SCIOPERO GENERALE OGGI, VENERDÌ 23 FEBBRAIO 2024/ Stop Trenord, regolare ATM: info e fasce di garanzia

- Lorenzo Drigo

Sciopero generale oggi, venerdì 23 febbraio 2024: regolari i mezzi ATM a Milano, mentre si fermeranno i treni di Trenord, ecco tutte le fino

treno_legnano_stazione_sciopero_trenord_binari_twitter_2018 Tragedia in stazione a Legnano (Twitter)

Quella di oggi, 23 febbraio 2024, sarà una giornata di sciopero generale che avrà ripercussioni in numerosi settori, a cominciare dai trasporti pubblici. Per quanto riguarda Milano, l’agitazione interesserà i treni di Trenord ma non avrà conseguenza su metro, tram e bus di ATM, l’azienda dei trasporti pubblici meneghina. Attraverso il proprio portale, Trenord ha fatto sapere che: “Per la giornata di venerdì 23 febbraio 2024, il sindacato “Si Cobas” ha proclamato uno sciopero nazionale dalle ore 00.00 alle ore 23.59. L’agitazione sindacale potrà generare ripercussioni sulla circolazione ferroviaria”. E ancora: “Il servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza di Trenord e il servizio aeroportuale potranno subire variazioni e/o cancellazioni. Saranno in vigore le fasce orarie di garanzia dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21, durante le qualiviaggeranno i treni compresi nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti”, la cui visualizzazione sarà consultabile attraverso il link: www.trenord.it/trenigarantiti”.

Qualora venissero cancellati dei treni, saranno sostituiti con bus senza fermate intermedie fra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per il Malpensa Express. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1; Stabio e Malpensa Aeroporto per il collegamento aeroportuale S50 Malpensa Aeroporto – Stabio. Trenord infine segnala che: “Sono ipotizzabili ripercussioni anche a conclusione dello sciopero, pertanto vi invitiamo a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi nelle stazioni che alle informazioni in scorrimento sui monitor”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SCIOPERO GENERALE OGGI, VENERDÌ 23 FEBBRAIO 2024, ORARI E INFO UTILI: SCUOLE, TRASPORTI, UFFICI PUBBLICI…

Nella giornata di oggi, venerdì 23 febbraio 2024, è stato indetto uno sciopero generale da parte delle maggiori sigle sindacali autonome, che coinvolgerà tutti i settori, pubblici e privati, e avrà una durata di 24 ore. A proclamare lo sciopero sono state, infatti, le sigle Si Cobas, A.l. Cobas, Lavoratori Metalmeccanici Organizzati, Sindacato Generale Di Classe, Slai Prol Cobas, Sindacato Operai Autorganizzati e Fao Cobas.

Lo sciopero di oggi, venerdì 23 febbraio, sarà generale e riguarderà tutti i settori, pubblici e privati, dai trasporti (includendo treni, mezzi pubblici, navi, traghetti e aerei), alle scuole, passando anche per gli uffici pubblici e le fabbriche. L’agitazione partirà alle ore 00:00 e si concluderà alle 23:59, per un totale di 24 ore, nel corso delle quali l’interezza dei servizi potranno subire interruzioni e ritardi, talvolta non programmati. Le ragioni legale allo sciopero generale di oggi, venerdì 23 febbraio, variano da sindacato a sindacato e sono legate a questioni come le guerra in corso, tra Ucraina e Gaza, la questione palestinese, ma anche la sicurezza sul lavoro a fronte del recente incidente a Firenze e la richiesta di salari più alti, oltre che il rinnovo dei CCNL.

Sciopero generale di oggi, venerdì 23 febbraio: info utili per trasporti, scuole e ospedali

Insomma, lo sciopero generale di oggi, venerdì 23 febbraio, avrà una durata complessiva di 24 ore, nel corso delle quali saranno previste diverse tutele per i cittadini, ma anche parecchi disagi. Complessivamente, per quanto riguarda i servizi pubblici, saranno comunque garantite tutte le prestazioni essenziali, mentre quelle programmabili (come visite mediche, esami non urgenti e appuntamenti di vario tipo) potrebbero subire variazioni in base all’adesione all’agitazione.

Nelle scuole, lo sciopero generale di oggi, venerdì 23 febbraio, potrà riguardare docenti e personale e si rifletterà soprattutto sugli studenti, che potrebbero trascorrere l’intero orario scolastico senza lezioni. In tal senso, comunque, si invitano i genitori a controllare la presenza di circolari in merito sul sito della scuola, oppure sul registro elettronico. Più tragica, quasi certamente, sarà la situazione in cui verteranno i trasporti durante lo sciopero generale di oggi, venerdì 23 febbraio. Sui siti delle maggiori compagnie (Trenitalia, Italo e Trenord) sono presenti gli elenchi dei mezzi garantiti in caso di sciopero, mentre le fasce di garanzia (con possibili variazioni in base alle singole società di trasporti, specialmente se locali) dovrebbero andare dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sciopero

Ultime notizie