Terremoto oggi a Cremona M 3.0/ Ingv ultime notizie: scosse in Lombardia e Umbria. Sisma M 5.6 in Cina

- Niccolò Magnani

Le scosse di terremoto oggi, domenica 25 febbraio 2024: scossa tra Cremona, Crema e Milano di grado M 3.0. Sciame sismico tra Umbria e Marche, violento terremoto in Cina (M 5.6)

Terremoto in provincia di Cremona Terremoto in Lombardia nella provincia di Cremona (mappa INGV 2024)

TERREMOTO OGGI IN PROVINCIA DI CREMONA: SCOSSA M 3.0, TUTTE LE INFO

Una scossa di terremoto oggi alle ore 11.32 in Lombardia, grado magnitudo 3.0 sulla scala Richter, ha creato qualche lieve sobbalzo nel terreno tale da essere avvertito distintamente dagli abitanti dell’area tra Milano, Crema e Cremona: in una finora tranquilla domenica dal punto di vista sismico, l’evento lombardo non è per fortuna di grave intensità ma rappresenta la più forte scossa nelle ultime settimane nell’area della Pianura Padana.

Il terremoto di oggi in provincia di Cremona lo ha segnalato come sempre il Centro Nazionale INGV, registrando la scossa attorno alle ore 11.32 con una profondità di circa 37 km sotto il livello del terreno come ipocentro: non si segnalano danni particolari attorno all’epicentro, non distante dai centri di Monza, Milano, Bergamo, Piacenza e Pavia. I comuni però direttamente coinvolti dalla scossa di terremoto, oltre all’epicentro situato a Torlino Vimercati, sono tutti nell’area del cremonese: Pandino, Palazzo Rignano, Quintano, Trescore Cremasco, Casaletto Vaprio, Vaiano Cremasco, Monte Cremasco, Bagnolo Cremasco, Spino d’Adda, Chieve, Boffalora d’Adda, Rivolta d’Adda, Crema e Casaletto Ceredano.

LE ALTRE SCOSSE DI TERREMOTO OGGI: DAL CENTRO ITALIA ALLA FORTE SCOSSA IN CINA

Oltre alla Lombardia, quasi tutte le altre scosse di terremoto oggi domenica 25 febbraio 2024 sono segnate nel Centro Italia del consueto “cono” sismico tra l’Umbria e le Marche: tra le 5.16 e le 10.32 si è manifestato un lieve sciame sismico con scosse di grado magnitudo 2.0 e 2.1 sulla scala Richter. Nessun danno significativo anche qui per cose, persone o strutture, vista la ridotta intensità: ipocentro calcolato attorno a 10 km sotto la profondità del terreno, mentre l’epicentro è situato a Preci in provincia di Perugia.

Altri Comuni coinvolti pur senza danni dallo sciame umbro-marchigiano sono: Visto, Sellano, Cerreto di Spoleto, Norcia, Ussita, Monte Cavallo, Castelsantangelo sul Nera, Fiordimonte, Pieve Torina, Cascia, Vallo di Nera. Il bollettino quotidiano del terremoto oggi registra scosse anche sulla costa di Siracusa in Sicilia (M 2.2) e in provincia di Parma (M 2.0) mentre a livello mondiale fortissima è stata la scossa di terremoto delle ore 5.15 (in Italia) avvenuta sul suolo della immensa Cina: magnitudo 5.6 Richter, ipocentro a 10 km di profondità, la forte scossa è stata avvertita anche nel Kirghizistan e nell’intera regione dello Xinjiang. Al momento non si hanno notizie di eventuali danni a persone o cose ma la scossa è stata purtroppo molto violenta.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Terremoto

Ultime notizie