SPIDER-MAN: FAR FROM HOME/ Il botteghino fa saltare l’accordo Sony-Marvel?

- Davide Giancristofaro Alberti

Spider-Man: Far from home: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo film Marvel

Spider.Man: Far from home
Spider.Man: Far from home (web)

Spider-Man: Far From Home, la seconda avvenuta dell’Uomo Ragno interpretato da Tom Holland, arriva al cinema anche in Italia. E si preannuncia un altro successo, dopo i 395 milioni di dollari ottenuti durante i suoi primi 10 giorni di programmazione negli Stati Uniti. A livello mondiale siamo attorno ai 600 milioni complessivi. Ma una clausola del contratto tra Marvel Studios e Sony Pictures riguardo la detenzione dei diritti del personaggio lega questi ai risultati del botteghino. Stando a quanto riportato dal giornalista Richard Rushfield su The Ankler, l’accordo originale stipulato nel 2015 prevede che se uno dei due progetti non avesse raggiunto o superato il miliardo di dollari, allora la Marvel avrebbe potuto supervisionare anche un terzo film. Altrimenti il pieno controllo sarebbe tornato in mano a Sony. I vertici delle due compagnie non hanno confermato, ma Rushfield ha citato fonti “importanti e ben informate”. (agg. di Silvana Palazzo)

EVENTI COLLEGATI A ENDGAME E LA NOVITÀ MYSTERIO

Spider-Man: Far from home esce finalmente nelle sale cinematografiche d’Italia. Saranno moltissimi questa sera, coloro che si recheranno al cinema per visionare l’ultimo dei 23 film della Marvel Cinematic Universe, sulla saga dei noti supereroi. A livello temporale va specificato che le nuove avventure dell’Uomo Ragno si posizionano alla perfezione, quindi a seguito degli eventi accaduti durante “Avengers: Endgame”, uscito durante lo scorso mese di aprile. Inoltre, il nuovo Spider-Man chiude la cosiddetta fase tre delle pellicole Marvel, iniziata nel 2016 con “Captain America: Civil War”. Le tre fase vengono invece definite saga dell’infinito, e dopo il nuovo Spider-Man usciranno due film nel 2020 che inizieranno la quarta fase di storie. Il nuovo film sull’Uomo Ragno è molto importante anche da questo punto di vista, tenendo conto del fatto che cercherà di spiegare più nel dettaglio quanto accaduto in Endgame, inoltre, sarà interessate scoprire il nuovo supereroe Myserio (detto anche Quentin Beck), interpretato ottimamente da Jake Gyllenhaal. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SPIDER-MAN: FAR FROM HOME: IL COMMENTO DEL REGISTA

Esce oggi nelle sale cinematografiche italiane “Spider-Man: Far from home”, l’ultimo film Marvel, seguito della pellicola con protagonista l’Uomo ragno interpretato da Tom Holland. Nelle scorse ore è uscito allo scoperto Jon Watts, il regista dello stesso film già campioni d’incassi (negli Stati Uniti e in altre nazioni è uscito il 5 luglio), che ha parlato ovviamente della pellicola nonché del mondo dei videogame. Watts ha infatti confessato di essere un grande appassionato di videogiochi, ma di non essersi fatto influenzare dall’ultimo gioco sull’uomo ragno, Marvel’s Spider-Man (esclusiva 2018 di PS4): «Non ha influenzato il film solo perché ho iniziato a giocare mentre stavamo girando – le parole di Watts ai microfoni di IGN – e l’ho giocato solo in un fine settimana in cui ero libero. Non potevo lasciare che il mio momento di stacco da Spider-Man fosse ancora una volta Spider-Man. Avevo bisogno di giocare a qualcosa di diverso». Un altro gioco molto apprezzato da Watts durante il periodo di riprese, fu Red Dead Redemption 2, capolavoro firmato Rockstar Games: «C’era qualcosa di molto confortante nel fatto che avrei dovuto montare contenuti tutto il giorno e poi sarei tornato a casa per prendere un po’ di stufato e accarezzare il mio cavallo». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SPIDER-MAN: FAR FROM HOME DA OGGI NELLE SALE

Esce quest’oggi nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, “Spider-Man: Far from home”. Si tratta del nuovo film della Marvel con protagonista il mitico Spider-Man, l’uomo ragno. La pellicola in uscita oggi è il seguito di “Spider-Man: Homecoming”, uscito nel 2017, e vede nei panni del supereroe spara ragnatele il 23enne britannico Tom Holland, già visto appunto nel precedente capitolo nonché nella saga degli Avengers. Il nuovo capitolo dell’Uomo Ragno è il 23esimo film del Marvel Cinematic Universe e a livello temporale si colloca poco dopo gli eventi di “Avengers: Endgame”, il terzo capitolo della trilogia degli Avengers campione d’incassi. Peter Parker va in gita scolastica in estate in Europa (parte delle riprese del film sono state ambientate anche a Venezia), assieme ai suoi compagni di classe. Non sarà una classica vacanza spensierata, visto che Peter viene reclutato da Nick Fury (Samuel L. Jackson), direttore dello SHIELD, per collaborare assieme a Mysterio, interpretato da Jake Gyllenhaal.

SPIDER-MAN: FAR FROM HOME ESCE OGGI

Spider-Man e Mysterio dovranno collaborare per combattere gli Elementali, mostri provenienti da un’altra dimensione a seguito di quanto accaduto durante “Avengers: Infinity War” e “Endgame”. Le riprese del film sono iniziate ufficialmente un anno fa, a luglio del 2018, e fra le location in cui sono state girate le scene, come detto sopra, anche Venezia. L’anteprima mondiale del film si è tenuta lo scorso 26 giugno a Los Angeles, mentre in Italia, il 5 luglio in quel del Teatro Antico in occasione del Taormina Film Fest. Negli Stati Uniti la pellicola è uscita nelle sale cinematografiche il 2 luglio (la data prevista inizialmente era il 5), e nel giro di una settimana ha incassato più di 195 milioni di dollari in Nord America, con altri 392 nel resto del mondo, per un totale di 588 milioni di incassi a fronte di una spesa di circa 160 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA