Terremoto oggi Canale di Sicilia M 2.7/ Ingv ultime notizie, trema anche Accumoli

- Alessandro Nidi

Stando all’Ingv nella giornata di oggi si è verificata una scossa di terremoto nel Canale di Sicilia, con una magnitudo di 2.7 gradi sulla scala Richter

terremoto canale sicilia 14 agosto 640x300
Terremoto nel Canale di Sicilia oggi, 14 agosto 2022 (INGV)

È la vigilia di Ferragosto e anche oggi, domenica 14 agosto 2022, torna il nostro consueto appuntamento con il bollettino terremoto oggi, teso a segnalare tutti gli eventi sismici verificatisi nel nostro Paese (e non solo) in queste prime ore del giorno. Per effettuare la nostra ricognizione, facciamo riferimento al portale telematico dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, e al suo bollettino pubblicato live, in tempo reale, tutti i giorni. In data odierna si segnala una scossa nel Canale di Sicilia meridionale. Il sisma è stato di magnitudo 2.7 gradi sulla scala Richter e si è presentato stamattina in due scosse diverse ma di eguale intensità, precisamente alle 8.48 e alle 9.25.

Il terremoto di oggi nel Canale di Sicilia ha avuto coordinate geografiche pari a 36.3420 gradi di latitudine, 13.0090 gradi di longitudine, e una profondità di 13 chilometri sotto il livello del mare, mentre, per quanto riguarda le località in zona, la sala sismica INGV-Roma non ha segnalato alcun Comune italiano entro 100 chilometri dall’epicentro con almeno 50mila abitanti.

TERREMOTO OGGI AD ACCUMOLI: I DETTAGLI FORNITI DALL’INGV

Il terremoto di oggi nel Canale di Sicilia non ha causato danni e/o feriti e la stessa cosa può dirsi per l’evento tellurico che ha colpito Accumoli, in provincia di Rieti. L’epicentro è stato localizzato a sette chilometri a nord-ovest rispetto alla cittadina ed è stato caratterizzato da una magnitudo di 1.8 sulla scala Richter. Il sisma è avvenuto alle 8.07 della giornata odierna, domenica 14 agosto 2022, ed è stato localizzato dalle apparecchiature della sala sismica INGV di Roma.

Le sue coordinate geografiche sono state pari a 42.7420 gradi di latitudine, 13.1840 gradi di longitudine, e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare. Il terremoto è stato localizzato a 44 chilometri a ovest di Teramo, a 46 chilometri a sud-est di Foligno, a 47 chilometri a nord-ovest di L’Aquila, a 48 chilometri a est di Terni, a 76 chilometri a sud-est di Perugia, a 83 chilometri a ovest di Montesilvano, a 90 chilometri a ovest di Pescara, a 91 chilometri a nord-est di Guidonia Montecelio, a 92 chilometri a ovest di Chieti, a 92 chilometri a nord-est di Tivoli e a 95 chilometri a est di Viterbo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA