Sandra Milo incatenata/ A Le Iene l’incontro con Conte: “mi ha promesso che farà…”

- Dario D'Angelo

Sandra Milo incatenata davanti a Palazzo Chigi: Le Iene svelano i retroscena della clamorosa protesta culminata con l’incontro con Giuseppe Conte.

sandra milo 2020 iene
Sandra Milo, foto Le Iene

Sandra Milo all’età di 87 anni ha deciso di far sentire la sua voce a favore dei lavoratori autonomi e dello spettacolo annunciando lo sciopero della fama. Una scelta non facile per l’attrice che, grazie all’aiuto dell’inviato Alessandro Di Sarno de Le Iene Show, si è fatta incatenare fuori Palazzo Chigi pur di attirare l’attenzione del Premier Giuseppe Conte. Nonostante le mille difficoltà, il caldo, la mascherina e i guanti, la mitica Sandrocchia resiste: “mi sento un pò male, non importa, ma sto qua”. Poco dopo però l’attrice comincia a sentire la stanchezza “mi sento debole”, ma ecco che il Presidente Giuseppe Conte ha deciso di incontrare l’attrice. Dopo l’incontro Sandra Milo ha raccontato a Alessandro Di Sarno de Le Iene cosa si sono detti: “ho parlato del mio mondo, del mondo dello spettacolo. La promessa è che farà tante cose e farà molto di più”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Sandra Milo incatenata a Palazzo Chigi: a Le Iene i retroscena dell’incontro con Giuseppe Conte

Nei giorni scorsi ha creato non poco scalpore la protesta inscenata da Sandra Milo. L’attrice, 87 anni, si è incatenata davanti a Palazzo Chigi per manifestare la sua concreta vicinanza alle battaglie di autonomi e dello spettacolo dimenticati dal governo. La grande interprete italiana aveva iniziato la sua protesta dando inizio ad uno sciopero della fame, interrotto soltanto quando il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, aveva parlato con lei al telefono. Dopo quell’assicurazione, però, non erano seguiti dei provvedimenti concreti, così l’attrice – imbeccata da Alessandro Di Sarno de Le Iene Show – aveva deciso di dare seguito alla sua protesta con una misura ancora più forte: incatenarsi davanti a Palazzo Chigi fino a quando il premier Conte non avesse accettato di incontrarla. Com’è andata a finire è storia: il meeting tra i due, per la soddisfazione di entrambi, è infine avvenuto.

SANDRA MILO INCATENATA: I RETROSCENA DELL’INCONTRO CON GIUSEPPE CONTE

Nella puntata de Le Iene in onda oggi su Italia Uno a partire dalle 21:10 verranno svelati molti retroscena sulla protesta di Sandra Milo culminata con l’incontro di Giuseppe Conte. In primo luogo si vedrà l’incontro avvenuto a casa dell’attrice con Alessandro Di Sarno, inviato della trasmissione Mediaset che ha agito da vero e proprio deus ex machina in questa vicenda. Accolto nell’appartamento di Sandra Milo, l’inviato non ha potuto fare a meno di notare la straordinaria bellezza di una donna che non sembra affatto dimostrare i suoi 87 anni. Ospite di Live-Non è la D’Urso, Sandra Milo non ha nascosto la sua soddisfazione per il buon esito dell’incontro con Conte: “Ero lì per tutte le partite Iva, per gli autonomi che in questo periodo non hanno potuto lavorare. Ho detto a Conte di toglierci l’IVA, di non farcela pagare quest’anno perché nessuno ha lavorato. Lui riesce sempre a spiazzarmi, perché non mi aspettavo di essere ricevuta, così come non mi aspettavo che mi avrebbe telefonato giorni prima. Provo grande ammirazione per lui e sono contenta che sia alla presidenza”

© RIPRODUZIONE RISERVATA