Sandra Milo, il dolore per la malattia della madre e l’eutanasia/ “È una cosa giusta”

- Raffaele Graziano Flore

Sandra Milo, “L’eutanasia è una cosa giusta. L’88enne attrice ricorda il dramma della madre col cancro: “Era paralizzata a letto e comunicava solamente col movimento delle dita delle mani”

Sandra Milo a "Storie Italiane"
Sandra Milo a "Storie Italiane" (Rai, 2021)

Il dramma familiare e i guai col fisco che in passato l’avevano anche portata a pensare al gesto estremo del suicidio: nell’odierna puntata di “Verissimo” tornerà nel salotto televisivo di Silvia Toffanin una Sandra Milo che racconta per la prima volta la sua posizione sulla delicata tematica del fine vita, e non solo. Dalle anticipazioni dell’appuntamento di questo weekend col consueto rotocalco in onda su Canale 5 è emerso come la 88enne attrice e opinionista tv ricordi, durante la chiacchierata con la padrona di casa, il dramma della madre e della sua lunga malattia.

La madre di Sandra Milo infatti era affetta da un cancro, esperienza che all’epoca ha segnato profondamente anche la figlia, oggi decisamente a favore della pratica dell’eutanasia: “Mia mamma aveva un cancro che l’ha lasciata paralizzata a letto” ricorda la diretta interessata, rivelando che la donna negli ultimi tempi era in grado di comunicare solamente mediante il movimento delle dita delle mani, senza contare le sofferenze atroci che aveva dovuto sopportare a causa del tumore. “Per questo l’eutanasia è una cosa giusta” chiosa la Milo, accennando a tutte quelle sofferenze che l’anziana madre non riusciva proprio più a sopportare.

SANDRA MILO, “L’EUTANASIA E’ UNA COSA GIUSTA: RICORDO IL CANCRO DI MIA MADRE E…”

Tuttavia nel corso dell’ospitata di questo pomeriggio di Sandra Milo a “Verissimo” si tornerà a parlare, come accennato sopra, anche dei problemi economici che l’hanno tormentata negli ultimi anni e a cui aveva accennato nel 2019 proprio negli studi televisivi del programma targato Mediaset. “Ma la questione non è ancora finita: però ho deciso di combattere per sostenere quelli che sono i diritti miei e della mia famiglia” ha detto una Milo molto determinata e decisa ad andare fino in fono a una questione che le sta evidentemente a cuore. “Tutti quanti in Italia abbiamo fatto dei debiti” ha detto, ribadendo che lei intende pagare ma solo quello che le spetta davvero.

“Non voglio pagare un carico ingiusto” ha spiegato l’attrice alla Toffanin, riferendosi alla richiesta da parte dello Stato di una somma che, secondo la Milo, era di circa tre milioni di euro: “Magari questa è l’ultima intervista televisiva che rilascio, voglio ritirarmi dalle scene dato che non ce la faccio più” aveva detto in toni drammatici nella precedente ospitata, alludendo al fatto che tante persone che si trovavano nella medesima situazione hanno scelto poi il suicidio. “Lavoro, lavoro ma non guadagno niente perché va tutto all’Agenzia delle Entrate” aveva detto quasi in lacrime, accennando al fatto che la somma che doveva al Fisco, pur essendo scesa a 850mila euro, era eccessiva. “Mi hanno confiscato tutto” aveva concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA