Sophie Codegoni “non è raccomandata”/ Sonia Bruganelli la difende e attacca il web

- Ruben Scalambra

Sonia Bruganelli difende Sophie Codegoni, accusata di raccomandazioni per essere stata scelta come nuova “Bonas” di Avanti un altro: la moglie di Paolo Bonolis all’attacco su Instagram

Sonia Bruganelli difende Sophie Codegoni dalle accuse di raccomandazione (Foto: Screenshot)
Sonia Bruganelli difende Sophie Codegoni dalle accuse di raccomandazione (Foto: Screenshot)

Sophie Codegoni nuova “Bonas” di Avanti un altro: la scelta di Sonia Bruganelli

Inserimento di spicco nel cast della nuova edizione di Avanti un altro, il game show di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis che tornerà in tv da gennaio 2023. Direttamente dal Grande Fratello Vip, infatti, arriva Sophie Codegoni nel ruolo di nuova “Bonas”, una delle figure di spicco nelle logiche di gioco del programma. Notizia accolta con grande entusiasmo dall’ex tronista di Uomini e donne ed ex gieffina, che ha così modo di arricchire il proprio bagaglio di esperienze in tv con un ruolo di spicco in una trasmissione cult di Mediaset.

Ad averla fortemente voluta nel cast, scegliendo il suo come il migliore tra i provini, è stata Sonia Bruganelli. La moglie di Paolo Bonolis è infatti anche la responsabile del casting ed è colei, dunque, che si occupa di fare i provini e selezionare i nuovi volti del programma. La notizia, tuttavia, è stata subito accolta con grande entusiasmo dai fan della Codegoni ma anche con critiche e polemiche per la scelta. La ragazza, infatti, è stata tacciata di essere raccomandata in quanto già volto noto del piccolo schermo: ci ha pensato la stessa Sonia Bruganelli a difenderla.

Sonia Bruganelli difende Sophie Codegoni dalle accuse di raccomandazione

Attraverso alcune Instagram stories Sonia Bruganelli ha spiegato per quale motivo sia stata scelta Sophie Codegoni come nuova Bonas di Avanti un altro. La moglie di Paolo Bonolis ha spiegato per quale motivo la scelta sia ricaduta proprio su di lei, respingendo ogni accusa di favoritismo: “Su Instagram e ovunque, molti di voi che sono fautori di un’Italia dove non esiste la meritocrazia ma solo il clientelismo, pensano che Sophie Codegoni non abbia fatto il provino e che sia stata scelta perché raccomandata. Non è così, Sophie l’ho conosciuta, mi è piaciuta, è una bellissima donna“.

Il duro affondo della Bruganelli prosegue lanciando un messaggio ai detrattori e invitando, chi desidera, a guardare il video del provino della Codegoni: “E vi voglio dire che se vi va di vedere il provino lo vedrete, se non vi va di vedere il provino e rimanere convinti che se non ce la fate a fare delle cose non sia per demerito vostro o per scarsa volontà ma perché non siete stati raccomandati dalla persona giusta, mi dispiace per voi“.

Sonia Bruganelli difende Sophie Codegoni su Instagram (Foto: Instagram)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da sdl.tv (@sdl.tv)







© RIPRODUZIONE RISERVATA