Terremoto oggi canale Sicilia M 3.1/ Ingv ultime notizie, trema anche Ascoli

- Davide Giancristofaro Alberti

L’Ingv segnala una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 gradi sulla scala Richter in quel del Canale di Sicilia meridionale: ecco tutti i dettagli

terremoto canale sicilia 2021 ignv 640x300
Terremoto nel Canale di Sicilia Meridionale (Ingv)

Andiamo a vedere quali sono state le scosse di terremoto che si sono verificate quest’oggi in Italia a cominciare dall’ultima quella registrata nel Canale di Sicilia Meridionale. Come riferisce il portale dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il terremoto di oggi è stato di magnitudo 3.1 gradi sulla scala Richter, ed è stato registrato alle ore 11:43 di stamane, in un epicentro con coordinate geografiche pari a 36.663 gradi di latitudine, 13.32 di longitudine e una profondità di 32 chilometri sotto il livello del mare.

Il sisma è avvenuto in mare aperto di conseguenza non nessun comune ha potuto avvertire la scossa, mentre le città più vicine sono state Agrigento a circa 76 chilometri di distanza e a 94 Gela. Il terremoto di oggi in Sicilia non ha causato danni a persone o cose e lo stesso è accaduto per l’altra scossa segnalata in queste ore dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, quella avvenuta nella regione Marche; in questo caso si è trattata di una scossa di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter registrata in una località a due chilometri a sud di Ascoli Piceno.

TERREMOTO OGGI CANALE MERIDIONALE SICILIA, TREMA ANCHE ASCOLI

Il terremoto di oggi marchigiano è avvenuto alle ore 5:11 di stamane, ed ha avuto coordinate geografiche pari a 42.839 gradi di latitudine, 13.578 di longitudine, e una profondità di 20 chilometri sotto il livello del mare. In questo caso la zona prevedeva diversi comuni, così come riferito dalla Sala Sismica INGV-Roma, a cominciare da Folignano, passando per Venarotta, Roccafluvione, Maltignano e Appignano del Tronto, tutti paesi dislocati nell’ascolano.

Per quanto riguarda le città più vicine, invece, Teramo dista 23 chilometri di distanza, L’Aquila 56 e infine Montesilvano 59. Questi sono gli unici due terremoto superiori o uguali alla magnitudo 2.0 segnalati oggi dall’Ingv. In precedenza si era verificato un sisma in provincia dell’Aquila (Abruzzo), a Barete, di 2.0 gradi alle ore 19:15 di ieri sera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA