Terremoto oggi, Tirreno Meridionale M 3.9/ Ingv ultime notizie, trema anche Enna

- Davide Giancristofaro Alberti

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 gradi sulla scala Richter è stata segnalata dall’Ingv quest’oggi in quel del mar Tirreno meridionale

terremoto mar tirreno meridionale 2021 ingv 631x300
Terremoto oggi nel mar Tirreno meridionale (Ingv)

Non sono mancate anche oggi le scosse di terremoto in Italia, a cominciare da quella avvenuta la notte passata di fronte alle coste calabrese, nel mar Tirreno meridionale, lontano dalla terraferma. Come riferito dall’Ingv, l’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia, l’evento tellurico è stato decisamente significativo, avendo avuto una magnitudo di 3.9 gradi sulla scala Richter, ma ad attutirne gli effetti, oltre al fatto di essere stato registrato al largo, anche il suo ipocentro, visto che la profondità è stata di ben 272 chilometri sotto il livello del mare, un terremoto tutt’altro che superficiale.

Le coordinate geografiche del sisma sono state 39.38 gradi di latitudine e 15.591 di longitudine, e la scossa si è verificata poco prima dell’una, alle ore 00:52 della notte fra venerdì 23 e sabato 24 luglio 2021. Nessun comune è stato localizzato nelle vicinanze mentre le due città più vicine sono state Cosenza e Lamezia Terme, distanti rispettivamente 58 e 77 chilometri dalla zona del terremoto di oggi.

SCOSSA DI TERREMOTO OGGI NEL MAR TIRRENO MERIDIONALE E VICINO AD ENNA: TUTTI I DETTAGLI

Un’altra scossa è stata segnalata in quel di Sicilia, in provincia di Enna. A tre chilometri ad est dalla località di Troina si è verificato un sisma di magnitudo 2.0 gradi sulla scala Richter, alle ore 00:10 della notte passata.

L’Ingv riporta come coordinate dell’epicentro 37.783 gradi di latitudine e 14.63 di longitudine, mentre, la profondità è stata di dieci chilometri sotto il livello marino. I comuni limitrofi sono stati quelli di San Teodoro e Cesarò, in provincia di Messina, nonché Cerami, Gagliano Castelferrato e Ragalbuto, tutti in provincia di Enna. Catania è stata indicata come la città più vicina, 51 chilometri, gli stessi che separano l’epicentro da Acireale, mentre Caltanissetta dista 60 chilometri. Da segnalare infine una scossa di terremoto avvenuta non oggi ma nella serata di ieri in quel di Cavallermaggiore, provincia di Cuneo, Piemonte, di magnitudo 2.1 gradi alle ore 18:34 di ieri sera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA