Terremoto oggi nelle Filippine, M 7.0/ Nessun allarme tsunami, avvertito a Mindanao

- Emanuela Longo

Terremoto oggi nelle Filippine di magnitudo 7.0: tanta paura ma nessuna allerta tsunami. Gente in strada e tremori dopo la forte scossa

terremoto filippine twitter 640x300
Terremoto nelle Filippine

Una violentissima scossa di terremoto si è abbattuta oggi in mare a sud delle Filippine. Il sisma rilevato dall’Istituto geologico statunitense, ha avuto magnitudo 7.0 ed è stato avvertito a 213 chilometri dalla città di Pondaguitan sull’isola Mindanao, come annunciato dallo United States Geological Survey (USGS). L’epicentro, spiega Sputniknews, è stato registrato ad una profondità di 138,9 chilometri ed al momento non sono stati segnalati danni o vittime causati dal potentissimo sisma. La scossa è stata tuttavia avvertita in maniera molto chiara anche dai residenti di Davao, un grande centro commerciale filippino, dove stando al media locale Inquirer il tremore è stato fortissimo.

Il terremoto, aggiunge 3BMeteo.com, è stato registrato alle 13.23 ora italiana tra l’arcipelago indonesiano e le Filippine con epicentro in mare aperto nel Mare di Celebes, vicino all’isola di Talaud. Proprio l’epicentro in mare ha fatto subito temere il rischio di un contenuto tsunami ma come riferisce l’agenzia di stampa Ansa non sarebbe scattato al momento alcun allarme.

TERREMOTO OGGI NELLE FILIPPINE: NESSUNA ALLERTA TSUNAMI

Solo tanta paura ma a quanto pare nessun danno in seguito al violentissimo terremoto registrato oggi nelle Filippine ed avvertito in alcune zone di Mindanao. La scossa è stata registrata alle 20.23 ora locale. “Non c’è nessuna minaccia tsunami dal terremoto, ma sono attese scosse di assestamento”, scrive la Cnn nel riportare la notizia del sisma avvertito in maniera molto forte nella Provincia di Sarangani e a Kiamba. In altre località è stato avvertito in modo moderatamente forte tra cui General Santos, Alabel e Koronadal. A powerful 7.0-magnitude earthquake shook parts of the southern Philippines on Thursday night. I residenti della città di Jose Abad Santos, vicino alla punta meridionale dell’isola, sono rimasti senza elettricità per circa 15 minuti dopo che il terremoto ha scosso la regione, ma non ci sono stati danni, come ha riferito il capitano della polizia Glabynarry Murillo all’agenzia di stampa AFP. Lo stesso ha però spiegato che in tanti sono scesi in strada terrorizzati dalla forte scossa. “Anche noi ci siamo precipitati fuori perché la stazione di polizia è un edificio a tre piani”, ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA