Simona Quadarella diretta finale 800 SL/ Olimpiadi Tokyo 2020: BRONZO! Grande recupero

- Michela Colombo

Simona Quadarella, finale 800 sl Olimpiadi Tokyo 2020: diretta e risultato della gara della romana, pronta a un difficile riscatto dopo la delusione dei 1500m.

Simona Quadarella
Simona Quadarella, finale 800 sl Olimpiadi Tokyo 2020 (Foto LaPresse)

Simona Quadarella prova a prendersi quella medaglia sfuggita nel 1500. Per lei la distanza degli 800 non le quella più congeniale ma ha tutto per fare bene. Si parte in acqua abbiamo Melverton (Aus), Kirpichnikova (Rus), Quadarella (Ita), Ledecky (Usa), Grimes (Usa), Kohler (Ger), Titmus (Aus), Wang (Chn). Non parte bene Simona Quadarella che dopo i primi 200m è quinta, ma basta arrivare a 400m per vedere un buon cambio di marcia che la porta alle spalle di Grimes. Mentre Ledecky e Titmus si giocano l’oro, Simona Quadarella prende ritmo ed inizia a mettere metri importanti sulla Grimes… ED È BRONZOO PER LA QUADARELLA!!! Terzo posto meritatissimo per la romana, autrice di una grande rimonta dopo un avvio non impeccabile con il tempo di 8’17’’35, dietro a Titmus con la Ledecky che vince l’oro.

LA GRANDE VOGLIA DI RISCATTO DOPO IL FALLIMENTO DEI 1500M

Solo pochi istanti e si accenderà la finale per gli 800m SL con Simona Quadarella per le Olimpiadi di Tokyo 2020: l’attesa per la prova della romana è grande , anche se abbiamo ben visto prima che le sue chance di medaglia non sono poi tante. Davanti all’azzurra tante nuotatrici in grandissima condizione, pronte a dare battaglia fin dalla prima vasca: non sarà dunque facile per Quadarella, al debutto olimpico, dire la propria. Pure la voglia di rimettersi in gioco è tanta, come ha rivelato la stessa nuotatrice azzurra: “Mi sono detta ho un’altra possibilità fortunatamente e devo sfruttarla. In acqua non volevo nascondermi troppo e sentire subito le sensazioni. Sono state buone. Sono molto contenta. Se ci metto testa e cuore posso fare bene”. Speriamo che sia davvero così: la finale degli 800m SL con Simona Quadarella comincia! (agg Michela Colombo)

SIMONA QUADARELLA, FINALE 800M SL ALLE OLIMPIADI TOKYO 2020: AZZURRA PER IL PODIO?

Si accederà questa notte la finale degli 800m stile libero femminili con Simona Quadarella, per il nuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020: appuntamento oggi, sabato 31 luglio alle ore 3.46 secondo il fuso orario italiano (ma ricordammo che saranno le 10.36 in terra nipponica). Dopo la cocente delusione dei 1500m SL, Simona Quadarella ci riprova in questa sua prima esperienza ai giochi olimpici, sulla distanza che le è più congeniale: sulla carta la romana ha discrete chance di medaglia, almeno per il bronzo,  anche se ovviamente servirà dare il massimo, e forse anche di più. in vasca al Tokyo Acquatics Center. Le rivali per la medaglia più preziosa nella finale degli 800m stile libero femminili alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sono tante e agguerrite: la nostra azzurra dovrà dunque dimostrare di essersi completamente messa alle spalle la delusione per i 1500m (dove un fisico debilitato dalla gastroenterite non aveva aiutato) e di avere ancora “veleno” nelle vene per poter puntare a un risultato importante.

SIMOMA QUADARELLA, FINALE 800M SL DONNE, OLIMPIADI TOKYO 2020: LE RIVALI DELL’AZZURRA

Come abbiamo accennato prima, pure nella finale degli 800m stile libero femminili per il nuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020 Simona Quadarella non avrà vita facile: anzi le rivali che hanno strappato un pass per la gara delle medaglie sono davvero temibili e l’azzurra pure non vanta il favore del pronostico, nonostante il buon 8.17.32 segnato in batteria. Ecco infatti oggi in corsia cinque la campionessa  del mondo in carica nonché detentrice del record mondiale Katie Ledecky, che ai preliminari ha raggiunto il crono di 8.15.67, unica a scendere sotto l’8.16 fino a qui: pure presenti la connazionale Grimes e soprattutto l’australiana Ariarne Titmus, già medaglia d’oro per i 200m e i 400m stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020, e prima indiziata ai primi due gradini del podio oggi (assieme alla Ledecky ovviamente). Ma non solo: da tenere d’occhio anche Sarah Kohler e la cinese Wang Jianjiahe, che potrebbero dare del filo da torcere alla romana per la medaglia di bronzo. Sulla carta dunque una finale molto difficile per Quadarella, che pure ha dato segni di grandissima vitalità nelle batterie: staremo a vedere che succederà in vasca!.

© RIPRODUZIONE RISERVATA