Terremoto oggi Ascoli M 2.0/ Ingv ultime notizie, un sisma anche in Slovenia

- Davide Giancristofaro Alberti

Facciamo il consueto punto sulle scosse di terremoto che sono state registrate oggi e nelle scorse ore sul suolo italiano: l’Ingv ha comunicato un sisma in quel di Ascoli

terremoto ascoli 2021 ingv 640x300
Terremoto ad Ascoli (Ingv)

E’ giunto il momento di scoprire assieme quali sono state le scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia o eventualmente nelle scorse ore e per farlo ci affidiamo come sempre al sito dell’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia d’Italia. Come si può evincere dall’ultimo bollettino, oggi è stato segnalato un terremoto in provincia di Cosenza, precisamente in località Rose, di magnitudo 2.2 gradi. Nella giornata di ieri, invece, è stato segnalato un sisma nella regione Marche. L’epicentro è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma a tre chilometri ad ovest dal comune di Acquaviva Picena, in provincia di Ascoli, ed ha avuto una magnitudo di 2.0 gradi sulla scala Richter.

Il terremoto è stato registrato alle ore 6:55 con coordinate geografiche pari a 42.942 gradi di latitudine, 13.78 di longitudine e una profondità di 29 chilometri sotto il livello del mare, e nelle vicinanze sono stati individuati i comuni di Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Spinetoli, Castorano e Ripatransone, tutti nell’ascolano e tutti paesi che avrebbero potuto avvertire il sisma. A livello di città, invece, la più vicina risulta essere Teramo, distante 32 chilometri, seguita da Montesilvano a 56, con Pescara a 64, L’Aquila e Chieti a 73, quindi Ancona a 78 e infine Foligno, in Umbria, a 88 chilometri di distanza.

TERREMOTO OGGI IN SLOVENIA, TREMA ANCHE LA ZONA DI ASCOLI PICENO

Ovviamente il terremoto, vista la sua moderatezza, non ha causa danni a vie di comunicazione o edifici, ne tanto meno feriti fra le persone. Nella giornata di oggi, l’Ingv ha infine segnalato un terremoto in Slovenia.

Il sisma è stato classificato con una magnitudo di 2.7 gradi sulla scala Richter, ed è stato registrato dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle ore 3:08 della notte appena passata, quella fra domenica 10 e lunedì 11 ottobre 2021. In questo caso le coordinate geografiche sono state di 45.868 gradi di latitudine e 15.135 di longitudine, mentre l’ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 11 chilometri sotto il livello marino. Al momento non sono giunte notizie di danni o di feriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA