Abiti Sanremo 2019, finale/ Vestiti, look e stilisti: i capelli peggiori? Patty Pravo e Boomdabash

- Stella Dibenedetto

Festival di Sanremo 2019: abiti e stilisti della serata finale. Tra i look e gli outfit delle precedenti serate, spiccano quelli di Paola Turci e Anna Tatangelo, mentre Virginia Raffaele…

sanremo 2016 1 640x300
Sanremo 2019

The Zen Circus è indie anche nei look. Noncuranti delle convenzioni, leader e compari indossano delle bluse simpatiche. Sotto s’intravedono i gioielli in argento, che non sei un vero cantante se non porti almeno una collanina. Dopo di loro c’è Patty Pravo, un’artista che – quanto a stravaganze – non ha nulla da invidiare a nessuno. I capelli sono “ordinati” negli stessi dread che ha sfoggiato nei giorni scorsi. Quanto al vestito, glielo approviamo: la rende più alta, più superba. I cugini della Bertè (non solo artisticamente) sono i Boomdabash. Tutti i componenti evidenziano almeno un dettaglio stravagante. Chi i tatuaggi sul collo; chi la cresta da galletto. Fatto sta che non passano inosservati (ma proprio per niente). Quando scendono in platea e invitano tutti a cantare, ti verrebbe quasi da dire “abbassate la cresta!”. Lo diresti a ragione, in effetti. [agg. di Rossella Pastore]

TERZO CAMBIO ARMANI

Terzo cambio in rapida successione per Virginia Raffaele, che raccoglie i capelli e opta per un abito lungo ed elegantissimo (firmato Armani). Lo scollo iniziale non convinceva: sarà per questo che – stavolta – copre il décolleté con un tessuto fine (nel senso di sottile ed elegante). Il colore è sempre il nero. E Bisio? In effetti lo avevamo un po’ trascurato. Questa sera passa inosservato; non osa quasi più. Le critiche delle scorse serate hanno sortito l’effetto desiderato: finalmente si è dato una calmata. Niente più fiori né ricami assurdi: stasera opta per gli scintillii di una giacca grigia, che sul risvolto ha giusto qualche glitter. Quanto ai cantanti, nulla da segnalare. Nemmeno la Bertè spicca: ci ha abituati a quel gonnellino a balze volgare ma stiloso. [agg. di Rossella Pastore]

VIRGINIA OSA (E INCIAMPA)

Virginia Raffaele c’è: dopo quattro serate decisamente deludenti (almeno per gli amanti dell’eccesso), scende le scale indossando un abito… particolare, per dirla con un eufemismo. Il vestito, scollatissimo, è metà nero metà rosso. Dalla vita in giù è rosso, precisamente. Il bustino, invece, è nero e glitterato. La forma è tipicamente a sirena: lo strascico fa la sua figura, quando Bisio la prende sottobraccio per entrare in scena. L’unica nota stonata è l’inciampo iniziale. In pochi lo notano, ma Virginia stava per cadere. Il secondo look è sobrio, quasi per compensare l’esagerazione del primo. Si tratta di un semplice tailleur che le calza a pennello. Bella anche l’acconciatura, decisamente più appropriata rispetto a una mise da “collegiale”. Per i capelli, stavolta, i parrucchieri scelgono una coda bassa. Anche Claudio Baglioni “azzarda” con un completo total white. Di gran lunga migliore il semplice smoking che sfoggia in questo momento. [agg. di Rossella Pastore]

PATTY PRAVO COME MEDUSA

Il look di Patty Pravo è tra i più chiacchierati del Festival di Sanremo 2019. Il suo insieme a quello della Bertè, a riconferma che la classe non ha età. Anzi: più sono avanti con gli anni, più osano. Il loro look è tra i più eclettici in assoluto. Patty punta sui capelli, coi suoi finti rasta che abbellisce con dei gioielli. Idem per Loredana: la sua chioma turchina non passa certo inosservata. Ma è la prima quella che davvero stupisce. I social ci fanno ironia: “Ma Patty Pravo ha voluto lei i capelli così oppure la parrucchiera si è sbagliata?”; “Il tailleur di Patty Pravo è dello stesso colore dei suoi capelli e viceversa”; “I capelli di Patty Pravo patrimonio dell’umanità”;“Ricordo con affetto i capelli di Patty Pravo quando ancora non erano bionde trofie giganti”. Infine il genio: “Ma non vi ricorda la Medusa Patty Pravo con sti capelli?”. [agg. di Rossella Pastore]

TOTO-LOOK

Quali abiti indosserà Virginia Raffaele per la finale del Festival di Sanremo 2019? I look scelto per la quarta serata, firmato da Philosophy di Lorenzo Serafini sono piaciuti a tutti. Tra tutti gli outfit indossati finora, infatti, quello della quarta serata ha convinto tutti, addetti ai lavori e pubblico. Secondo alcune indiscrezioni, la primadonna del Festival, questa sera, dovrebbe indossare nuovamente Armani dopo gli abiti sfoggiati durante la serata del debutto. Il pubblico si aspetta abiti lunghi, eleganti e forse anche principeschi, ma non è escluso un look diverso rispetto a quelli già visti. Con un fisico snello e longilineo, la Raffaele potrebbe indossare qualsiasi cosa. Lo stilista scelto per la finale avrà pensato a qualcosa d’insolito? Lo scopriremo tra pochissimo (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

