto per dargli quella normaità di cui hanno bisogno i ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA