SUSANNA VIANELLO, COM’È MORTA E MALATTIA FIGLIA WILMA GOICH/ “Amava il Natale e…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Susanna Vianello figlia, com’è morta e malattia figlia Wilma Goich: è deceduta un anno fa, ad aprile, a causa di un tumore al polmone già ad uno stadio avanzato

susanna vianello
(Oggi è un altro giorno)

Ospite di Oggi è un altro giorno, Wilma Goich ha ricordato la figlia Susanna Vianello, morta nell’aprile del 2020 e grande amante del Natale: «Ho fatto l’albero anche l’anno scorso, mio nipote sta con me e io voglio che veda l’albero. La vita continua… A mia figlia piaceva tantissimo e faceva l’albero molto prima dell’8 dicembre». Il nipote, come già evidenziato in precedenza, vive insieme a lei: «Mio nipote vive con me, è molto restio alla televisione».

Nel corso del suo intervento, Wilma Goich ha aggiunto: «I Natale che ricordo più volentieri sono quelli di quando c’era ancora mio padre, lui aveva un culto per il Natale: preparava l’albero e c’erano le candeline, tanto che rischiavamo di andare a fuoco. Lui poi preparava un presepe grandissimo: andava a raccogliere il muschio e faceva i laghetti veri con le fontanelle…».

Susanna Vianello, un anno e mezzo fa la sua morte

Susanna Vianello è la figlia di Wilma Goich ed Edoardo Vianello, purtroppo deceduta un anno fa per via di un tumore. Nella notte fra il 6 e il 7 aprile 2020, venne a mancare in una clinica romana, colpita da un cancro che di fatto l’ha divorata nel giro di pochissimo tempo. Susanna Vianello era nata il 20 luglio del 1970, tre anni dopo il matrimonio dei suoi genitori, e come mamma e papà aveva una grande passione per la musica. In realtà il suo principale lavoro era al di fuori dell’ambiente artistico, visto che era responsabile di uno store di una catena di articoli per la casa, ma la stessa era impegnata anche in un centro turistico e soprattutto come speaker di una stazione radiofonica capitolina.

Dall’ottobre del 2019, inoltre, era una delle voci più amate di Radio Italia anni ’60, emittente che ovviamente passava spesso e volentieri i brani del papà. Una vita spezzata sul più bello quella di Susanna Vianello, una morte comunicata dal cugino e giornalista Andrea Vianello, ex direttore di Rai Tre, che attraverso Twitter parlò della figlia di Edoardo e Wilma Goich come di una donna “bella e forte, un tornado di talento e di simpatia”.

SUSANNA VIANELLO, FIGLIA WILMA GOICH: LA MORTE NEL 2020 A CAUSA DI UN TUMORE AL POLMONE

Poco tempo dopo il decesso della figlia, proprio Wilma Goich ne aveva parlato negli studi di Domenica Live, su Canale 5, raccontando a Barbara d’Urso che la scoperta del tumore era giunta casualmente dopo una tac: “In un mese se n’è andata, quando l’abbiamo ricoverata, dopo una settimana non c’era più”.

Quando erano comparsi i primi sintomi la famiglia aveva pensato alla sciatica, ma in realtà era il tumore che era già in metastasi: “Edoardo già lo sapeva, io non sapevo. Immagino la sofferenza di Edoardo…“. Una volta appresa la diagnosi, il medico disse che Susanna Vianello se ne sarebbe andato nel giro di 3 o 4 mesi, e purtroppo le previsioni funeste sono state rispettate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA