Serie A, scudetto con playoff/ Consiglio FIGC: Monza, Reggina e Vicenza in Serie B

- Claudio Franceschini

In Serie A lo scudetto potrà essere assegnato con i playoff, decise le promozioni da Serie C e Serie D: ufficiale quanto emerso dal consiglio FIGC, l’algoritmo rimane come terza ipotesi.

FIGC sede lapresse 2020 640x300
Serie A, nel consiglio FIGC approvati i playoff per assegnare lo scudetto (Foto LaPresse)

Chiusura del campionato di Serie A in maniera regolare come piano principale, poi playoff/playout e solo eventualmente l’algoritmo: questo emerge dal Consiglio FIGC, e dunque ancora una volta la “vittoria” va a Gabriele Gravina che aveva proposto, qualora il campionato si dovesse definitivamente fermare, di giocare i playoff per assegnare lo scudetto e le qualificazioni alle coppe europee e i playout per stabilire le squadre retrocesse in Serie B. Il piano della Lega Serie A, come avevamo già detto, era invece quello di bloccare le retrocessioni: cosa che di rimando avrebbe reso inutile lo svolgimento del torneo cadetto. Invece avremo regolarmente le tre formazioni che scenderanno di categoria, il che significa che il Benevento (i dubbi sono pochi) potrà prendersi la sua promozione in Serie A e ci saranno poi le altre squadre che lotteranno per gli altri posti. Anche in Serie B del resto ci saranno playoff e playout: in caso di interruzione del campionato, spareggi eventualmente in forma più breve o anche qui l’utilizzo dell’algoritmo. Sono invece ufficiali le promozioni in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina: le tre squadre erano prime in classifica nei rispettivi gironi di Serie C, la quarta posizione verrà assegnata attraverso i playoff.

CONSIGLIO FIGC: LE ALTRE DECISIONI

A questo proposito, bisogna dire che in Serie C e Serie D la stagione regolare è conclusa: non ci sarebbero i tempi tecnici per chiuderla e poi giocare i playoff, dunque ci saranno soltanto questi ultimi. A fronte delle promozioni di cui sopra, è stato anche ufficializzato che Gozzano, Rimini e Rieti sono retrocesse in quarta divisione; nel girone C di Serie C, nonostante le distanze di classifica fossero tali da non far disputare lo spareggio salvezza, il playout dovrebbe esserci lo stesso. Per quanto riguarda la Serie D, il Consiglio FIGC ha decretato le nove promozioni: salgono in Serie C Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitonto e Palermo. I rosanero dunque rientrano in terza divisione dopo un solo anno, mentre è una beffa per il Foggia che per tutta la stagione ha inseguito il Bitonto nel girone H, ma non è mai riuscito a operare il sorpasso. L’altra decisione emersa dal Consiglio FIGC inoltre è quella di fermare il campionato di Serie A femminile: da valutare se la Juventus Women, che era prima in classifica con un certo margine al momento della pausa, potrà ottenere il suo terzo scudetto consecutivo o se invece il titolo, come probabilmente sarebbe più giusto, non verrà assegnato lasciandolo vacante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA