Striscia la notizia attacca Pippo Baudo/ Regalo di compleanno avvelenato: i tarocchi

- Fabiola Iuliano

Striscia la notizia attacca Pippo Baudo: in occasione del compleanno del conduttore, il video dei presunti “tarocchi” e dei tapiri che…

pippo baudo striscia
Pippo Baudo, Striscia la Notizia

Venerdì 7 giugno si festeggia una ricorrenza speciale, il compleanno di Pippo Baudo, e per l’occasione Striscia la Notizia ha voluto omaggiare, a modo suo, il conduttore più amato dagli italiani. Baudo, infatti, nel corso degli anni ha collezionato numerosi tapiri, conquistati per dei presunti “tarocchi” televisivi, che non sono sfuggiti ad Antonio Ricci. Il primo presunto inganno sarebbe quello avvenuto in una tombolata in diretta tv, quando Baudo, dopo aver chiesto a un bambino di estrarre un numero a caso da un sacchetto, ha mostrato a favore della telecamera il contenuto della sua cartellina, che prevedeva l’estrazione, da parte di un piccolo protagonista tra il pubblico scelto “apparentemente” a caso, e il numero estratto “a sorte”, il 32. A commentare, nel corso del filmato confezionato da Striscia, è l’ex manager di Baudo, armando Gentile, che raggiunto da Valerio Staffelli chiosa: “Siamo di fronte a una persona che è bugiarda”. Ma i piccoli tarocchi che il conduttore avrebbe messo a punto sono diversi, come testimoniano le ricostruzioni del tg satirico di Canale 5.

IL MANIFESTO FUNEBRE

Fra i tarocchi di cui Pippo Baudo è accusato da Striscia la Notizia c’è anche quello avvenuto in un Festival di Sanremo di circa 30 anni fa, quando, per le vie della città, un ragazzo ha sfoggiato un manifesto funebre con su scritto il suo nome. Il conduttore ha ripreso la notizia sul palco dell’Ariston, ma per quel gesto, reputato di “cattivo gusto”, ha accusato “una televisione concorrente” – e in particolare il tg satirico di Canale 5 – attaccandolo per aver creato ad hoc la fake news. “È una cosa di gran cattivo gusto, ma non fa niente – ha fatto notare Pippo Baudo mostrando il cartello al pubblico di Rai 1 – allunga la vita, chiuderanno prima loro”. Il tg satirico di Antonio Ricci, però, nel corso degli anni è riuscito a dimostrare la propria estraneità ai fatti e dopo trent’anni, a dispetto del funesto pronostico del conduttore, continua ancora a macinare successi su Canale 5. Ma tra i presunti tarocchi ci sono anche due vittorie al Festival di Sanremo: nel 1995 e nel 2003 è stato pronosticato con largo anticipo il verdetto del vincitore, in quest’ultimo caso, in particolare, dall’avvocato Ugo Cerruti, che annunciò con certezza la vittoria di Alexia. Un buon compleanno per Pippo Baudo da parte di Antonio Ricci? A questo link il video di Striscia la Notizia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA