Star in the Star, pagelle 3a puntata ed eliminati/ Lady Gaga top, Madonna flop

- Emanuele Ambrosio

Star in the Star, pagelle 3a puntata. Lady Gaga e Loredana Bertè si confermano le migliori. Eliminati Madonna e Zucchero che svelano la propria identità

Madonna
Madonna

La terza puntata di Star in the Star regala tantissime emozioni e colpi di scena. Dopo il balletto di Ilary Blasi che da solo vale la puntata, si entra nel vivo della gara con la prima manche che vede sul palcoscenico Michael Jackson, Loredana Bertè, Zucchero e Claudio Baglioni. Un quartetto d’eccezione con quatto performance che non passano inosservate: a cominciare da quella di Michael Jackson che con “Don’t stop ‘Til You get Enough” conquista tutta la giuria. Non solo, poco dopo il cantante si ritrova nello show-down finale e fa ancora meglio con “Man in the mirror” regalando una delle esibizioni più emozionanti della puntata. (Voto 7).

Da incorniciare anche l’esibizione di Claudio Baglioni che con “Questo piccolo grande amore” emoziona tutti. (Voto 7). Una menzione a parte merita Loredana Bertè che nella prima manche si confronta con “In alto mare” dando, ancora una volta, una grandissima prova della sua bravura. La concorrente si esibisce per una seconda volta nella gara per eleggere il “migliore della puntata” scegliendo come brano ‘Cosa ti aspetti da me’. La grinta c’è, quel graffio di voce che oramai è palese appartiene a Syria arriva dritto al cuore. (Voto 8). Il meglio però deve ancora arrivare visto che è Lady Gaga la migliore della serata. Prima con ‘Telephone’ e poi con ‘Million reason’, la cantante nascosta sotto le sembianze di Miss Germanotta regala due delle performance migliori di sempre conquistando di diritto il primo posto. (Voto 9).

Star in the Star, top e flop della terza puntata: Madonna è un disastro

Se Loredana Bertè e Lady Gaga sono state il top della terza puntata di Star in the Star, non potevano mancare i flop. Prima di rivelarvi i peggiori dello show condotto da Ilary Blasi, una menzione meritano anche Mina e Pino Daniele. Entrambi hanno dato prova del loro talento portando sul palcoscenico due artisti non facili da imitare ed interpretare. Mina si è confrontata prima con ‘Amor mio’ e poi con ‘E se domani’ riuscendo a convincere la giuria e il pubblico conquistandosi così l’accesso alla prossima puntata. (Voto 6,5). Bene anche Pino Daniele che è cresciuto rispetto alle precedenti puntate dimostrando di essere ancora di più a suo agio sotto la maschera dell’indimenticabile re di Napoli. (Voto 6)

Passiamo al flop della serata. Se Zucchero con ‘Baila’ ha fatto cantare e ballare tutti durante lo show-down contro Michael Jackson è stato fuori fuoco. La sua interpretazione di ‘Come il sole all’improvviso’ non ha convinto nessuno: nè la giuria che non l’ha votato, nè tantomeno il pubblico da casa. Tra stonature e una interpretazione non pervenuta purtroppo Adriano Pappalardo ha regalato un momento da dimenticare. (Voto 4) Il peggio però doveva ancora arrivare verrebbe da dire pensando alle due esibizioni di Madonna. Prima con ‘Vogue’ e poi con ‘Papa don’t preach” abbiamo assistito alle performance di una non ballerina e di una non cantante. Un vero e proprio disastro (voto 2) confermato poi dall’identità del personaggio che si celava sotto la maschera della regina del pop: Daniela Martani. La ex Pasionaria di Alitalia del resto non è nè una ballerina nè una cantante e allora verrebbe da chiedersi: chi l’ha voluta nel programma?

© RIPRODUZIONE RISERVATA