I FIOCCHI SUL SENO LA VERA TENDENZA

Ancora una volta il Festival di Sanremo 2019 non ha fatto altro che regalare bocciature e stili un po’ troppo vintage al pubblico che ha seguito la serata dei duetti. Virginia Raffaele miglia ma non troppo (soprattutto per via dei capelli) e le uniche novità le hanno portate sul palco i maschietti che tra cantanti, ospiti (Ligabue su tutti) e conduttori, hanno regalato una varietà di giacche senza precedenti. Con le macchie, con polvere di stelle e tagli irregolari, tutti si sono dati un po’ da fare, ma il pubblico femminile cosa può portare a casa? Una delle bocciate della serata, ovvero Anna Foglietta, è l’unica ad aver regalato una stuzzicante idea che, siamo sicuri, ritroveremo nella bella stagione su vestiti e costumi da bagno. Ma di cosa si tratta? Dei famosi fiocchi sul seno. Il suo vestito nero ha regalato scollo e nudità proprio grazie a questo bel fiocco che le ha tenuto al sicuro le “grazie” lasciando vedere quello che c’era intorno. Sarà questo l’unico spunto della serata ad avere un seguito? (Hedda Hopper)

PAOLA TURCI E ANNA TATANGELO PROMOSSE?

Tra gli argomenti di maggior interesse durante il Festival di Sanremo 2019 c’è il look dei cantanti in gara e dei conduttori. Sia gli uomini che le donne, durante la famosa kermesse musicale, sono autorizzati ad osare con outfit particolari, ma che siano adatti all’evento. Anche Sanremo 2019 ha fatto scuola in termini di moda con abiti che hanno lasciato senza fiato ed altri che, invece, hanno deluso. In attesa di scoprire cosa indosseranno i protagonisti di Sanremo 2019 durante la serata finale, nelle precedenti serate, hanno convinto tutto soprattutto Paola Turci e Anna Tatangelo. La prima ha conquistato il titolo di donna più elegante e sensuale del Festival indossando delle tute, bianche e nere, apparentemente semplici, che sono riuscite a valorizzare la sua indiscutibile bellezza. La Tatangelo, invece, ha puntato su abiti corti che hanno messo in evidenza le sue gambe perfette. Uno degli abiti più apprezzati è stato quello della terza serata, firmato Saint Laurent.

SANREMO 2019: ABITI E VESTITI, I LOOK DEI CANTANTI IN GARA

Loredana Bertè detta legge anche nel look. Nonostante si dica che abbia indossato lo stesso abito nelle prime due serate, la regina del rock italiano non tradisce la propria indole indossando abiti che rispecchiano totalmente la sua personalità. Aggressivi, decisi e mai volgari: gli abiti di Loredana Bertè piacciono e non deludono le aspettative degli addetti ai lavori. Ci si aspettava un po’ di più, invece, dalle altre cantanti in gara: bocciato, ad esempio, l’abito indossato da Arisa durante la seconda serata così come gli outfit di Patty Pravo che non hanno esaltato l’immagina da diva che da sempre a accompagna. Tra gli uomini, invece, il più apprezzato resta Francesco Renga, impeccabile nei suoi completi elegantissimi. Durante le prime serate ha indossato abiti di Maurizio Miri. Bocciato, invece, il look di Daniele Silvestri e dei più giovani come Ghemon ed Einar, a tratti esagerato e troppo stravagante.

CONDUTTORI: CHI È STATO IL PIÙ ELEGANTE?

Tra Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio, chi è stato il più elegante? Il direttore artistico del Festival di Sanremo 2019, nei suoi abiti firmati Ermanno Scervino, non ha deluso le aspettative del pubblico optando per outfit adatto al ruolo e tutti dai toni scuri. Dopo la giacca Etro della prima sera che ha provocato anche la gaffe di Virginia Raffaele, Claudio Bisio torna ad indossare Etro durante la terza serata, ma stavolta la giacca verde appare più adatta. Totalmente promosso, invece, il look della seconda serata firmato Armani. E Virginia Raffaele? Il look più apprezzato è stato quello della prima serata nel corso della quale ha indossato abiti di Armani Privè considerati eleganti e raffinati. In molti, però, avrebbero voluto vedere un look più sensuale da parte della primadonna del Festival che potrebbe stupire durante la finalissima.

ABITI E LOOK DEGLI OSPITI: QUALI SONO I TOP?

Tra gli ospiti, vince senza appello sicuramente Michelle Hunziker, tornata al Festival di Sanremo con un favoloso abito Armani Privè che esalta totalmente la sua bellezza. Apprezzato anche il look elegante di Serena Rossi che, durante la terza serata, ha indossato un abito di Blumarine. Non convince totalmente, invece, la scelta total blck di Alessandra Amoroso, soprattutto per il coprispalle di piume. Promossi a pieni voti anche l’elegantissimo Marco Mengoni in Giorgio Armani e Ornella Vanoni. Promossa anche Laura Chiatti con l’abito in Dolce&Gabbana e Giorgia in Christian Dior. Rimandato, invece, l’outfit di Antonello Venditti, troppo casual per un palco importante come quello del Teatro Ariston.

© RIPRODUZIONE RISERVATA