Sangiovanni vs Michele Bravi, sfida a Fantasanremo/ “Ora dovrai ca*are sul palco”

- Davide Giancristofaro Alberti

Sangiovanni e Michele Bravi si stanno sfidando a Fantasanremo senza esclusione di colpi: ecco che cosa hanno pubblicato i due cantanti

Michele bravi Michele bravi

Sfida a colpi di tweet fra Michele Bravi e Sangiovanni, due artisti in gara per il Festival di Sanremo 2022… e per il Fantasanremo. Già, perchè il gioco virtuale dedicato alla kermesse musicale dell’Ariston, quest’anno sta letteralmente spopolando, e i vari cantanti stanno cercando di regalare esibizioni “particolari” pur di ottenere più punti dei colleghi. In poche parole il Fantasanremo è un po’ come il fantacalcio, di conseguenza più un cantante regala gesti ‘esclusivi’, e più ottiene dei punti, i cosiddetti bonus.

Avrete ad esempio notato che sono stati molti gli artisti in queste prime due serate che hanno ripetuto la parola “Fantasanremo” o anche “Papalina”, due bonus che permettono appunto di guadagnare punti e di scalare le classifiche. Come detto in apertura, Michele Bravi e Sangiovanni sono fra coloro che stanno vivendo con maggiore competizione il gioco, e così che il primo è stato il vincitore della prima serata con ben 125 punti guadagnati.

SANGIOVANNI VS MICHELE BRAVI, SFIDA A FANTASANREMO: “MALEDETTO TI ODIO”

“Maledetto ti odio”, gli ha scritto, in maniera ovviamente ironica (“La competizione si fa ardua, ora non mi tiene più nessuno” ha risposto Michele), il giovane cantante uscito l’anno scorso di Amici, che poi ha postato un video sul suo Twitter dopo la sua esibizione di ieri, sempre di risposta a Bravi: “Posta questo video sulle storie, è guerra aperta, ma fidati, farò talmente tante cose che non ti resterà che ca*are sul palco per fare più di me”.

Sono tantissimi coloro che stanno partecipando al gioco, si parla di circa 150mila persone, e per farlo basta recarsi sul sito Fantasanremo.com, quindi cliccare su “dashboard”, loggarsi con le proprie credenziali o con gli accessi di Google e comporre la propria squadra. A differenza del Fantacalcio, per ‘acquistare’ i cantanti non abbiamo a disposizione dei fantamilioni ma la moneta chiamata Baudi, un omaggio ovviamente al presentatore che più volte ha presenziato sul palco dell’Ariston, appunto, Pippo Baudo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanremo

Ultime notizie